A Villanova Mondovì oggi è il giorno di “Bee”, la fiera e gli appuntamenti culturali

A Villanova Mondovì oggi è il giorno di "Bee", la fiera e gli appuntamenti culturali. Dal 2017 “Bee - Formaggi di montagna” è una Fiera nazionale, e l’edizione del 2022, con la chiusura dei due mandati dell’Amministrazione di Michelangelo Turco, è significativa. In qualche modo si tirano le fila del percorso di una manifestazione che il primo cittadino e la sua squadra, in particolare il vicesindaco e assessore alle manifestazioni, Michele Pianetta, sentono particolarmente propria.

Quella che era l’antica Fiera di Santa Caterina è stata oggetto di una revisione e di un restyling che ha dato al tutto una nuova connotazione e una nuova identità. Più ancora della ricorrenza dell’Addolorata, “Bee” è diventata una vetrina privilegiata per tutte le eccellenze del paese e, ancora una volta, l’edizione 2022 lo dimostra, con la varietà delle sue proposte e con la sintesi di quanto di meglio abbiano prodotto i villanovesi.  Il mix tra cultura, enogastronomia, spettacolo, glamour, commercio, artigianato… si sintetizza in una sola cosa: il racconto dell’identità di un territorio e di quanto ha da offrire. Oltre al ricchissimo programma, “Bee 2022” è risultata “esplosiva” anche dal punto di vista dei numeri. Dopo le difficoltà e le restrizioni obbligate dal Covid, alla sua prima edizione veramente piena la rassegna ha riscosso un forte interesse da parte degli espositori. Parteciperanno oltre 50 allevatori e oltre 80 tra somministratori ed espositori. Numeri mai raggiunti fino a questo momento.

L'INAUGURAZIONE IERI

IL PROGRAMMA Domenica 20 novembre

  • Dalle 8.30. 22ª rassegna della pecora frabosana.--roaschina e delle razzze ovicaprine in piazza della Rimembranza
  • Mercato del gusto Slow Food in corso Marconi, via Roma, via XX settembre
  • Fiera Mercatale di Santa Caterina in corso Marconi
  • Ore 9.30 Colazione con Slow Food in piazza della Rimembranza "Castagne bianche al latte"
  • Alle 10 "a tua rosa": "I nuovi fiori di Villanova". Ai giardini pubblici di Corso Marconi il benvenuto ai nuovi nati.
  • Bimbibee. Dalle ore 10 "pronti Gioco... via!" a cura di Confcommercio monregalese in via Eula.- Prenotazione consigliata
  • Alle 10.30 Laboratorio creativo "Mani in pasta" a cura del Pastificio Michelis nella struttura coperta in piazza Filippi. - Prenotazione consigliata
  • Alle 11 presentazione del libro "Una volta sola" con Mario Calabresi (direttore di Choramedia) in dialogo con Cesare Martinetti de "La Stampa". Presso la struttura coperta in piazza della Rimembranza - Prenotazione consigliata 0174 552192 - 335 1242609 -eserdramondovi@gmail.com
  • Alle 11 Mangiare in piazza presso la struttura coperta in piazza Filippi.
  • In piazza della Rimembranza "I mundaj degli Alpini"
  • Alle 13 lo show culinario di Andrea La Rossa (chef stellato) Presso la struttura coperta in piazza della Rimembranza - 338 123 1655 - condotta283@gmail.com
  • alle 15 Laboratorio creativo "Ceramicando a cura della ceramica Besio 1842 presso la struttura coperta in pizza della Rimembranza
  • Alle 16 incontro "Storie di uomini e di formaggi, degustazione guidata di formaggi ovicaprini e racconti di agricoltura eroica a cura di "Coldiretti Cuneo" e "Campagna Amica" con la collaborazione di "Ara Piemonte". L'incontro si svolge presso la struttura coperta di piazza della Rimembranza, è gratuito con posti limitati (prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti al numero 366 5752531).Alle 16 Lilumania: concerto dei Trelilu nella struttura Coperta in piazza Filippi
  • Bimbibee - Alle 16.30 laboratorio creativo "A mente APErta" a cura di Nicaele Turco, presso la struttura coperta in piazza della Rimembranza. - Prenotazione consigliata

Lunedì 21 novembre ore 21 - Al teatro civico Garelli consegna della 3ª edizione del premio Bee ad Andrea Parodi, alpinista e scrittore, in collaborazione con la sezione monregalse del Cai.

La grande domenica dei formaggi di montagna

Fiera mercato, showcooking stellato, l’appuntamento con Mario Calabresi. Gli ingredienti della giornata clou di Bee a Villanova Mondovì

Domenica 20 novembre riflettori accesi fin dal mattino sulle tre principali “anime” storiche della manifestazione: la tradizionale rassegna zootecnica della pecora frabosana-roaschina e delle razze ovicaprine in piazza della Rimembranza, il Mercato del gusto di Slow Food tra corso Marconi, via Roma e via XX Settembre e la Fiera mercatale di Santa Caterina in corso Marconi. Ad impreziosire l’intera giornata, poi, la presentazione del libro “Una volta sola” di Mario Calabresi (in dialogo con Cesare Martinetti, già vicedirettore de “La Stampa”), alle ore 11 in piazza della Rimembranza. Il direttore di Choramedia ed ex-direttore di “La Stampa” e “La Repubblica” sarà protagonista di un appuntamento letterario importante: è la seconda tappa in Piemonte per la presentazione di questo volume, che raccoglie le testimonianze di persone alle prese con scelte di vita di particolare complessità. (Per partecipare è obbligatoria la prenotazione al 0174.552192 o via e-mail a esedramondovi@gmail.com). Posti limitati anche per lo show culinario con Andrea Larossa dell’omonimo ristorante torinese premiato anche quest’anno con la Stella Michelin, previsto per le 12. Alle 16, infine, l’incontro “Storie di uomini e formaggi. Degustazione guidata di formaggi ovicaprini e racconti di agricoltura eroica” (a cura di Coldiretti Cuneo, “Campagna Amica” e ARA Piemonte, in piazza della Rimembranza. L'appuntamento è gratuito con posti limitati, la prenotazione è obbligatoria al numero 366 5752531) e l’irriverente spettacolo “Lilumania” con gli immancabili Trelilu, alle ore 16 in piazza Filippi.

Lunedì premio Bee del Cai a Andrea Parodi
Lunedì 21 novembre, alle ore 21, al teatro “Garelli”, poi, andrà in scena la terza edizione del “Premio BEE - CAI Mondovì” che verrà consegnato all’alpinista e scrittore genovese Andrea Parodi. Una carriera, la sua, che ha saputo intrecciare la dimensione divulgativo-narrativa a quella prettamente sportiva e alpinistica, con centinaia di nuove vie aperte sui massicci delle Alpi Liguri e delle Marittime. Ingresso libero. Ultima appendice di BEE, infine, sabato 26 novembre alle ore 21 sempre al teatro “Garelli” con il concerto “Rewind” della Filarmonica Villanovese.

«Un sentito ringraziamento all’intera macchina organizzativa di BEE per questa edizione di definitiva ripartenza – esordisce Michele Pianetta, vicesindaco di Villanova e assessore alle manifestazioni –, a partire da Emiliano Leandro e Davide Dho dell’Ufficio Manifestazioni del Comune, insostituibili “motori” dell’evento». Pianetta, ideatore nel 2013 del nuovo format della manifestazione, tira le fila del lavoro compiuto: «Siamo riusciti a mettere in scena un avvincente intreccio culturale, musicale ed enogastronomico – prosegue Pianetta – che rende onore ad una Fiera che, negli anni, è diventata un punto di riferimento nazionale per le produzioni ovicaprine e per i prodotti di qualità, come dimostrano i numeri di questa nona edizione. Un programma ricco ed eterogeneo che speriamo possa soddisfare visitatori, curiosi e avventori di passaggio. Un grazie, in conclusione, ai cittadini di Villanova M.vì ed agli esercenti del territorio villanovese che, anno dopo anno, accompagnano e sostengono la crescita della “nostra” Fiera nazionale».



Scopri anche

Girasoli e “merenda sinoira” a Farigliano: in onda il servizio di “Mag” su Italia1

La sera di domenica 4 dicembre, dopo “Studio Aperto”, su Italia1, all’interno della rubrica “Mag”, è andato in onda un servizio realizzato quest’estate a Farigliano. Le telecamere di Mediaset hanno raccontato il rito della...
video

Rai1: “L’Eredità” parla delle bocce quadre di Mondovì

«In quale gara, a Mondovì, hanno trionfato la coppia padre figlio?». La domanda di Flavio Insinna a "L'Eredità", su Rai 1, guarda allo "sport cubico" della nostra città. La risposta (azzeccata dal concorrente) non...

I mezzi storici dei Vigili del fuoco esposti per “Santa Barbara” – FOTO E...

A Cuneo, in piazza Galimberti, ieri i Vigili del Fuoco hanno celebrato la patrona Santa Barbara con dimostrazioni ed esposizione dei mezzi storici.  

Carrù, addio alla prof. Liliana Rabbia: insegnò a generazioni di studenti

È mancata, all'età di 87 anni e dopo una breve malattia, Liliana Rabbia. Professoressa in pensione, a Carrù insegnò italiano a generazioni di studenti. In tanti la ricordano con affetto in paese. Con il...