Minaccia di morte l’infettivologo Bassetti: scattate le misure cautelari per un cairese

La Digos di Genova, ha eseguito la misura cautelare del divieto di avvicinamento nei confronti di un disoccupato di 57 anni , che avrebbe iniziato a mandare mail ogni giorno al professore contro i vaccini

Matteo Bassetti

Da mesi minaccia di morte via mail il professore e infettivologo Matteo Bassetti. Oggi, giovedì 27 ottobre, la Digos di Genova, coordinata dal pubblico ministero Patrizia Petruzziello, ha eseguito la misura cautelare del divieto di avvicinamento nei confronti di un disoccupato di Cairo accusato di stalking e minacce. L'uomo dovrà stare a distanza di 50 metri da Bassetti e di 100 metri dall'ospedale San Martino.

L'indagine è partita negli scorsi mesi dopo la denuncia presentata da Bassetti tramite il suo legale, l'avvocato Rachele De Stefanis. Secondo quanto denunciato lo stalker, G.V., di 57 anni, avrebbe iniziato a mandare mail ogni giorno al professore contro i vaccini. "Augurati che nessuno muoia a causa del tuo vaccino", "domani siete morti anche voi", "sei un ipocrita domani siete morti". Da settembre, però, ci sarebbe stata una escalation di violenza con vere e proprie minacce di morte. "Preparati a morire, la pagherai. Due miei amici sono morti per il tuo vaccino". A quel punto il pubblico ministero ha chiesto la misura e il giudice delle indagini preliminari Claudio Siclari ha accolto.

Si tratta della prima misura cautelare nei confronti di uno stalker di Bassetti ma non è il primo episodio. Nei giorni scorsi è stato condannato l'uomo che lo aveva inseguito e aggredito sotto casa, altri erano stati rinviati a giudizio per le minacce sui social e per diffamazione.



Scopri anche

video

Rai1: “L’Eredità” parla delle bocce quadre di Mondovì

«In quale gara, a Mondovì, hanno trionfato la coppia padre figlio?». La domanda di Flavio Insinna a "L'Eredità", su Rai 1, guarda allo "sport cubico" della nostra città. La risposta (azzeccata dal concorrente) non...

I mezzi storici dei Vigili del fuoco esposti per “Santa Barbara” – FOTO E...

A Cuneo, in piazza Galimberti, ieri i Vigili del Fuoco hanno celebrato la patrona Santa Barbara con dimostrazioni ed esposizione dei mezzi storici.  

Carrù, addio alla prof. Liliana Rabbia: insegnò a generazioni di studenti

È mancata, all'età di 87 anni e dopo una breve malattia, Liliana Rabbia. Professoressa in pensione, a Carrù insegnò italiano a generazioni di studenti. In tanti la ricordano con affetto in paese. Con il...

Auto fuori strada a Barolo: grave 50enne

Incidente stradale a Barolo, nella mattinata di oggi (domenica 4 dicembre). Secondo le prime informazioni, un'auto è finita fuori strada e un uomo di 50 anni è stato portato in gravi condizioni ("codice rosso")...