‘Dardanello Giovani’: più tempo per il concorso. Premiazioni il 10 novembre a Mondovì

La cerimonia conclusiva si terrà nell'atrio dell'ex-tribunale di Mondovì, nel contesto della mostra organizzata dagli Spigolatori e dedicata a Pier Paolo Pasolini e alla sua passione per il calcio

È stata prorogata al 20 ottobre la scadenza del bando per la partecipazione all’edizione 2022 del ‘Dardanello Giovani’, il concorso promosso, come di consueto, dall’associazione culturale dedicata al grande giornalista Piero Dardanello.

Lo straordinario percorso umano e professionale dello storico direttore di ‘Tuttosport’ rappresenta, infatti, una lezione significativa da divulgare alle nuove generazioni. In questa direzione si muove l’attività dell’associazione, presieduta dal fratello Sandro, che dal 2014 promuove il premio giornalistico omonimo ed una serie di iniziative dedicate alla diffusione dei valori del buon giornalismo. Tra queste il ‘Dardanello Giovani’, rivolto agli studenti della scuola secondaria di secondo grado della provincia di Cuneo e ai giovani cronisti di tutta Italia (dai 20 ai 30 anni). La manifestazione garantisce ai partecipanti l’occasione di essere letti e valutati da una giuria formata da professionisti di lungo corso. Quest’anno, nello specifico, il concorso verte sullo sport più popolare d’Italia: ‘Fùtbol, storie di calcio’ è il titolo scelto per il nuovo capitolo dell’agone giornalistico, richiamando esplicitamente la celebre raccolta di racconti di uno dei più nobili cantori del pallone, l’argentino Osvaldo Soriano.

Scopriremo i nomi dei vincitori della rassegna giovedì 10 novembre, alle ore 18, nell’atrio dell’ex tribunale di Mondovì. Lo spazio, a partire dal 21 ottobre, ospiterà la mostra fotografica organizzata dall’associazione ‘Gli Spigolatori’ nell’ambito del calendario di ‘Funamboli - Parole in equilibrio’, rassegna dedicata alla figura di Pier Paolo Pasolini. Le immagini de ‘La solitudine dell’ala destra’ (questo il titolo dell’esposizione) raccontano la passione del grande intellettuale per il rettangolo verde. Alla cerimonia interverrà il direttore di ‘Tuttosport’, Guido Vaciago, e un ricco parterre di autorità e grandi firme. La giuria del ‘Dardanello Giovani’ è formata dal presidente Xavier Jacobelli e da Pier Bergonzi (vicedirettore de ‘La Gazzetta dello Sport’), Roberto Beccantini (presidente onorario del premio ‘Dardanello’), Massimo Mathis (responsabile della redazione di Cuneo de ‘La Stampa’), Gianni Scarpace (condirettore di ‘Provincia granda’) e Corrado Avagnina (‘direttore di ‘Unione Monregalese’).

Nelle parole di Paolo Cornero, vicepresidente dell’associazione ‘Dardanello’, la soddisfazione del sodalizio: «L’affezione al concorso - annotano dall’associazione culturale - è testimoniata, anche quest’anno, dalla pronta risposta dei giovani autori, con tantissimi elaborati giunti da tutta Italia. In particolare, un numero sorprendente di questi è iscritto alla categoria degli studenti, segno dell’interesse dei più giovani per il mondo della comunicazione, ma anche del buon lavoro compiuto nell’ambito del progetto ‘A scuola di giornalismo con Piero Dardanello’, capace di accendere passioni e innescare il desiderio di continuare a ‘coltivare’ un rapporto con il racconto. Confidiamo che queste ulteriori settimane di tempo consentano ad altri di perfezionare i propri lavori e di non mancare all’importante opportunità. Vogliamo ringraziare, a questo riguardo, la Banca Alpi Marittime, da sempre principale sponsor dell’iniziativa, oltre alla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, che ci sostiene nelle diverse iniziative».



Scopri anche

Cigliè: dipendente comunale “a tutto campo”, Susanna Cavarero va in pensione

Dopo 41 anni e 10 mesi di lavoro, va in pensione Susanna Cavarero, classe 1960, memoria storica e dipendente “a tutto campo” del Comune di Cigliè per tanti anni. Conclusi gli studi da ragioniera...

Il nuovo supermercato a Carrù non apre ancora, ecco perchè

Slitta la data di apertura del nuovo supermercato a Carrù. I lavori per la conversione dell’ex stabilimento Every, in viale Vittorio Veneto 75, nel punto vendita della catena “Dpiù” sono stati avviati la scorsa...

Lavori al ponte del cotonificio di Clavesana: «Riaprite quello degli impianti sportivi»

I lavori probabilmente in partenza nelle prossime settimane sul ponte dell’ex cotonificio, a Clavesana, preoccupano i residenti di borgata Gerino e delle frazioni vicine, che rischierebbero di rimanere “tagliati fuori” dal paese. L’altra via...

Quando il muro vandalizzato si trasforma in opera d’arte

Venerdì, sabato e domenica, Ceva è stata protagonista di un bellissimo evento artistico volto ad abbellire la città coinvolgendo i ragazzi delle sue Scuole. Due tra i più noti “street artist” della scena milanese,...