Riqualificazione di piazza Martiri a Dogliani: «L’area diventerà un fiore all’occhiello»

Il capogruppo di maggioranza Antonio Bosio ripercorre le fasi del lungo iter e aggiunge: «Convinti che in futuro sarà possibile anche recuperare l'interno del palazzo ex Meriggio»

L'area di piazza Martiri
In riferimento agli interventi che riguardano piazza Martiri a Dogliani, da qualche tempo in paese si stanno diffondendo voci relative all'abbattimento del palazzo ex Meriggio. A questo riguardo l'Amministrazione comunale, nella persona del capogruppo di maggioranza Antonio Bosio, che ha condotto in prima persona la trattativa con i proprietari, spiega: «Penso sia necessario fare un po’ di chiarezza su questo progetto di riqualificazione. Si tratta di un intervento che rientra nel "Piano di riqualificazione delle aree urbane degradate", che prevede anche una connotazione di ambito sociale (con il recupero dell'ex Centro Luna e conseguente nuova costruzione di un piccolo campetto da calcio) presentato dalla precedente Amministrazione comunale nel 2015. Da quella data l'iter è stato lungo e travagliato, anche per mancanza di fondi statali. Nel 2021, quando il progetto è stato rifinanziato, la nostra Amministrazione si è resa conto di alcuni limiti del progetto, come appunto la demolizione di un edificio storico e il mantenimento di un condominio attiguo, da tempo disabitato e non utilizzato, costruito secondo criteri architettonici degli anni '60. Da queste premesse è iniziata una trattativa serrata con i diversi proprietari, per cercare una soluzione di abbattimento anche di questo immobile. Trattativa che recentemente è andata a buon fine. Non è stato semplice, anche perché i proprietari contribuiranno a loro spese (non indifferenti) alla demolizione. Ovviamente l'operazione è stata propiziata dal fatto che il cantiere è già avviato e quindi si sono operate economie di scala che ne hanno consentito la fattibilità economica. Siamo soddisfatti e orgogliosi di essere riusciti in questa "impresa" tutt'altro che facile, che renderà piazza Martiri un fiore all'occhiello per Dogliani – conclude Bosio –. A questo riguardo è doveroso ringraziare tutti gli interessati, dallo staff del nostro Ufficio tecnico, Aldo Botto e Noemi Carretto, ai proprietari del palazzo, le famiglie Meriggio e la società Calligaris di Paesana che, con la loro sensibilità, hanno permesso questo straordinario risultato. Siamo convinti che l'operazione permetterà in futuro, ci auguriamo non troppo lontano, di riqualificare anche l'interno del sito ex Meriggio, ora di proprietà della società Calligaris, ove rimangono uffici e magazzini che sotto il profilo estetico sono carenti, ma con una ristrutturazione potrebbero diventare decisamente più attrattivi».
Santa Lucia Villanova Mondovì

Il Santuario di Santa Lucia a Villanova Mondovì riapre i battenti

Il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì si staglia dal XVI secolo sul versante del Monte Calvario (o Momburgo) dominando la Valle Ellero ed è erede di un’antica devozione popolare, ancora oggi viva...

Roccaforte. La grande festa alpina con il raduno sezionale

Sabato 15 e domenica 16 giugno, la Sezione A.N.A. di Mondovì festeggerà a Roccaforte M.vì il tradizionale Raduno Sezionale, momento di incontro e di amicizia tra gli Alpini e simpatizzanti dei 52 Gruppi che...

Ceva dice addio a Pietro Contegiacomo, pilota e amante della “Tanaria”

Ceva dice addio a Pietro Contegiacomo, 69 anni, scomparso ieri sera, giovedì 13 giugno, in seguito ad una malattia. Personaggio carismatico, curioso e molto conosciuto, si era distinto per le molteplici attività intraprese nella...

Giugno insieme: gli eventi dell’estate della Pro loco di Pianfei

La Pro loco di Pianfei ha annunciato il calendario degli eventi che tradizionalmente aprono l’estate. Il “Giugno insieme” prevede appuntamenti per tutte le settimane del mese (tutto il programma è previsto nell’area presso gli...

Villanova. Venerdì sera il gran finale del Palio dei Rioni 2024: chi sarà il...

Si è conclusa ieri sera la parte agonistica del Palio dei Rioni di Villanova, che ha visto le dodici frazioni sfidarsi in un percorso con la pallina, il cui obiettivo era comporre il maggior...

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...