ELEZIONI 25 SETTEMBRE – Come si vota? Tutto quello che c’è da sapere

elezioni 25 settembre come si vota

ELEZIONI 25 SETTEMBRE - Come si vota? Guida al voto, FAQ, schede del Piemonte e tutto quello che c'è da sapere

Ecco la nostra di “guida al voto”. Vi spieghiamo come sono fatte le schede, come evitare di vedersi annullare la votazione, quali sono i candidati monregalesi, come funziona la legge elettorale e il sistema di elezione nei vari Collegi. Non solo: abbiamo letto i programmi elettorali di tutti i partiti che troverete sulla scheda e li abbiamo sintetizzati in nove punti (ambiente, diritti civili, esteri, giovani, immigrazione, lavoro, sanità, sostegno alle persone, tasse) cercando di fornire a tutti una panoramica quanto più possibile chiara dell’agenda politica delle forze che vogliono governare l’Italia. Si vota domenica 25 settembre, dalle 7 alle 23. Nelle prime ore della notte si saprà come sarà composto il nuovo Governo che reggerà il Paese per i prossimi cinque anni (si spera). Buon voto a tutti noi.

ELEZIONI 25 SETTEMBRE - Come si vota?
I FAC-SIMILE DELLE SCHEDE ELETTORALI

Clicca sulle anteprime per ingrandire le immagini

I fac-similie riportati in questa pagina sono quelli UFFICIALI rilasciati dalla Prefettura di Cuneo.

QUANDO, DOVE E COME SI VOTA

Si torna al voto, in un’unica giornata. Domenica 25 settembre, gli italiani sono chiamati alle urne dalle 7 fino alle 23, per il rinnovo della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica. Dopo il referendum del 2020, il numero degli eletti sarà ridotto rispetto alle scorse tornate. E lo diciamo subito: l’attuale legge elettorale non permette di votare direttamente il nome di un candidato sotto forma di preferenza. Si fa invece affidamento a un doppio sistema: l’uninominale e il plurinominale. È un meccanismo complesso, ma in fin dei conti facile da spiegare. Ci proviamo di seguito. Se poi volete saperne di più, vi consigliamo di leggere IL SITO UFFICIALE DELLA PREFETTURA DI CUNEO.

Il Piemonte eleggerà in tutto 43 parlamentari: 29 deputati e 14 senatori. La Granda è “spezzettata” dal sistema elettorale, che non segue i confini provinciali ma unisce aree contigue in base al numero di abitanti. Per quel che riguarda la Camera, la Granda fa parte della Circoscrizione Piemonte-2 ed è divisa in due Collegi uninominali, il numero 4 (Alba e Bra, qua unite ad Asti) e il numero 5 (Cuneo, Mondovì, Savigliano, Saluzzo e Fossano). Al Senato invece, sempre nella Circoscrizione Piemonte-2, la Granda è fa parte dell’unico Collegio uninominale numero 5 ma è stata unita a una frangia di 51 Comuni della provincia di Torino, tra cui Pinerolo e Carmagnola.

Ecco la divisione dei collegi - CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

I posti disponibili nei Collegi che comprendono la Granda sono pochissimi: uno per ogni collegio uninominale, 10 sommando i due collegi plurinominali (5 seggi per la Camera e 5 seggi per il Senato) – che però, attenzione, questi ultimi comprendono zone del Piemonte molto più vaste e nelle quali sono stati inseriti candidati (spesso quelli nelle “alte posizioni”, ovvero con più probabilità di uscire) che non provengono da queste terre. Un sistema su base collegiale, pensato per garantire rappresentanza, viene ormai interamente reinterpretato in senso politico, e questo è il risultato.

Cosa vuol dire “uninominale”? (sistema maggioritario)
Tutto il territorio italiano è diviso in collegi uninominali. In Provincia di Cuneo sono tre, due per la Camera (Piemonte 2-U04 e Piemonte 2-U05, il primo per le zone di Alba-Bra che comprende anche Asti e il secondo per le zone di Cuneo-Mondovì-Saluzzo-Fossano, grossomodo l’Asl CN1) e uno per il Senato (Piemonte 2-U05, che comprende la Granda intera e la zona di Carmagnola). Da ogni collegio viene eletto un solo nome: quello espresso dalla coalizione che prende più voti. In pratica, tutte le coalizioni competono l’una contro l’altra e solo chi ha il maggior numero di voti, vince.

Cos’è invece il “plurinominale”? (sistema proporzionale)
Il sistema plurinominale è più complesso. L’assegnazione dei restanti seggi delle circoscrizioni del territorio nazionale avviene nei cosiddetti “collegi plurinominali” (diversi dagli uninominali). Qui sono i partiti che competono tra loro e ognuno si accaparra i seggi proporzionalmente in base al numero di voti ricevuti. Sono proclamati eletti i candidati della lista del collegio plurinominale secondo l’ordine di presentazione già prestabilito, nel limite dei seggi cui la lista ha diritto. Esempio: se un determinato partito “x” prende il 20% dei voti e ha diritto a due seggi, entrano in Parlamento i primi due candidati della lista (già stabiliti nel momento della presentazione delle candidature).

UN RIEPILOGO

ALLA CAMERA - Il Piemonte elegge 29 deputati: 15 nella Circoscrizione "Piemonte-1" (Torino) e 14 nel "Piemonte-2" (resto del Piemonte). Di questi ultimi: 5 posti sono relativi ai 5 Collegi uninominali (tra cui 1 per quello di Cuneo, il collegio 02-U5) e gli altri 9 posti sono relativi ai Collegi plurinominali (di cui 5 per quello Cuneo-Asti-Alessandria).

AL SENATO - Il Piemonte elegge 14 senatori: 6 nel Collegio 01 (Torino) e 8 nel Collegio 02 (resto del Piemonte). Di questi ultimi: 3 posti sono relativi ai 3 Collegi uninominali (tra cui 1 per quello di Cuneo, il Collegio U05) e gli altri 5 relativi al Collegio plurinominale.

ELEZIONI 25 SETTEMBRE - Come si vota?
Gli esempi

elezioni 25 settembre come si vota

elezioni 25 settembre come si vota

FAQ

Quali sono i documenti da presentare al momento del voto?
La carta d’identità o altro documento d’identificazione munito di fotografia, anche se scaduto, rilasciato dalla pubblica Amministrazione oppure anche una tessera di riconoscimento rilasciata da un Ordine professionale, purché munita di fotografia e la tessera elettorale.

Dove e come si rinnova la tessera elettorale che ha esaurito i diciotto spazi per la certificazione del voto?
Presso l’ufficio elettorale del Comune di residenza; è opportuno che gli elettori che ne hanno necessità si rechino per tempo, al fine di evitare una concentrazione delle domande di rinnovo. Tale ufficio resterà comunque aperto (9-18) il 23 e il 24 settembre e, nel giorno della votazione, per tutta la durata delle operazioni di votazione (7-23).

Chi può votare?
Tutti i cittadini italiani che hanno compiuto il 18° anno di età e sono iscritti nelle liste elettorali del proprio Comune. La grande novità di queste elezioni politiche è l’abolizione dell’obbligo di aver compiuto 25 anni per poter votare al Senato.

Quali schede ricevo al momento dell’elezione?
Il seggio consegna all’elettore due schede, una per la Camera (bordo rosa) ed una per il Senato (bordo giallo). Le schede recano il nome del candidato nel collegio uninominale in alto e, per il collegio plurinominale, il contrassegno di ciascuna lista o i contrassegni delle liste nella coalizione ad esso collegate.

Come posso esprimere il voto?
Tracciando un segno sul rettangolo che contiene il contrassegno della lista e i nominativi dei candidati nel collegio plurinominale.

Posso tracciare un segno solo sul nome del candidato uninominale?
Sì, il voto è comunque valido anche per la lista collegata. In presenza di più liste (ovvero partiti) collegate in una coalizione (come ad esempio nel caso di Centrodestra e Centrosinistra), il voto è ripartito tra le liste della coalizione, in proporzione ai voti ottenuti da ciascuna lista in tutte le sezioni di quel collegio uninominale.

Posso tracciare un segno solo sul contrassegno della lista con i nominativi del collegio plurinominale?
Sì e il voto vale anche per il candidato uninominale collegato.

Posso tracciare un segno solo su un singolo nominativo del collegio plurinominale?
Sì, ma vale quanto scritto sopra. Il voto va comunque a quella lista nell’ordine prestabilito, non direttamente a quel singolo candidato.

Posso tracciare un segno sia sul nominativo del candidato uninominale che sul rettangolo sottostante contenente il contrassegno della lista ed i nominativi dei candidati?
Sì, il voto è valido a favore sia del candidato uninominale sia della lista.

Posso effettuare un voto disgiunto (ovvero tracciare un segno sia sul nominativo di un candidato uninominale sia su una lista non collegata a quel candidato)?
No, in questo caso il voto è nullo.

ELEZIONI 25 SETTEMBRE - Come si vota?
LE SINTESI DEI PROGRAMMI ELETTORALI

Abbiamo letto i programmi elettorali di tutti i partiti che troverete sulla scheda e li abbiamo sintetizzati in nove punti (ambiente, diritti civili, esteri, giovani, immigrazione, lavoro, sanità, sostegno alle persone, tasse) cercando di fornire a tutti una panoramica quanto più possibile chiara dell’agenda politica delle forze che vogliono governare l’Italia.

 

 

 

Scopri anche

Furti e truffe ad anziani, arrestata banda di “professionisti”. Hanno colpito anche nel monregalese

Erano veri professionisti dei furti in casa di anziani. Agivano in pochi minuti: uno si accertava che la casa fosse vuota, un altro faceva da palo e quindi il primo entrava e faceva "pulizia"....

A Linea Verde su Rai 1 cartoline del monregalese, da Vico a Carrù

CLICCA QUI PER VEDERE LA PUNTATA Nella puntata di oggi, domenica 29 gennaio, Linea Verde ha dedicato una serie di segmenti alle eccellenze e alle peculiarità del monregalese: dopo l'anteprima dedicata alla Fiera del Bue...

Mondovì: tutto esaurito per i “tour della memoria” al Ghetto ebraico, oggi la Sinagoga

Ha avuto un'enorme successo l'iniziativa, coordinata dalla Città di Mondovì con l'associazione Gli Spigolatori ed Esedra, dei "tour della memoria", di organizzare visite guidate a tema “Mondovì Città della Memoria” con visita guidata alle...

L’aereo che attraversa la luna: l’incredibile scatto da Carrù

«È tutta una questione di una frazione di secondo. Quando ci riesco, mi emoziono. Un po’ come un pescatore che, dopo ore e ore di attesa, riesce a tirare fuori un bel pesce». Il...

Paola Farinetti a Mondovì per presentare il libro “Tuffi di superficie”

Sabato 28 gennaio, alle 18 nella sala comunale delle Conferenze in corso Statuto, verrà presentato il libro di Paola Farinetti “Tuffi di superficie” (Gallucci editore). Sarà presente l’autrice che dialogherà con la giornalista Arianna...

Mondovì, lite tra pensionati nel parcheggio del supermercato: intervengono i Carabinieri

Ha colpito il contendente con una catena per chiudere la bicicletta, durante la lite scoppiata nel parcheggio del supermercato in via Cuneo a Mondovì, nei giorni scorsi. A seguire, dopo una segnalazione, è subito...