Lutto a Carrù, addio al vicesindaco Bruno Calleri

Ingegnere civile in pensione, è venuto a mancare all'età di 68 anni portato via da un brutto male

Grave lutto a Carrù. È venuto a mancare, all'età di 68 anni, il vicesindaco del paese Bruno Calleri. Due anni fa, proprio nello stesso giorno (il 22 settembre), era stato eletto in Comune raccogliendo ben 109 preferenze con la lista "Per Carrù" dell'attuale sindaco Nicola Schellino.

Ingegnere civile in pensione, fu direttore tecnico dell'impresa edile "Soda Costruzioni". Era sempre in prima linea nel gruppo comunale di Protezione civile quando c'era bisogno di spendersi e dare una mano. Iniziò come volontario nel 1986, per poi diventare nel 2010 coordinatore della Protezione civile carrucese. Lascia la moglie Adele Turco, professoressa e presidentessa uscente del Consorzio Acem. Da circa un anno, Calleri soffriva di un brutto male ai polmoni.

È profondo il cordoglio in tutto il paese. Bruno Calleri era stato anche presidente della Bocciofila Carrucese e vicepresidente dell'Associazione Sapr (operante nel settore degli aeromobili a pilotaggio remoto) oltre che già consigliere comunale dal 1996 al 2000 con l'allora sindaco Restagno. Grande appassionato di montagna e di gestione dell'ambiente, in tanti lo ricordano per la sua operosità, competenza e generosa disponibilità. I funerali saranno celebrati sabato alle 10 nella Parrocchiale di Carrù, la veglia funebre venerdì sera alle 20,30.