Wanderlust – Viaggiare nei luoghi del cinema

Il secondo pezzo del "nostro viaggio" e nel Cinema, e nei luoghi resi famosi dalle pellicole. Un vero e proprio Turismo del Cinema

di Giovanni Rizzi

Può un balcone diventare una meta turistica di culto? Certamente, se parliamo del famosissimo balcone di Romeo e Giulietta, imperdibile tappa veronese per le coppie di innamorati di tutto il mondo. Più difficile comprendere, per i non cinefili, il morboso interesse per il terrazzino a strapiombo sulla tangenziale di Roma, celebre per la famosa scena in cui Fantozzi decide di prendere l’autobus “al volo”...

Siamo agli estremi della goliardia ma questa nota curiosa è la porta d’ingresso nello
strano mondo del turismo da film.

Negli ultimi anni il fenomeno si è esteso, con connotazioni anche molto serie, grazie a contenuti specifici presenti in siti web, programmi TV e rubriche impegnati ad illustrare i Luoghi del cinema. Regalando agli appassionati deviazioni imperdibili nei consueti itinerari
da viaggio. Se per ammirare la fontana di Trevi non è necessario essere fan di Fellini, discorso diverso riguarda i molteplici borghi rimasti anonimi, immortalati nelle pellicole prima che cinema e turismo intrecciassero le loro strade.

Torino e Profondo Rosso
Torino e Profondo Rosso: la Città Sabauda è stata teatro di scena per numerose pellicole, e da qui luogo di visita per numerosi turisti del cinema

In Italia questo è accaduto durante le prime stagioni di Montalbano, dove le meraviglie delle località siciliane hanno avuto un ulteriore spot col celebre commissario. Da quel momento molte più persone hanno dedicano il tempo dei loro viaggi a scoprire quei luoghi, a volte anche insoliti e difficili da raggiungere, visti sugli schermi. Per alcuni è diventata una malattia, che li porta alla strenua ricerca delle location più bizzarre.

Vagando per la campagna lombarda sulle tracce di “Borgo Tre Case”, ambientazione di “Il ragazzo di campagna”, o sulle colline torinesi sperando di imbattersi nella villa di “Profondo Rosso”.

Il cinema ha sempre trattato il tema del viaggio come metafora di ricerca interiore, e pare denigratorio che questo alto pensiero abbia una riconversione in questo vezzo per appassionati. Come accaduto ad Holman, dove il viaggio aveva scopi terapeutici, queste tappe nei luoghi del cinema possono avere un significato più profondo.

Attraverso le memorie e le atmosfere che si muovono in essi, aiutandoci a comprendere l’anima e il significato di un film.

Scopri gli altri articoli della serie "WANDERLUST – Sull’orlo della catastrofe":

Paolo Roggero - Invito al viaggio

Viter LUNA - La Mongolia: l’ultimo Wandelust dei CSI

Marika Mangini - Verso orizzonti sconosciuti alla ricerca di sé stessi

RI-FONDAZIONI: Raviola in SP, Gola in CRC e Robaldo punta al “tris”

Le ruote hanno girato in meno di 24 ore. «Mi lascio alle spalle otto anni di impegno in CRC e si apre una nuova sfida in Compagnia San Paolo». Lunedì 15 aprile Ezio Raviola...

Elezioni a Ceva: non solo Bezzone e Mottinelli. In campo altre due liste?

Le liste per le prossime elezioni comunali a Ceva potrebbero essere addirittura quattro. Se per quanto riguarda le candidature dell’attuale sindaco, Vincenzo Bezzone, e del capogruppo di minoranza, Fabio Mottinelli, l’ufficialità è arrivata da...

Salute mentale: sabato ad Alba debutta il nuovo spettacolo di “Cascina Solaro”

Debutta sabato 20 aprile, al Teatro Sociale di Alba, lo spettacolo del laboratorio teatrale della comunità psichiatria “Cascina Solaro” dell’Asl Cn1 “La Camera Oscura: vite di fotogrammi”, per la regia della monregalese Sara Dho....

“CALSO”: «Pronti ad acquistare il 43% di “Mondo Acqua”»

La decisione è stata votata ieri sera, mercoledì 17 aprile, all'unanimità dall'assemblea dei Comuni. CALSO, la SpA 100% pubblica dei "Comuni dell’Acquedotto Langhe Sud Occidentali", è disponibile ad acquistare il 43% delle azioni di...

Il programma della Città di Mondovì per la Festa della Liberazione

Dopo la presentazione del libro “La Resistenza dei giovanissimi” del prof. Ernesto Billò dello scorso 12 aprile, proseguono gli appuntamenti promossi dalla Città di Mondovì in occasione della Festa della Liberazione. Lunedì 22 aprile...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...