Capolavoro di Franco Alessandria, all’ingresso della Casa di riposo di Piozzo

Un olio su tavola, di fortissimo impatto. La riconoscenza dell’artista: «Le suore dell'Albarosa dedicano la loro vita alla preghiera e agli anziani. La ricchezza del donare arricchisce l’anima»

Franco Alessandria nel salotto di casa sua, con il dipinto donato alla Casa di riposo

Un’opera di forte impatto, appena realizzata dall’artista piozzese Franco Alessandria, accoglie ora i visitatori che entrano nella Casa di riposo dell’Albarosa. La grande tavola (113 centimetri di altezza per 93 centimetri di lato) è stata infatti appena collocata nell’atrio della rinnovata Residenza per anziani. Un quadro a connotazione fortemente locale, all’interno del quale spicca infatti un’ambientazione tipicamente piozzese, con l’inconfondibile balconata dell’Albarosa e la chiesetta simbolo del luogo, sullo sfondo. Un regalo “con il cuore”, un olio dallo stile inconfondibile, emozionante, che Alessandria ha voluto donare, in segno di sincera gratitudine, alle suore che gestiscono la struttura e si occupano degli anziani con amorevolezza, svolgendo un servizio importantissimo, senza clamori. Accolti, con un bicchiere di Rosè francese, in casa sua, dove ogni angolo (giardino compreso) parla della sua arte e ricorda episodi della sua incredibile esistenza, Franco Alessandria racconta: «Ho deciso di dedicare un po’ del mio tempo a quest’opera. L’ho voluta donare a suor Domenica, a suor Elena e alle consorelle della Casa di riposo. Queste suore dedicano la loro vita e il loro tempo alla preghiera e ad accudire, confortare, curare, accompagnare e rasserenare i loro anziani ospiti. Penso ci siano molti tipi di ricchezza: una è l’avere, l’altra è il donare. Quasi tutti scelgono la prima strada, ma la ricchezza del donare è senza dubbio la più gratificante, arricchisce l’anima. Siccome neanche l’asino per niente non muove la coda, essendo io incallito peccatore, mi sono fatto regalare un sacco di preghiere dalle amate suore e un contributo dal “Becan”, Franco Battaglio, grande amico. La margherita dipinta è un omaggio a mia madre, Margherita, che ho avuto solo per il tempo di un battito d’ali».

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...
Pistoletto fondazione crc cuneo

Ezio Raviola nominato nel Consiglio di Compagnia Sanpaolo

Ezio Raviola, monregalese e attuale presidente della Fondazione CRC, va in Fondazione Compagnia Sanpaolo. È stato nominato oggi, giovedì 29 febbraio, nel consiglio generale della Fondazione torinese. Uno scenario che si incastra in un...

Nove anni di condanna a una ex dipendente della Coop di Mondovì: sottrasse 2,5...

Era stata una lavoratrice irreprensibile, almeno fino al 2020. Solo dopo, per la precisione ad ottobre, si è scoperto che aveva duplicato i libretti di deposito di alcuni soci prestatori della Coop di Mondovì,...

Nuovo defibrillatore: Farigliano vuole diventare territorio “cardio protetto”

Grazie alla donazione di un defibrillatore semiautomatico “Dae” da parte della famiglia di Aldo Vajra (noto viticoltore del territorio), l'Amministrazione comunale di Farigliano, nei giorni scorsi, ha installato una nuova postazione “salva vita” a...

Francesco e Ylenia, poliziotti insieme: «Abbiamo coronato il nostro sogno»

21 anni lei, di Villanova. 24 anni lui, di Rifreddo (Mondovì). A Roma nelle scorse settimane hanno coronato il loro sogno, insieme, superando il corso d’ammissione per entrare nella Polizia di Stato. Ylenia Aggeri...