Dopo un brutto primo set, la Lpm Bam reagisce e si impone in rimonta a Lecco

Il Puma festeggia la prima vittoria stagionale. Grandi prove per Grigolo e la palleggiatrice Ana Tiemi, che prendono per mano la squadra e la conducono alla vittoria

Dopo un primo set da incubo, la Lpm Bam reagisce con grinta, sistema la correlazione muro-difesa e si impone per 3-1 in rimonta, nella tana della matricola Picco Lecco. In grande evidenza Laura Grigolo, che martella dalla banda con costanza di rendimento, ben servita in palleggio da una Ana Tiemi sempre più padrona del gioco. Prestazione di alti e bassi per Clara Decortes, che si prende la palma della top scorer con 19 centri personali, ma commette comunque troppi errori (8 in totale) in attacco. Mondovì festeggia meritatamente la prima vittoria stagionale.

Secondo atto della nuova stagione in serie A2, primo impegno in trasferta. La Lpm Bam Mondovì, alla ricerca del pronto riscatto dopo la sconfitta casalinga di domenica scorsa contro Busto Arsizio, va a caccia dei primi punti in campionato, sul campo dell'ambiziosa neopromossa Picco Lecco.

Dopo la delusione del PalaManera, coach Bibo Solforati si affida ancora allo stesso sestetto titolare che ha affrontato le bustocche, aspettandosi però un repentino cambio di passo. In palleggio c'è la brasiliana Ana Tiemi sulla diagonale con bomber Clara Decortes. In banda confermate Marika Longobardi (mvp di domenica scorsa) e Laura Grigolo, così come resta titolare la coppia centrale Pizzolato-Riparbelli, con Veronica Bisconti libero. Dall'altra parte della rete, coach Gianfranco Milano vuole ad ogni costo cercare di prolungare la striscia positiva, dopo l'esordio vincente in casa della Albese Como. Lo starting-six delle locali vede in campo Rimoldi in palleggio sulla diagonale con Bracchi, Zingaro e Lancini in banda, Albano e Piacentini al centro, Bonvicini libero.

L'avvio di primo set vede le padrone di casa sbagliare poco e portarsi subito sul 5-3. Un'ottima fast di Albano, l'errore al servizio di Decortes e un ace di Lancini portano le locali al +3, sul 10-7. Mondovì prova a ricucire il gap, ma Decortes, Grigolo e Longobardi si sentono poco in attacco. Grigolo viene chiusa a muro, Decortes "spara" in rete e il punteggio arriva sul 14-9. La stessa Decortes si riscatta: cambia ritmo e riporta il Puma in corsa 15-13. L'illusione dura solo pochi minuti, perché la Picco Lecco comunque non si scompone e continua a menare le danze. Rimoldi a muro allunga nuovamente e Lancini fa 18-13. La Lpm Bam appare frastornata e non riesce a rialzare la testa. Ricezione e muro-difesa non funzionano come dovrebbero e Decortes non incide in attacco, così è tutto facile per Piacentini, che affonda il colpo a ripetizione e firma il 20-14. Giroldi rileva Ana Tiemi in palleggio, ma la frazione è ormai ampiamente compromessa e si chiude con un poco onorevole (per Mondovì) 25-17.

Durante le prime battute della seconda frazione Mondovì sistema il servizio e il muro e la fast di Riparbelli apre le danze sull'1-5. Il Puma appare decisamente meglio organizzato: l'ace di Decortes porta al 2-8, coach Milano cambia l'intera diagonale palleggio-opposto (dentro Bassi), ma Mondovì va addirittura 2-10. Tutto fila liscio questa volta. Grigolo fissa il 4-12 e il 6-14 dalla banda, poi sale in cattedra Ana Tiemi, che mette a segno due ace consecutivi, per il 6-16. Questa volta è Lecco a non riuscire a reagire, così Riparbelli fa 6-18. Milano prova a mischiare le carte in tavola, ma le monregalesi ormai sono lanciate. Il finale vede sugli scudi Decortes: suo l'8-21 e l'11-24, che spiana la strada al muro dell'11-25 di Pizzolato su Bracchi.

Tutto torna in parità. Il terzo set si apre con ben tre muri nel segno consecutivi di Pizzolato (0-3), ma Lecco risponde per le rime e Bracchi fa 5-5. Le due squadre lottano punto a punto per qualche scambio: Riparbelli a muro fa 7-7, Longobardi (mani-out) porta all'11-11 e la fast di Pizzolato vale il 13 pari. Si resta in parità fino al 16-16, poi l'equilibrio si rompe quando Grigolo sorprende Lancini in ricezione e mette a terra l'ace del 16-18, subito imitata in attacco da Decortes e da Longobardi, che portano al massimo vantaggio sul +6 (16-22) sfruttando un super turno al servizio di Grigolo. Decisiva la zampata di seconda di Ana Tiemi, che sorprende tutti e fissa il 20-25.

Mondovì si porta a condurre. Nel quarto parziale ancora Pizzolato si fa vedere a muro, con il tocco del 3-3, poi Grigolo indovina il diagonale stretto che porta al 4-6. Lecco recupera prontamente, sfrutta alcune imprecisioni in ricezione di Mondovi e Lancini completa il sorpasso sul 9-7. Grigolo convincente al servizio permette il nuovo aggancio, mentre Decortes riporta avanti le ospiti, sul 9-11. Un'ottima Riparbelli va a segno in fast e con un gran ace, Longobardi piazza un mani-out e Mondovì va a +4, sul 10-14. Lecco è in difficoltà e Bassi rileva Bracchi, alla ricerca di nuove soluzioni d'attacco. Longobardi, ben servita da Ana Tiemi, picchia duro (11-16) e Grigolo porta al 14-20. Le padrone di casa esauriscono le energie ed alzano bandiera bianca. L'ultima parola spetta a Longobardi: gran murata in collaborazione con Pizzolato e definitivo 20-25 in cassaforte.

PICCO LECCO - LPM BAM MONDOVI' 1-3 (25-17 11-25 20-25 20-25)

PICCO LECCO: Lancini 9, Piacentini 8, Bracchi 16, Zingaro 5, Albano 10, Rimoldi 2, Bonvicini (L), Bassi, Citterio, Rocca, Belloni. Non entrate: Tresoldi. All. Milano.

LPM BAM MONDOVI': Decortes 19, Longobardi 13, Pizzolato 9, Takagui 6, Grigolo 15, Riparbelli 7, Bisconti (L), Giubilato, Giroldi, Zech. Non entrate: Populini, Colzi. All. Solforati.

ARBITRI: Kronaj, Di Lorenzo. NOTE - Durata set: 22', 21', 27', 25'; Tot: 95'. MVP: Bracchi.

Top scorers: Decortes C. (19) Bracchi M. (16) Grigolo L. (15)
Top servers: Lancini A. (3) Takagui A. (2) Grigolo L. (2)
Top blockers: Pizzolato V. (3) Longobardi M. (3) Takagui A. (2)



Scopri anche

Allevatore di Bene Vagienna accusato di frode nei contributi europei

Avrebbe percepito 140 mila euro di sussidi non dovuti nell’arco di un biennio, con il meccanismo dei pascoli “fantasma”. Per questo un allevatore e imprenditore agricolo di Bene Vagienna, C.C., deve ora rispondere di...

Insulta un agente della Polizia locale: denunciato

Nei giorni scorsi un dipendente di un esercizio commerciale, si è reso responsabile di un grave atto di offesa ai danni di un agente del Comando di Polizia locale di Carcare. In seguito ad...

Le prelibatezze doglianesi in tv su “Food Network” con Francesco Aquila

La sera di martedì 29 novembre, importante vetrina nazionale per Dogliani e i suoi numerosi prodotti gastronomici d’eccellenza. Sul “Food Network”, canale 33 del digitale terreste, alle ore 22, viene trasmessa la tappa doglianese...

Mondovì, scontro tra due auto in via Langhe

Danni alle auto, ma fortunatamente nessuna conseguenza grave in seguito all'incidente avvenuto questa mattina in via Langhe a Mondovì. Un'Audi e una Ford si sono scontrate, attorno alle ore 10 all'altezza di "Marchisio mobili",...