Gestire la morte cardiaca improvvisa: un incontro a Mondovì

Incontro dell’Associazione “Amici del Cuore”. lunedì 19 settembre alle 20.30 presso la sala Scimè

Lunedì 19 settembre alle 20.30 presso la sala “Scimè” riprendono gli incontri informativi rivolti alla popolazione organizzati dall’Associazione “Amici del cuore” di Fossano - Mondovì. La prima serata, organizzata dopo lo stop imposto dalle restrizioni della pandemia, affronterà il tema della gestione emozionale e sanitaria della morte cardiaca improvvisa. La serata vedrà intervenire la cardiologa Maria Giacosa, la primaria del reparto Rianimazione Ilaria Blangetti, e il primario di cardiologia Mauro Feola, tutti medici in forze all’Ospedale “Regina Montis Regalis” di Mondovì. Inoltre, relazionerà anche la psicologa Francesca Salvatico. La moderazione dell’incontro è affidata al giornalista Paolo Roggero. Naturalmente, al termine degli interventi in scaletta, ampio spazio sarà riservato alle domande e alle curiosità del pubblico. «Riprendiamo gli incontri di tipo informativo e divulgativo, il personale sanitario che partecipa utilizzerà un linguaggio accessibile e immediato, come nel nostro stile – spiega il dottor Mauro Feola, primario di Cardiologia dell’Ospedale di Mondovì –. Abbiamo scelto di ricominciare con il tema della gestione della morte cardiaca improvvisa, che sarà affrontata anche dal punto di vista psicologico. Ad esempio, tanto per citare un argomento che colpisce, il tema del defibrillatore sottocutaneo. Lo installiamo al paziente per prevenire la morte improvvisa, ma spesso si riscontra una caduta dal punto di vista psicologico. Chi lo porta talvolta non riesce a vivere in modo sereno la sua presenza». La serata si avvale del sostegno della Banca Alpi Marittime e del patrocinio del Comune di Mondovì.