I ricoveri Covid tornano a salire a Cuneo e Mondovì, ecco i numeri

Rieccoci. A che ondata Covid siamo? Non ha più senso contarle, questo ormai è evidente. Che sia colpa del freddo o dell’inizio delle scuole, il virus si rialza. È certamente vero che è meno aggressivo e che bisogna imparare a conviverci, come si fa con l’influenza. Ma è altrettanto vero che i numeri sono tornati a salire.

Parlando della situazione attuale dell’Asl CN1, eccola aggiornata a martedì 11 ottobre: il reparto Covid dell’Ospedale di Mondovì “Regina Montis Regalis” ha 17 posti, tutti occupati; quello dell’Ospedale di Saluzzo ha 24 posti, anche questi tutti occupati. All’Ospedale ASO “Santa Croce” di Cuneo si contano 35 ricoveri in reparto Covid, 5 in Terapia semi-intensiva e 2 in Terapia intensiva. Importante specificare che quasi tutti i ricoveri nei reparti dedicati sono relativi a pazienti ricoverati per altre ragioni risultati positivi al tampone. A Mondovì si contano in città oltre 300 persone positive.

IL FOCUS REGIONALE
In Piemonte i tassi di occupazione dei posti letto sono sostanzialmente in linea con quelli nazionali. L’andamento in crescita dei contagi è analogo a quello presente nelle altre regioni e non si registrano allerte specifiche a livello locale. Il focus della Regione Piemonte, diffuso martedì 11 ottobre, dice che il Piemonte presenta un’incidenza di 740.3 casi ogni 100 mila abitanti (diagnosi nella settimana 3-9 ottobre), a fronte del valore nazionale di 486.4; l’occupazione dei posti letto ordinari alla data del 10 ottobre si attesta al 9.7% (il valore nazionale è 9.4 %) e quella delle terapie intensive al 2,5% (il valore nazionale è 2.2%), mentre la positività dei tamponi è al 13%. Dai dati diffusi da Arpa, gli esiti delle analisi di sequenziamento delle acque reflue su campioni prelevati il 3 ottobre nei depuratori di Castiglione Torinese, Alessandria, Cuneo e Novara evidenziano la dominanza di Omicron 5 e la presenza di mutazioni appartenenti ad alcune sue sottovarianti. In Piemonte nel periodo dal 3 al 9 ottobre i casi medi giornalieri dei contagi sono stati 4.519. In totale, su base regionale, i casi degli ultimi 7 giorni sono stati 31.634 (3.949 in provincia di Cuneo).



Scopri anche

Cigliè: dipendente comunale “a tutto campo”, Susanna Cavarero va in pensione

Dopo 41 anni e 10 mesi di lavoro, va in pensione Susanna Cavarero, classe 1960, memoria storica e dipendente “a tutto campo” del Comune di Cigliè per tanti anni. Conclusi gli studi da ragioniera...

Il nuovo supermercato a Carrù non apre ancora, ecco perchè

Slitta la data di apertura del nuovo supermercato a Carrù. I lavori per la conversione dell’ex stabilimento Every, in viale Vittorio Veneto 75, nel punto vendita della catena “Dpiù” sono stati avviati la scorsa...

Lavori al ponte del cotonificio di Clavesana: «Riaprite quello degli impianti sportivi»

I lavori probabilmente in partenza nelle prossime settimane sul ponte dell’ex cotonificio, a Clavesana, preoccupano i residenti di borgata Gerino e delle frazioni vicine, che rischierebbero di rimanere “tagliati fuori” dal paese. L’altra via...

Quando il muro vandalizzato si trasforma in opera d’arte

Venerdì, sabato e domenica, Ceva è stata protagonista di un bellissimo evento artistico volto ad abbellire la città coinvolgendo i ragazzi delle sue Scuole. Due tra i più noti “street artist” della scena milanese,...