Anche per quest’anno non si farà il Presepe vivente a Pianvignale

Voarino: «Serve un ricambio generazionale, ripartire dopo tre anni più difficile del previsto»

Purtroppo anche per quest’anno non ci sarà il “Presepe vivente” di Pianvignale. La macchina organizzativa, che prevede in primis la realizzazione delle strutture necessarie a ospitare la manifestazione da parte dei frazionisti pianvignalesi, non è partita e, almeno per quest’anno, non partirà. «Dopo le problematiche legate alle restrizioni anticovid, sono emerse quest’anno nuove difficoltà di natura economica e di scarsità di risorse umane – spiega il presidente della Pro Loco, Paolo Voarino –. Purtroppo in questi ultimi 3 anni abbiamo perso diversi figuranti storici e anche il gruppo di volontari che fisicamente dava una grossa mano nella costruzione di tutte le postazioni è stato fortemente ridimensionato. Ripartire dopo quasi 3 anni di inattività si è rivelato più difficile del previsto. Oltre al lato umano vi è sicuramente da considerare quello economico.
Il consistente aumento delle spese che si dovrebbero sostenere vedrebbe sicuramente un bilancio fortemente in rosso, e questo non possiamo permettercelo. Inoltre la preparazione del nostro presepe richiede tanto tempo e tanti volontari, dovendo allestire quasi tutto da zero». La decisione tuttavia non rappresenta un addio, ma un arrivederci: «Speriamo di poterci organizzare meglio per il prossimo anno e ripartire con entusiasmo, magari coinvolgendo i giovani della vallata. La volontà da parte della Pro loco c’è sempre, sarebbe un peccato non proseguire con una delle manifestazioni più belle e sentite in tutta la zona. Si cercherà di ricordare il “Presepe vivente” attraverso una manifestazione con gli Antichi Mestieri che dovrebbe svolgersi a fine dicembre a Frabosa Sottana presso il Gala Palace. Per ora stiamo lavorando alla realizzazione dell’evento, ma ci sono ancora diverse incognite. Si deciderà tutto nelle prossime settimane».



Scopri anche

Un grosso cinghiale intrappolato nel canale: a Garessio intervengono i Vigili del fuoco

Un cinghiale era rimasto intrappolato nel canale della diga presso la centrale idroelettrica a Trappa (Garessio). È quanto avvenuto nel pomeriggio di oggi, domenica 27 novembre, quando, su segnalazione di alcuni residenti, sono intervenuti...

Oggi a Mondovì la celebrazione per la “Virgo Fidelis” con l’Arma dei Carabinieri

Questa mattina, domenica 27 novembre, la Compagnia dei Carabinieri di Mondovì ha celebrato la ricorrenza della "Virgo Fidelis", Patrona dell'Arma dei Carabinieri dall'11 novembre 1949. La funzione religiosa si è svolta nella chiesa del...

«Com’eri vestita, quando ti hanno stuprata?», a Mondovì la mostra di Amnesty

"Era un mio compaesano, mi ospitava perché nona avevo casa. Ogni volta che la moglie usciva, mi violentava". "Quando siamo arrivati nel parcheggio, ha chiuso tutte le porte dell'auto: e mi ha stuprata". "Quel...

“Luci a Piazza”: piazza Maggiore si trasforma in un bosco natalizio

LUCI A PIAZZA. Prende il via lo show luminoso nel rione storico di Mondovì. Ecco qualche immagine. Lo spettacolo di "mapping" sulle facciate storiche va in scena anche oggi, domenica 27 novembre, dalle 19...