Oggi sindaci e consiglieri votano per eleggere il nuovo presidente della Provincia

Grande affluenza di votanti per l'elezione del presidente della Provincia di Cuneo in corso oggi domenica 25 settembre. Già dal primo mattino si sono formate lunghe code davanti al Centro Incontri della Provincia, sede di seggio a Cuneo oltre alla sezione albese di Roddi. Si vota tutto il giorno dalle 8 alle 20.

Tra i primi a votare questa mattina anche i due candidati alla carica di presidente Luca Robaldo, sindaco di Mondovì e Roberto Dalmazzo, sindaco di Lagnasco che dopo aver depositato la scheda nell'urna si sono stretti sportivamente la mano (foto - Ufficio stampa Provincia di Cuneo)

La sfida è particolare, perché a votare non saranno i cittadini: le elezioni provinciali sono “elezioni di secondo livello”, vale a dire che voteranno solo sindaci e i consiglieri comunali della provincia, in totale 2.809 persone. Inoltre, non si vota l’intero Consiglio provinciale
ma solo il presidente. Il presidente resta in carica quattro anni. Ma i voti non sono tutti uguali: si vota con un sistema ponderato, vale a dire che il voto di un consigliere o di un sindaco “pesa” diversamente a seconda del numero di abitanti del suo Comune. Ci sono cinque fasce, dalla più piccola (Comuni sotto i 3 mila abitanti: ogni voto vale 14 voti ponderati) a quella che raggruppa i Comuni più grandi (sopra i 30 mila abitanti, ovvero Cuneo e Alba: ogni voto vale 252 voti ponderati); il voto degli amministratori monregalesi è in una delle fasce intermedie, quella dei Comuni tra i 10 mila e i 30 mila abitanti (come Fossano, Saluzzo e Savigliano, Busca, Borgo S.D. e Racconigi): ogni voto vale 183 voti ponderati.

Un risultato che avrebbe sicuramente ripercussioni negli equilibri interni. Lo spoglio avverrà lunedì 26 settembre: da quel giorno, comunque vada (e checché ne dicano i diretti interessati), gli assetti cambieranno.



Scopri anche

Un grosso cinghiale intrappolato nel canale: a Garessio intervengono i Vigili del fuoco

Un cinghiale era rimasto intrappolato nel canale della diga presso la centrale idroelettrica a Trappa (Garessio). È quanto avvenuto nel pomeriggio di oggi, domenica 27 novembre, quando, su segnalazione di alcuni residenti, sono intervenuti...

Oggi a Mondovì la celebrazione per la “Virgo Fidelis” con l’Arma dei Carabinieri

Questa mattina, domenica 27 novembre, la Compagnia dei Carabinieri di Mondovì ha celebrato la ricorrenza della "Virgo Fidelis", Patrona dell'Arma dei Carabinieri dall'11 novembre 1949. La funzione religiosa si è svolta nella chiesa del...

«Com’eri vestita, quando ti hanno stuprata?», a Mondovì la mostra di Amnesty

"Era un mio compaesano, mi ospitava perché nona avevo casa. Ogni volta che la moglie usciva, mi violentava". "Quando siamo arrivati nel parcheggio, ha chiuso tutte le porte dell'auto: e mi ha stuprata". "Quel...

“Luci a Piazza”: piazza Maggiore si trasforma in un bosco natalizio

LUCI A PIAZZA. Prende il via lo show luminoso nel rione storico di Mondovì. Ecco qualche immagine. Lo spettacolo di "mapping" sulle facciate storiche va in scena anche oggi, domenica 27 novembre, dalle 19...