La “pool promozione” inizia in salita: il Puma cede al tie-break contro Marignano

Nel primo impegno della seconda fase la Lpm Bam Mondovì perde il primo set, conquista i due parziali successivi, ma subisce il ritorno delle romagnole nella seconda parte di match

Avvio di seconda fase in salita, per la Lpm Bam Mondovì. Le monregalesi lottano con grande grinta contro la corazzata San Giovanni in Marignano, ma si arrendono al tie-break, portando a casa un solo punto.

Chiusa al quinto posto la prima fase, ora si entra nel vivo della stagione. Per la sfida d'esordio della "pool promozione", la Lpm Bam Mondovì ospita al PalaManera la "vecchia conoscenza" San Giovanni Marignano, che ha appena chiuso il gruppo B al secondo posto, alle spalle soltanto della schiacciasassi Roma. Sono addirittura 12 i precedenti del Puma contro la squadra romagnola, con 9 vittorie delle monregalesi. La sfida che senza dubbio ancora oggi è scolpita nella mente dei tifosi monregalesi risale però al febbraio 2018, quando Mondovì si arrese proprio a Marignano nella finalissima di Coppa Italia a Bologna, chiudendo la competizione con una sconfitta bruciante.

Per cercare di riscattare quel ko di ormai cinque anni fa, ma soprattutto per incamerare da subito punti fondamentali in chiave play-off, la Lpm Bam riparte dalle certezze delle ultime settimane. Coach Bibo Solforati ripropone lo stesso starting-six della sfida esterna contro Offanengo di domenica scorsa e si affida a Giroldi e Decortes sulla diagonale, Grigolo e Populini in banda, Pizzolato e Riparbelli al centro e Bisconti libero. Il tecnico ospite Enrico Barbolini risponde con Turco in regia e Perovic opposta, Babatunde e Parini al centro, Rachkovska e Bolzonetti in posto 4 e Caforio libero.

L'avvio di gara vede Marignano andare avanti 3-5 con un ace di Bolzonetti, ma Pizzolato risponde per le rime e mette a terra il 5 pari. Perovic comunque riporta subito in vantaggio le ospiti 5-8 e una fast di Babatunde vale il 6-11 che costringe Solforati al primo time-out. Mondovì prova a rientrare con un muro di Riparbelli al termine di un lungo scambio (9-13), Marignano però mantiene altissimo il ritmo e resta a distanza. Perovic firma il 10-16 e Babatunde il 12-19. Il Puma non si arrende e Populini mette giù il 15-20, ma non basta. Perovic trova il mani-out del 16-23 e poco dopo è l'errore di Decortes al servizio a portare al conclusivo 19-25.

Il secondo set vede ancora Marignano andare subito 1-4. Solforati prova ad invertire il trend inserendo Colzi per Riparbelli al centro. Le romagnole restano avanti fino al 4-8, ma questa volta la reazione di Mondovì è convincente: Pizzolato fa 8 pari e Giroldi, Grigolo e Colzi mettono a segno il sorpasso, sull'11-8. La neoentrata Saguatti però colpisce al servizio su Grigolo e riporta le ospiti sull'11-11. Marignano torna a condurre le danze 13-15 sfruttando anche un paio di decisioni dubbie dell'arbitro a favore, ma Mondovì resta sul pezzo, fissa la nuova parità (15-15) e allunga a +2, sul 18-16, con Populini. Grigolo tiene avanti il Puma 20-18, poi l'arbitro purtroppo torna a metterci del suo non vedendo un pallone chiaramente fuori asta e Marignano recupera 21-21. Gli animi si scaldano, ma Mondovì riesce a mantenere la giusta lucidità. La neoentrata Ana Tiemi fa 23-21 e Grigolo mette a terra il 25-22 che riapre il match.

Nel terzo set Mondovì si presenta con un diagonale vincente di Grigolo e un pallonetto di Colzi, per il 5-1. Decortes piazza il colpo dell'8-4, ma Marignano si porta in corsa (11 pari) e completa il sorpasso sull'11-12, con un muro di Parini su Grigolo. Si lotta alla pari per qualche scambio, poi il Puma torna a macinare punti: Populini a muro sigla il 17-14 e Pizzolato, ancora a muro, fa 18-14. Marignano abbassa il ritmo e la Lpm Bam prende il largo. Pizzolato con un pregevole tocco "di giustezza" porta il punteggio sul 21-15 e poi firma anche il 23-17, prima del 25-21 messo a segno da Grigolo.

L'avvio di quarta frazione vede ancora Mondovì avanti, con un nuovo muro di Pizzolato che vale il 6-2. Marignano però reagisce prontamente sfruttando un gran turno al servizio di Perovic, che vale il ritrovato pareggio sull'8-8. Le due squadre lottano punto su punto per lungo tempo (14-14 e 16-16), poi l'equilibrio si rompe con un ace di Perovic e due errori in attacco di Grigolo e Decortes, che valgono l'allungo delle ospiti, sul 16-20. Solforati inserisce Longobardi in banda per una Grigolo in difficoltà, ma le romagnole ormai sono lanciate. Perovic fa 17-22 e Bolzonetti chiude 17-25.

Il tie-break si apre con il 3-5 di Parini che sfrutta una ricezione imprecisa di Grigolo. Solforati chiama il time-out e Mondovì reagisce, arrivando sul 6 pari con un gran muro di Pizzolato, ma il lungo linea fuori misura di Grigolo permette comunque a Marignano di andare al cambio campo avanti 6-8. Il Puma va in difficoltà sia al servizio sia in ricezione, così le avversarie possono incrementare il vantaggio fino al 7-12.

LPM BAM MONDOVI' - OMAG-MT SAN GIOVANNI IN M.NO 2-3 (19-25 25-22 25-21 17-25 8-15)

LPM BAM MONDOVI': Giroldi 1, Grigolo 14, Riparbelli 1, Decortes 16, Populini 14, Pizzolato 16, Bisconti (L), Colzi 11, Takagui 1, Zech, Longobardi. Non entrate: Giubilato (L). All. Solforati.

OMAG-MT SAN GIOVANNI IN M.NO: Rachkovska 3, Babatunde 15, Turco 3, Bolzonetti 21, Parini 13, Perovic 19, Caforio (L), Saguatti 4, Aluigi. Non entrate: Salvatori, Biagini (L), Covino, Cangini. All. Barbolini. ARBITRI: Giorgianni, Di Lorenzo. NOTE - Spettatori: 350, Durata set: 24', 30', 30', 26', 15'; Tot: 125'. MVP: Bolzonetti.

Top scorers: Bolzonetti A. (21) Perovic N. (19) Decortes C. (16)
Top servers: Perovic N. (3) Pizzolato V. (2) Saguatti G. (1)
Top blockers: Pizzolato V. (5) Babatunde M. (4) Parini S. (3)

Chirurgia Laser Difetto Visivo

Chirurgia laser per correggere il tuo difetto visivo: scopri se sei idoneo

Miopia, astigmatismo, ipermetropia, presbiopia - Non lasciare che la paura di togliere gli occhiali ti impedisca di fare le cose che ti piacciono: vieni l’8 e 19 aprile al Centro Abax di Cuneo per...

RI-FONDAZIONI: Raviola in SP, Gola in CRC e Robaldo punta al “tris”

Le ruote hanno girato in meno di 24 ore. «Mi lascio alle spalle otto anni di impegno in CRC e si apre una nuova sfida in Compagnia San Paolo». Lunedì 15 aprile Ezio Raviola...
Distretto di Mondovì, due nuovi medici di famiglia titolari

Due nuovi medici di famiglia per Garessio, Ormea e Mombarcaro

Dal 2 maggio si inseriranno due nuovi medici di medicina generale con massimale autolimitato a mille pazienti fino al conseguimento del diploma di formazione specifica in Medicina Generale: Dr.ssa Denise Barbiero con ambulatorio principale in...

Un grande impianto a biogas a Lequio Tanaro? Nasce il Comitato del “no”

Si leva il coro dei "no", a Lequio Tanaro, in relazione ad un progetto per la realizzazione di un impianto a biogas sui terreni adiacenti alla storica cascina "Pellerina", vicino alla Fondovalle Tanaro, sopra...

Lamentele per il distributore h24 all’Altipiano, il titolare: «Mi spiace. Chiuderemo tutte le notti...

Dopo un primo accordo con l'Amministrazione comunale - LEGGI QUI - e un successivo intervento politico del Centrodestra - LEGGI QUI -, il titolare del distributore automatico di snack e bevande di corso Italia...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...