Ormea: Si è spenta Enrica Obbia, per oltre 50 anni al timone della merceria di via Roma

Tenacia e determinazione raccontate da tv e giornali

Modi gentili, sorriso accogliente, grinta e determinazione da far invidia a chi, di anni, ne aveva molti meno. Nel tardo pomeriggio di lunedì 6 febbraio si è spenta Enrica Obbia, 90 anni compiuti a dicembre, titolare per oltre cinquant’anni della merceria di via Roma. A Ormea Enrica la conoscevano tutti, ma negli ultimi anni, grazie proprio alla determinazione che le ha permesso di superare continue novità burocratiche e pure le restrizioni imposte dalla pandemia, è balzata alle cronache nazionali. Tanti i giornalisti di note testate e trasmissioni tv che ha accolto in negozio e a cui ha raccontato, con disinvoltura e simpatia, il lavoro svolto per una vita. «Ho imparato a utilizzare il registratore di cassa elettronico senza particolari difficoltà, ho superato il lockdown e ho riaperto il negozio perché questa è la mia vita, la mia passione – ribadiva –. Tante attività, anche nella mia via, stanno chiudendo e questo mi rattrista. Io resisto e continuerò a farlo fino a quando la salute me lo permetterà». Un esempio di tenacia e attaccamento al proprio paese sempre sostenuto dai famigliari, con affetto e orgoglio. «Enrica ha svolto l’attività incarnando a pieno lo spirito di servizio – dice il sindaco Giorgio Ferraris –: teneva aperto sempre, anche nei giorni di festa e pure a Capodanno. Da Enrica le persone, soprattutto anziane, trovavano anche compagnia e, per la comunità, il negozio era davvero un punto di riferimento. Insomma: l’attività prestata da Enrica ha avuto una significativa valenza sociale. Siamo vicini ai famigliari, alle nipoti e ai pronipoti, alle figlie Graziella, che è stata responsabile del Servizio Finanziario in Comune e Gisella, che ha lavorato nella locale ristorazione d’eccellenza». I funerali saranno celebrati mercoledì 8 febbraio, alle 15.30 nella parrocchia di san Martino.

Musica, spettacoli, cinema all’aperto, circo, arte: a Mondovì un luglio pieno di cose da...

Abbiamo raccolto qui, in un'unica pagina, gli eventi in programma a luglio a Mondovì.: sarà un'estate decisamente ricca di appuntamenti con MoVì Festival, Piazza di Circo, i Doi Pass. Clicca su ogni articolo per i...

Frontale a Garessio sulla Statale 28, riaperta la strada

Poco prima delle 15,30, è stata riaperta al traffico la strada statale 28 del Colle di Nava. A causa di un incidente stradale, era stata chiusa nel primo pomeriggio, in entrambe le direzioni, a...

Crava vince il “Palio delle frazioni” di Rocca de’ Baldi

Al "Palio delle frazioni" di Rocca de' Baldi, dopo due settimane di gare, nella serata finale di sabato 22 giugno, trionfa la squadra di Crava. Vittoria al fotofinish per Crava, che centra il successo finale...

Il pellegrinaggio degli Alpini al Mindino

Una bella giornata di sole, sabato, ha fatto da scenario alla tradizionale passeggiata-pellegrinaggio alla croce del Monte Mindino da parte degli Alpini di Garessio. Il parroco don Giancarlo Canova, insieme a don Olesy Budziak,...

Garessio, inaugurata la tela di Giugiaro: il “Battesimo di Gesù”

Bagno di folla ieri, sabato 22 giugno, nella chiesa di San Giovanni al Borgo Maggiore per l’inaugurazione della grande tela (9x5 metri) realizzata e donata da Giorgetto Giugiaro. La tela che va ad aggiungersi...

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...