Rocca de’ Baldi: Davide Abbona si dimette da consigliere comunale

Il capogruppo dell'opposizione ha formalizzato oggi la sua decisione: «Scelta difficile, dettata da problemi lavorativi». Il sindaco Curti: «Capisco le motivazioni, lo ringrazio per il contributo offerto»

Davide Abbona

Scossone in Consiglio comunale a Rocca de' Baldi. Il consigliere e capogruppo di minoranza, Davide Abbona, ha infatti appena rassegnato le sue dimissioni.

«Rassegno le dimissioni dalla carica di consigliere comunale della lista “5 Frazioni un solo Comune” – si legge nel documento inviato al sindaco Bruno Curti e ai consiglieri –. In questi ultimi tempi ho preso una decisione importante, dettata da problemi lavorativi. Com'è noto, nel 2019 sono stato eletto consigliere comunale, essendo stato candidato sindaco per la lista “5 frazioni un solo Comune”, riscontrando una grandissima manifestazione di fiducia da parte di una buona parte di elettori. In questi tre anni ho svolto, insieme ai consiglieri della lista, un’opposizione seria e costruttiva, cercando di dare il massimo per il nostro Comune – prosegue Abbona, che proprio insieme al suo gruppo ha promosso, ad esempio, l'attivazione di una pista d'atterraggio dell'elisoccorso per le emergenze nel campo sportivo di Crava, il cui iter d'approvazione dovrebbe concludersi a breve –. Ammetto che questa, per me, è stata una scelta difficile e combattuta. Non posso dimenticare infatti di essere stato eletto con tantissime preferenze e per me questo è stato un onore, una forte chiamata al senso di responsabilità. Ormai sono passati tre anni e mezzo dei cinque anni del mandato elettorale e penso che i tempi possano essere maturi per questa decisione. Per senso civico e proprio per rispetto di chi fin da subito ha creduto nel nostro gruppo, sono costretto a lasciare, perché d'ora in avanti non potrei più dedicare il tempo che ho sempre dedicato alla causa. Con le mie dimissioni un altro cittadino, già candidato nella lista “5 Frazioni un solo Comune”, potrà entrare a far parte del Consiglio comunale e far sentire la propria voce. Non posso far altro che rivolgere un grande augurio a chi prenderà il mio posto in Consiglio comunale: sono sempre più convinto che il progetto del nostro gruppo politico sia valido e, puntando esclusivamente all'interesse collettivo, andrà avanti ancora a lungo. Grazie a tutti per la collaborazione avuta in questi anni».

Il sindaco Bruno Curti, da noi contattato, commenta così: «Ero al corrente di questa decisione. Da tempo con Davide ci siamo confrontati su questa intenzione, anche perché il dibattito (talvolta acceso, e ci sta...) ed il dialogo in questi anni non sono mai mancati, invitandolo a rifletterci attentamente, vista la sua posizione in Consiglio e l'esito elettorale ottenuto nella scorsa competizione. Capisco la sua decisione, poiché conciliare il lavoro con l'impegno di amministratore è tutt'altro che facile. Lo ringrazio per il contributo dato sui temi sui quali ci siamo confrontati con passione ed auguro a chi lo sostituirà un buon lavoro, auspicando altrettanto contributo al non facile impegno amministrativo».

Vittorio Bongiovanni è il nuovo capogruppo di minoranza
Ora, il ruolo di capogruppo di opposizione passerà, come previsto, al consigliere più votato dopo il candidato sindaco: il ruolo verrà quindi assunto da Vittorio Bongiovanni. Per ricomporre il gruppo di minoranza in Consiglio (composto da tre membri), verrà nominato un nuovo consigliere.

 

Scopri anche

Il “Bue d’oro 2022” di Carrù va al governatore Alberto Cirio

Il governatore della Regione Piemonte Alberto Cirio riceverà la massima onorificenza carrucese del “Bue d’oro”. Nell’albo succede a Fausto Solito, Franco Guarda e Davide Biagini (vincitori 2021). Tra i premiati degli scorsi anni anche...

Garessio: Vigili del fuoco in festa per Santa Barbara

Domenica 4 dicembre, in occasione della festività di Santa Barbara, patrona dei Vigili del fuoco, il personale dei Vigili del fuoco volontari di Garessio, dopo la solenne Messa in onore della patrona, celebrata da...

Mondovì: cinque ditte in gara per il mega-intervento da 800 mila euro sull’Ellero

Sono cinque le imprese che parteciperanno alla gara per il mega-progetto, da 800 mila euro, di messa in sicurezza delle sponde dell’Ellero. Il progetto si avvale di un finanziamento del PNRR e riguarda il...

L’Ufficio postale dell’Altipiano chiuso per lavori dal 19 al 24 dicembre

Poste Italiane ha comunicato al Comune di Mondovì che l’Ufficio Postale di Mondovì Altipiano (Ufficio "Succursale 1" sito in Piazza Monteregale 6-B) sarà chiuso al pubblico dal giorno 19 al giorno 24 dicembre 2022...