Incidenti in “Granda”, una raccolta di firme online “Strade sicure, la vita vale”

Primi firmatari il presidente della Regione Cirio e il presidente della Provincia Robaldo, in rappresentanza di tutto il territorio

«La Provincia di Cuneo si impegna a lavorare in prima linea sul fronte della sicurezza stradale e già mercoledì incontrerò il prefetto sui temi più urgenti. È giunto il momento di creare una "lobby" positiva cuneese per portare avanti insieme una battaglia che vede coinvolto tutto il nostro territorio». Con queste parole, di fronte a una nutrita rappresentanza istituzionale e politica, il presidente della Provincia, Luca Robaldo, ha concluso la presentazione dell'iniziativa di raccolta di firme online sulla sicurezza stradale "Strade sicure, la vita vale" lanciata dalla redazione cuneese del quotidiano “La Stampa”, con il sostegno e patrocinio della Provincia di Cuneo.

La petizione ha lo scopo di chiedere alle istituzioni «l'impegno per un piano preciso di interventi per rendere le strade sicure, un progetto di educazione stradale nelle scuole e una campagna di pubblicità progresso per sensibilizzare chi guida». Nonostante il calo degli incidenti stradali degli ultimi decenni, la provincia di Cuneo mantiene infatti un livello di mortalità superiore alla media nazionale. Nel 2022 si sono già registrati 42 decessi, l'ultimo quello di un motociclista morto lunedì a Bra. L'appello lanciato da Massimo Mathis, caporedattore della redazione cuneese de “La Stampa”, è stato raccolto e sostenuto da tante autorità presenti di persona o in collegamento da remoto.

Oltre al presidente Robaldo sono intervenuti, per garantire il loro supporto, il senatore Giorgio Bergesio, l'onorevole Enrico Costa e il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio che ha firmato simbolicamente per primo la raccolta di adesioni.  Seconda firma quella di Robaldo a sottolineare come la gravità e l'attualità di un problema come quello della sicurezza stradale siano molto sentite da ogni Amministrazione coinvolta a vario livello nella gestione della rete viaria che interseca la "Granda". In particolare, la Provincia gestisce circa 3.300 km di strade cuneesi, circa la metà del totale.

 



Scopri anche

A Mondovì torna la “Babbo Run”, camminata in costume da Babbi Natale da Breo...

Babbi Natale da tutto il Mondo(vì), la chiamata è per voi: torna la "Babbo Run", la camminata in costume da Babbo Natale non competitiva (e aperta anche agli amici a quattro zampe). L'appuntamento è...

Pamparato. Cercasi nuovo gestore per la “Censa”

Sui muri di via Roma, a Pamparato, le vecchie insegne dipinte raccontano di un passato diverso, fatto di persone e commercio, in cui i piccoli centri di montagna erano vivi e trafficati....

Confartigianato Carrù ha premiato la fedeltà dei suoi artigiani

Dodici riconoscimenti per la fedeltà associativa sono stati consegnanti dalla Confartigianato di Carrù all’interno del bella cerimonia ospitata al teatro “Vacchetti” nel pomeriggio di sabato scorso. È stato anche un momento per riflettere sulla...
Colletta alimentare 2022 Monregalese

Colletta alimentare 2022, nel Monregalese raccolti quasi 800 scatoloni di beni!

Gran successo per la Colletta alimentare 2022 nel Monregalese, che si è svolta sabato 26 novembre in tutta Italia, organizzata dalla Fondazione Banco Alimentare e supportata da molti Enti, Associazioni e sponsor privati e...