«Esaudiamo l’ultimo desiderio di una persona gravemente malata»

Croce Bianca di Ceva e Abacus insieme per il progetto "L’ambulanza dei desideri". Un viaggio riservato a malati terminali per incontrare parenti o amici, una gita al mare, la visita ad una mostra… per regalare emozioni a persone che soffrono  

La Croce Bianca di Ceva e l’Associazione “Abacus Onlus” hanno firmato una convenzione per avviare il progetto “L’ambulanza dei desideri”, finalizzato a realizzare le ultime volontà dei malati terminali, portandoli fisicamente nei luoghi e dalle persone che più hanno amato nella vita. Il progetto è rivolto a pazienti anziani, pazienti malati di cancro in fase terminale di malattia e persone affette da patologie rare e degenerative.

«Esaudire il desiderio di una persona gravemente malata – commenta Filippo Dapino, presidente della Croce Bianca Ceva – quale può essere incontrare un amico, visitare una mostra o fare una gita al mare, porta benefici alla persona stessa e a chi le sta accanto. Un malato terminale non può prendere l'auto o chiedere a un familiare di essere accompagnato, deve avere a disposizione un mezzo di trasporto sicuro, un’ambulanza confortevole e adeguata alle sue difficoltà fisiche. La gioia di vedere un sogno realizzato conforta i familiari, anche dopo che la persona non c'è più, e infonde al malato nuova speranza, permettendogli di trovare una forma di sollievo e conforto».

L'esaudimento del desiderio sarà subordinato all'effettiva trasportabilità della persona in funzione delle condizioni sanitarie. La verifica della possibilità concreta di effettuare il viaggio è demandata a un comitato tecnico sanitario che esprime approvazione o meno all'esecuzione del trasporto.

La Croce Bianca di Ceva, associata Anpas, è un’Associazione che mira al rinnovamento civile, sociale e culturale della popolazione nel perseguimento e nell'affermazione dei valori della solidarietà sociale per la realizzazione di una società più giusta e solidale, anche attraverso il riconoscimento dei diritti della persona e la loro tutela. Svolge servizi di trasporto socio sanitario e di emergenza urgenza a mezzo di autoambulanza.

La Pubblica Assistenza di Ceva può contare sull’impegno di 75 volontari, di cui 36 donne, grazie ai quali annualmente svolge oltre 6mila servizi con una percorrenza di circa 260mila chilometri. Il parco automezzi è composto da cinque autoambulanze, un mezzo attrezzato per trasporto disabili e quattro autoveicoli per servizi socio sanitari.

Abacus Onlus è un’Associazione che persegue esclusivamente finalità di solidarietà e beneficienza. Svolge attività prevalentemente nel campo dell'assistenza sociale e socio sanitaria nei confronti di persone svantaggiate, portatrici di disabilita fisiche, psichiche o che versano in stato di indigenza e di bisogno.

Musica, spettacoli, cinema all’aperto, circo, arte: a Mondovì un luglio pieno di cose da...

Abbiamo raccolto qui, in un'unica pagina, gli eventi in programma a luglio a Mondovì.: sarà un'estate decisamente ricca di appuntamenti con MoVì Festival, Piazza di Circo, i Doi Pass. Clicca su ogni articolo per i...

Frontale a Garessio sulla Statale 28, riaperta la strada

Poco prima delle 15,30, è stata riaperta al traffico la strada statale 28 del Colle di Nava. A causa di un incidente stradale, era stata chiusa nel primo pomeriggio, in entrambe le direzioni, a...

Crava vince il “Palio delle frazioni” di Rocca de’ Baldi

Al "Palio delle frazioni" di Rocca de' Baldi, dopo due settimane di gare, nella serata finale di sabato 22 giugno, trionfa la squadra di Crava. Vittoria al fotofinish per Crava, che centra il successo finale...

Il pellegrinaggio degli Alpini al Mindino

Una bella giornata di sole, sabato, ha fatto da scenario alla tradizionale passeggiata-pellegrinaggio alla croce del Monte Mindino da parte degli Alpini di Garessio. Il parroco don Giancarlo Canova, insieme a don Olesy Budziak,...

Garessio, inaugurata la tela di Giugiaro: il “Battesimo di Gesù”

Bagno di folla ieri, sabato 22 giugno, nella chiesa di San Giovanni al Borgo Maggiore per l’inaugurazione della grande tela (9x5 metri) realizzata e donata da Giorgetto Giugiaro. La tela che va ad aggiungersi...

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...