Culture Club 51 nel progetto di ricerca “Voices of italian poets”

La rubrica de “L’Unione” diventa parte del percorso della ricercatrice Valentina Colonna, e confluisce nel suo saggio

Nella foto, Valentina Colonna con Gao Xingjian, premio “Nobel” per la letteratura nel 2000

È recentemente uscito, per Edizioni Dall’Orso, il saggio “Voices of Italian poets - Storia e analisi fonetica della lettura della poesia italiana del Novecento” scritto dalla ricercatrice Valentina Colonna. Si tratta di un saggio che sintetizza il progetto svolto in occasione del dottorato di ricerca, basato su un filone di studi poco frequentato in Italia: ovvero lo studio scientifico della prosodia della poesia. Ovvero l’analisi della lettura ad alta voce dei testi poetici, sia da parte degli autori stessi sia di altri interpreti. Valentina Colonna ha messo a punto un metodo di ricerca per analizzare e comparare questi vari aspetti, dalle inflessioni alle pause, all’intonazione. Il progetto “Voices Of Italian Poets” è più complesso e articolato e comprende anche un archivio online (liberamente consultabile e a disposizione, ad esempio, anche delle scuole) in cui è possibile accedere alla raccolta di registrazioni di poeti italiani. Attualmente, è la più completa e sistematica risorsa a disposizione del pubblico. Un percorso iniziato e messo a punto durante tre anni, dal 2017 al 2019, in cui è stata coinvolta anche la nostra testata. Già, perché nella tesi di dottorato è confluita pure la serie di interviste pubblicate nella rubrica “Risonanze Poetiche”, in “Culture Club 51”, tra il 2017 e il 2018. Colonna ha condotto una serie di colloqui con alcuni tra i poeti più significativi del panorama contemporaneo, documentando così non solo la loro poetica, ma anche il dato di interesse per lo studio, ovvero il loro rapporto con la poesia letta, con la musicalità delle parole, insomma con la parte viva e sonora della parola. La “musica della poesia” è da sempre al centro del percorso di Valentina Colonna che ha pubblicato diversi libri di poesia (l’ultimo “Stanze di città e altri viaggi” uscito per i tipi di Aragno Editore) e che, tra l’altro, si è diplomata al Conservatorio in pianoforte ed ha all’attivo un master in musica antica. «Il nostro archivio ha in più la componente comparativa, con la possibilità di ascoltare le poesie lette da voci diverse – spiega Colonna –. I colloqui realizzati, oltre al valore documentale e giornalistico, hanno dato la possibilità di avere una panoramica di posizioni relative a un aspetto in generale poco indagato, ma di valore per capire il modo in cui questi autori, alcuni dei quali hanno registrato la lettura di propri testi e di testi di altri per il nostro archivio, affrontavano il tema, il loro grado di consapevolezza e interesse per questo aspetto». Oltre a una sintesi del progetto complessivo, il volume affronta una storia della lettura della poesia italiana e si sofferma sull’analisi delle letture di alcuni autori del Novecento: in particolare Umberto Saba, Giuseppe Ungaretti, Eugenio Montale, Alfonso Gatto, Salvatore Quasimodo, Pier Paolo Pasolini, Carlo Betocchi, Sandro Penna, Giorgio Caproni, Attilio Bertolucci, Vittorio Sereni, Franco Fortini, Mario Luzi, Andrea Zanzotto, Maria Luisa Spaziani, Elio Pagliarani, Edoardo Sanguineti, Amelia Rosselli. Il progetto “Voices of italian poets” è proseguito e si è consolidato anche in seguito, grazie anche al contributo degli studenti Mikka Petris e Federico Lo Iacono che si sono affiancati alle ricerche di Valentina, che proseguono tuttora.

Musica, spettacoli, cinema all’aperto, circo, arte: a Mondovì un luglio pieno di cose da...

Abbiamo raccolto qui, in un'unica pagina, gli eventi in programma a luglio a Mondovì.: sarà un'estate decisamente ricca di appuntamenti con MoVì Festival, Piazza di Circo, i Doi Pass. Clicca su ogni articolo per i...

Intervista al neosindaco di Piozzo: «Priorità al riutilizzo della Casa di riposo»

Sergio Lasagna è stato eletto sindaco soltanto la scorsa settimana, dopo aver battuto la concorrenza del primo cittadino uscente, Antonio Acconciaioco. In questi giorni, si è già messo al lavoro sulle questioni più impellenti....

Mondovì, a luglio quattro serate di cinema all’aperto in piazza Maggiore

Torna il "Cinema sotto le stelle" a Mondovì Piazza: cinema all'aperto in piazza Maggiore, nel martedì 2, 9, 16 e 23 luglio. Un film ogni sera, a ingresso gratuito, a partire dalle 21.30 sul...

Frontale a Garessio sulla Statale 28, riaperta la strada

Poco prima delle 15,30, è stata riaperta al traffico la strada statale 28 del Colle di Nava. A causa di un incidente stradale, era stata chiusa nel primo pomeriggio, in entrambe le direzioni, a...

Crava vince il “Palio delle frazioni” di Rocca de’ Baldi

Al "Palio delle frazioni" di Rocca de' Baldi, dopo due settimane di gare, nella serata finale di sabato 22 giugno, trionfa la squadra di Crava. Vittoria al fotofinish per Crava, che centra il successo finale...

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...