Peveragno: il programma 2023 del “Birùn” all’insegna delle donne

Venerdì 24 febbraio si è tenuta l’assemblea generale del Birùn, l’appuntamento nel corso del quale si fa il punto sulle attività trascorse e si programmano le iniziative dell’anno successivo. La relazione della presidente, Simona Grosso, ha segnalato la piena ripresa dopo lo stop dovuto alla pandemia. «È stata una ripartenza partecipata e ricca, condivisa con Associazioni, Enti e persone del territorio e non solo, il cui contributo ha reso ancora più significativa la parola “Presenti”, titolo della Rassegna “Assaggi 2022”» ha detto. Per il 2023 il tema della rassegna che ogni anno tiene insieme le attività dell’Associazione si intitolerà “Domina o… donna”, frutto di una riflessione etimologica sul termine donna, che rimanda al verbo dominare. «Il progetto ha tra le sue finalità quella di veicolare il messaggio che il potere e il controllo per essere costruttivi non devono essere esercitati con la forza, ma per promuovere scambi culturali e artistici, di ricerca e di socializzazione nel rispetto delle diversità», sintetizza la Grosso. Il calendario prevede il ritorno della Viasolada il 25 aprile; quindi la 9ª edizione del pomeriggio di riqualificazione urbana “È ora di piantarla” che quest’ano si dedicherà a via Mons. Beltritti. Il 20 maggio è in programma la replica dello spettacolo “Alpino Andrea” ospiti del Comune e del Museo di Rocca de’ Baldi. Il 26 maggio si proporrà il saggio-spettacolo dei bambini e dei ragazzi dei laboratori teatrali e di espressione corporea dell’Associazione, dal titolo “I vestiti nuovi dell’imperatore”. Il 3 giugno è la data della “Giornata di pulizia del territorio” in collaborazione con il Comune e con altre Associazioni di Peveragno. Il 16 giugno sarà la volta dello spettacolo teatrale “Il cuore che batte, che martella...”, a cura della compagnia teatrale “Gli episodi”. Il 17 giugno è previsto lo spettacolo “Figlia di tre madri” con l’Associazione torinese Almateatro. Il 18 giugno appuntamento a San Giorgio per la tradizionale merenda sinoira con concerto di Duea e i balli di “Calidè” dell’Associazione “Prismadanza”. A settembre si potrà assistere allo spettacolo “Lidia, storia di una masca”, a cura della Compagnia Salz.
Il 24 settembre si allestisce l’escursione guidata “Il fuoco e l’uomo”, ai ruderi di Forfice a cura dell’accompagnatore naturalistico Daniele Piacenza. Da giovedì 28 settembre a domenica 1° ottobre si riprenderà l’escursione sulla Via Francigena, settima edizione, ancora in collaborazione con il Club Alpino sezione di Peveragno, aderendo al progetto nazionale “Cammini storici”. Seguirà in novembre, in data da definirsi, la serata di proiezione delle fotografie scattate dai partecipanti.

Santa Lucia Villanova Mondovì

Il Santuario di Santa Lucia a Villanova Mondovì riapre i battenti

Il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì si staglia dal XVI secolo sul versante del Monte Calvario (o Momburgo) dominando la Valle Ellero ed è erede di un’antica devozione popolare, ancora oggi viva...
rifugio serre di oncino

Al Rifugio Serre di Oncino la “cucina piemontese delle origini”

Abbiamo intervistato Riccardo Ferraris, gestore del Rifugio Serre di Oncino, in valle Po, inaugurato da pochi giorni. Con la famiglia gestisce anche il ristorante “La Raviola Galante” a Scurzolengo (AT), dove si propongono piatti...

Mondovì, due concorsi pubblici per quattro posti a tempo indeterminato

Il Comune di Mondovì ha pubblicato sul Portale Unico del Reclutamento nella giornata di oggi, martedì 18 giugno 2024 - CLICCA QUI - , due differenti concorsi pubblici per la copertura di quattro posti...

“Castello c’è” regala fiori ai residenti, per abbellire il borgo antico di Dogliani

Prosegue, costante, l’attività di valorizzazione turistica e culturale del gruppo di volontari “Castello c’è”, impegnati ormai da parecchi anni in una serie di iniziative volte a migliorare e a rendere sempre più “appetibile” il...

Dopo le elezioni: convegno a Cuneo fra Costa e Marattin, «Il momento delle scelte»

C'è chi lo dà già diretto verso Forza Italia. Chi dice che sta lavorando a ri-quagliare il partito di Calenda che si è squagliato dopo lo strappo con Renzi. Probabilmente non è del tutto...

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...