Farigliano: oltre 550 mila euro per rifare la piazza principale del paese

La Regione ha accordato al Comune un maxi-contributo per la messa in sicurezza dell'area. Il sindaco Airaldi: «Molto soddisfatti, realizziamo un sogno nel cassetto che cambierà volto al centro»

«Stiamo per realizzare un sogno che tenevamo nel cassetto già da diversi anni, del quale avevamo iniziato a parlare addirittura durante la precedente Amministrazione. Abbiamo seguito passo passo l’evolversi dell’iter e ora possiamo dire di aver centrato l’obiettivo. Siamo davvero soddisfatti di poter realizzare un intervento, che cambierà volto al centro paese». Con queste parole, il sindaco di Farigliano, Ivano Airaldi, annuncia il maxi-finanziamento appena accordato al suo Comune dalla Regione Piemonte, per il completo rifacimento della grande piazza principale, piazza Vittorio Emanuele II, davanti al municipio e alle scuole. Secondo il prospetto diramato dalla Regione, entreranno nelle casse comunali 557 mila euro, per un intervento davvero rivoluzionario, che con molta probabilità potrà partire il prossimo anno. «Abbiamo in mano il progetto preliminare, nei prossimi mesi quindi bisognerà focalizzare gli sforzi sull’esecutivo, dopodiché appaltare i lavori – spiega il primo cittadino –. La piazza, ora un po’ in discesa, verrà portata tutta in piano, allo stesso livello, e diventerà il nostro salotto: sarà infatti completamente pedonale, senza auto e senza parcheggi. Verrà costruita anche una bella scalinata “ad anfiteatro”, che contribuirà a restituire all’osservatore un colpo d’occhio sicuramente molto piacevole. Gli spazi inoltre continueranno ad essere utilizzabili per l’allestimento della tensostruttura e della pista da ballo, per la “Festa del bon vin”, o per ospitare le bancarelle della “Fiera dei puciu”». Un’operazione di “bellezza” quindi, ma non solo, anzi: «La parte estetica ovviamente ha la sua importanza, ma questo intervento servirà soprattutto per la messa in sicurezza – prosegue Airaldi –. I bambini della scuola infatti potranno finalmente entrare ed uscire in sicurezza, senza il pericolo delle auto. Stessa cosa per l’intervallo: i ragazzi non saranno più obbligati a sostare nelle aree transennate, ma avranno a disposizione la piazza intera, per giocare in assoluta tranquillità. Ringraziamo per la collaborazione e la vicinanza il presidente della Regione, Alberto Cirio, il vicepresidente del Consiglio regionale, Franco Graglia, e l’assessore regionale Marco Gabusi». Fanno parte dell’intervento anche una serie di attraversamenti pedonali che collegheranno la nuova piazza alla parte “destra” del paese, verso la chiesa, la palestra e la Biblioteca: «L’idea è quella di realizzare un “dosso lungo” di circa 18-20 metri, che consenta di attraversare la strada in sicurezza, visti anche i sempre più frequenti incidenti che si verificano in zona. Confidiamo nella sensibilità della Provincia su un tema delicatissimo, affinché ci dia l’autorizzazione a procedere». Il Comune, come da accordi con la Regione, si è impegnato a garantire circa il 10% di cofinanziamento, con un esborso che si aggira sui 60 mila euro.

A breve la sistemazione della piazzetta della “casetta dell’acqua”
Il primo lotto di interventi sulla piazza partirà già nelle prossime settimane e si riferisce ad un ulteriore contributo da 300 mila euro, arrivato dal Ministero e riferito alla piazzetta della “casetta dell’acqua”, a via Cavour e a vicolo Portici. Sullo spiazzo nasceranno giardinetti e parcheggi a lisca di pesce, oltre ad un collegamento pedonale sicuro verso il resto del paese.

Musica, spettacoli, cinema all’aperto, circo, arte: a Mondovì un luglio pieno di cose da...

Abbiamo raccolto qui, in un'unica pagina, gli eventi in programma a luglio a Mondovì.: sarà un'estate decisamente ricca di appuntamenti con MoVì Festival, Piazza di Circo, i Doi Pass. Clicca su ogni articolo per i...

Ceva: intervista al neo sindaco Mottinelli. «La politica è una passione che ho coltivato...

40 anni il prossimo 23 giugno, Fabio Mottinelli è il nuovo sindaco di Ceva, dai banchi dell’opposizione alla poltrona di primo cittadino. Gli abbiamo posto alcune domande riguardanti il suo percorso in ambito politico...

Paroldo: la Giunta del neo-sindaco Ferro

Andrea Ferro, nuovo sindaco di Paroldo, ha nominato la sua Giunta. Vicesindaco è Alessio Maestro (già vice sindaco uscente), con deleghe a turismo, manifestazioni, albergo diffuso, bandi e finanziamenti, mentre Roberto Giailevra è assessore...

Mombasiglio: ecco la nuova Giunta

Nel corso del primo Consiglio comunale della nuova Amministrazione a Mombasiglio, il neo-eletto sindaco Basilio Buzzanca ha annunciato la composizione della nuova Giunta. Il vicesindaco è Giovanna Ferrero, con delega al bilancio, mentre Alex...
video

VIDEO ANTEPRIMA – Conosci la storia del Carcere di Mondovì?

  Visualizza questo post su Instagram   Un post condiviso da L'Unione Monregalese (@unionemonregalese)

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...