Nuovo ascensore per accedere al municipio di Piozzo: via ai lavori il 26 settembre

Cantiere interamente nel cortile interno. Il sindaco Acconciaioco: «verrà ricavato anche un piacevole giardinetto verde»

L'area sulla quale verrà posizionato il box dell'ascensore

Affidati i lavori all’impresa edile Massimino di Carrù, ora c’è la data ufficiale di inizio dell’intervento che porterà all’installazione dell’ascensore nel municipio di Piozzo. Lunedì 26 settembre il cantiere aprirà ufficialmente i battenti per l’ultimo step di lavori sul palazzo comunale. L’anno scorso sono state risanate le fondamenta dello stabile, ora invece si interviene sul cortile interno. Abbattuto il vecchio caseggiato dell’archivio (lavori finanziati dal bando “Distruzione” della Fondazione Crc, i faldoni sono stati trasferiti nel seminterrato), al suo posto sorgerà il box dell’ascensore. «Quest’ultimo cantiere porterà a compimento un intervento da complessivi 270 mila euro (60 mila già utilizzati sulle fondamenta) realizzato in diverse tranche, con contributi di Regione, Ministero, Fondazione Crt e Fondazione Crc – commenta il sindaco Antonio Acconciaioco –. Una volta sistemato l’ascensore, verrà anche riqualificato il cortile interno, con la creazione di un piacevole giardinetto verde».