A gennaio 2023 torna a Mondovì il Raduno di Mongolfiere dell’Epifania

Il cielo di Mondovì, Città delle Mongolfiere, si riempirà ancora una volta di palloni colorati. Dal 6 all’8 gennaio 2023 torna l’evento volante che ogni anno tiene l’intera città col naso all’insù: il Raduno Aerostatico Internazionale dell’Epifania. Decine di mongolfiere, decine di piloti ed equipaggi che per tre giorni trasformeranno la cittadina piemontese nel più incredibile spettacolo aerostatico.

«Non vedevamo l’ora di fare questo annuncio - commenta, pronto al volo, il pilota Giorgio Bogliaccino, presidente dell’Aeroclub Mongolfiere di Mondovì -. Negli ultimi due anni, come tutti ricordano, l’emergenza sanitaria ci ha costretti a rinunciare al Raduno. Sappiamo che la città ha sentito la nostra mancanza. Anche a noi è mancata la magia del Raduno dell’Epifania, l’adrenalina dei voli di gruppo con decine di mongolfiere, il clima di festa che si respira ogni volta che i palloni si alzano. E ci sono mancati i sorrisi, gli applausi, gli sguardi emozionati e le mani tese delle migliaia e migliaia di persone che ci hanno sempre accompagnato, anno dopo anno, a tutti i nostri decolli. E anche se non siamo mai “rimasti a terra” del tutto, alzandoci in volo ogni volta che abbiamo potuto, è finalmente arrivato il momento di riportare nella nostra città l’evento a cui teniamo di più: a gennaio 2023 torna il Raduno dell’Epifania!».

Due voli al giorno
Le date: da venerdì 6 a domenica 8 gennaio. In programma due voli al giorno, al mattino (decollo alle 9) e al pomeriggio (decollo alle 14,30). Gli equipaggi arriveranno a Mondovì il 5 gennaio e saluteranno la Città delle Mongolfiere con la tradizionale “sfilata fiammeggiante”, salendo nel centro storico con i bruciatori accesi a bordo dei pick up. Torna anche lo show serale “Night Glow”, con le mongolfiere gonfiate al buio, accese dalla luce dei bruciatori come gigantesche lampadine colorate: lo spettacolo si terrà la sera di sabato 7 gennaio alle 18,30. E possiamo anticipare che quest’anno la colonna sonora vi farà… sentire “sottosopra”!

Attenzione! Nel 2023 cambia la zona di decollo
L’edizione di quest’anno deve fare i conti con una novità importante. A causa del cantiere aperto dal Comune di Mondovì nell’area di Parco Europa, tradizionale campo di decollo delle mongolfiere (lavori tutt’ora in corso), la manifestazione si sposta in Corso Inghilterra. Le mongolfiere prenderanno il volo da un’area verde messa a disposizione dall’imprenditore monregalese Enzo Garelli. «Nei giorni dell’Epifania, Mondovì tornerà a volare. Saranno giorni magici, per la nostra città - affermano il sindaco della Città di Mondovì, Luca Robaldo, e l’assessore alle Manifestazioni, Alessandro Terreno -. Le mongolfiere sono uno dei simboli della nostra città: bolle colorate che portano allegria, speranza ed entusiasmo. Gli importanti lavori pianificati dal Comune hanno costretto l’Aeroclub a trovare una diversa collocazione all’evento: cosa non facile, viste le dimensioni e la complessità della manifestazione. Siamo certi che tutti potranno capire quanto lavoro è stato fatto per riuscire a organizzare l’evento. Ringraziamo l’Aeroclub, per aver accettato la sfida e aver trovato una soluzione, e il pubblico per la comprensione».

Il Raduno Aerostatico è organizzato dall’Aeroclub Mongolfiere di Mondovì col supporto del Comune di Mondovì, con il contributo della Fondazione “Cassa di Risparmio di Cuneo”, con la partnership di Intesa-Sanpaolo e con la collaborazione dell’Associazione “La Funicolare”, che nei medesimi giorni organizzerà i mercatini de “Il Re Mercante” nel rione storico di Mondovì Piazza. L’Aeroclub è attualmente al lavoro, assieme al Comune e all’Associazione “La Funicolare”, su una serie di iniziative finalizzate a offrire al pubblico uno spettacolo assolutamente fruibile, nonostante il cambio di area di decollo. Nelle prossime settimane seguiranno comunicazioni sul programma dettagliato, i piloti e le strabilianti mongolfiere dalla forma speciale che arriveranno a Mondovì nel Raduno dell’Epifania 2023.

Scopri anche

Clavesana, maestra aggredita in paese da una mamma di un ex alunno

È stata avvicinata e aggredita all'uscita di un negozio, a Clavesana. La vittima è una maestra, che insegna alle Elementari del paese. Sarebbe stata individuata e poi insultata da una signora, mamma di un...

Villanova. Michele Pianetta ufficializza la candidatura a sindaco

Michele Pianetta, attuale vicesindaco di Villanova, ha ufficializzato la propria candidatura a sindaco in vista delle prossime elezioni comunali. Al momento attuale, dunque, si profila una sfida a due, con lo sfidante...

Sant’Albano: gli Alpini ricordano la ritirata di Russia, 80 anni dopo la tragedia

Da venerdì 3 a domenica 5 febbraio, Sant’Albano ha ospitato una tre giorni interamente dedicata alla ritirata di Russia, ad 80 anni esatti di distanza dalla tragedia che interessò da vicino moltissimi giovani e...

Prof. del Liceo di Mondovì pubblica una biografia di Guccini… dal “punto di vista”...

Una biografia in prosa che però nasce dalle strofe. «C’è chi sostiene che un artista non possa raccontare sé stesso coi versi. Io invece credo di sì e, partendo dalle canzoni che Guccini ha...

Ceva: si presenta il progetto del “Museo del fungo”

E' in corso, presso il Municipio di Ceva, la conferenza stampa di presentazione del futuro "Museo del Fungo". Un sogno che si appresta a diventare realtà. Ad illustrare il progetto e le fasi che...

Mondovì, ecco i cartelli elettronici che avviseranno dei blocchi del traffico

Da ieri, lunedì 30 gennaio, sono stati piazzati a Mondovì i primi cartelli elettronici che avviseranno dei blocchi del traffico. Il Comune spiega: «La città di Mondovì, insieme ad altri 76 Comuni del Piemonte, deve...