Ceva, rinvenuto il cadavere di un uomo a bordo strada: è un ucraino di 52 anni che era scomparso dal Torinese

Il corpo di un cittadino ucraino, residente nel Torinese, si trovava nei pressi della strada in via Madonna di Campagna. Secondo le prime testimonianze non ci sarebbero segni di aggressione

Il corpo di un uomo - un 52enne di origini ucraine - è stato rinvenuto nel pomeriggio odierno a Ceva (attorno alle 18). Gli stessi uomini dell'Arma hanno attivato una squadra dei Vigili del fuoco di Ceva per il recupero. Il cadavere si trovava nei pressi di via Madonna di Campagna a Ceva, qualche metro più in basso rispetto al livello della strada.

Secondo i primi riscontri del medico legale, l'uomo sarebbe morto all'incirca da 48 ore. Il corpo è stato ritrovato in una canalina in prossimità di una casa, notato da una signora (che abita nelle vicinanze) mentre procedeva a piedi.

Si tratta di un uomo di 52 anni di nazionalità ucraina, attualmente residente a Beinasco, che risultava scomparso da qualche giorno. Non sono stati riscontrati segni di aggressione: tra le ipotesi, l'incidente (una caduta accidentale) o un malore. Nel tratto in cui il corpo è stato ritrovato, l'erba è stata tagliata da poco e la visibilità dalla strada risulta difficoltosa.