Il Centrosinistra: «Il Comune di Mondovì vuol fare qualcosa per il ripristino della ferrovia per Cuneo?»

«L’Amministrazione comunale di Mondovì  è a conoscenza di iniziative concrete connesse all’inserimento della tratta Cuneo-Mondovì tra quelle “di particolare pregio culturale, paesaggistico e turistico” da parte del Ministero? Intende attuare un’opera informativa e di stimolo presso gli enti coinvolti (Fondazione FS, RFI, Regione Piemonte)? E quali sono le iniziative introdotte o in progetto da parte dell’Amministrazione, in sinergia o meno con gli altri Enti territoriali, per ottenere il ripristino della linea ferroviaria Cuneo-Mondovì?»

Lo chiede il Centrosinistra di Mondovì, con un'interrogazione che va a toccare un tema annoso: il ripristino della ferrovia Cuneo-Mondovìtratta sospesa da dieci anni, mai soppressa ma mai riattivata. Una ferrovia su cui si sperava di poter attingere ai fondi PNRR almeno per riattivarla come tratta turistica. «È una linea regionale lunga 33 km, che fu aperta tra il 1887 e il 1888 - scrivono i consiglieri Cesare Morandini, Davide Oreglia e Laura Gasco -. La linea è a singolo binario e non elettrificata. La circolazione  fu sospesa nel 2012 e sostituita da un servizio di autobus. La decisione fu presa dalla Regione Piemonte nel 2011 a causa della scarsa frequentazione dei treni. Nel 2016 il Politecnico di Torino ha presentato il lavoro di ricerca "MetroGranda", finanziato dalla Fondazione CRC e dalle Città di Cuneo, Fossano, Mondovì, Saluzzo e Savigliano, che indaga la fattibilità – infrastrutturale ed economica – ed il percorso da intraprendere per trasformare alcune delle tratte ferroviarie sospese o dismesse della Provincia di Cuneo in un sistema integrato di mobilità pubblica locale. Nel dicembre 2018 il Consiglio comunale di Mondovì approvò all’unanimità un ordine del giorno per il ripristino della linea ferroviaria Cuneo-Mondovì e il 30 marzo 2022 la Conferenza Stato-Regioni ha dato il via libera al decreto del Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, inserendo la Cuneo-Mondovì nella lista delle tratte ferroviarie “di particolare pregio culturale, paesaggistico e turistico” grazie anche ai fondi individuati nel Piano nazionale per gli investimenti complementari al PNRR, che prevede una dotazione complessiva di 30,6 miliardi di euro per gli anni dal 2021 al 2026, destinata a finanziare specifiche azioni che integrano e completano il PNNR. Il 25 novembre 2022 si è tenuto un incontro in Provincia per discutere del futuro della linea ferroviaria Cuneo-Mondovì e il 6 marzo 2023 il Consiglio provinciale ha deliberato (Deliberazione del Consiglio Provinciale N° 16) di chiedere alla Regione Piemonte: il ripristino delle corse mancanti sui servizi già attualmente in opera, tornando al servizio erogato precedentemente la pandemia; la definizione con RFI di tempi certi di intervento su fabbricati e strutture delle stazioni che versano in situazioni di grave criticità; la predisposizione di un piano di sviluppo per la riattivazione delle linee sospese e, in quest’ottica, la partecipazione fattiva della Cabina di Regia PNRR istituita dalla Provincia di Cuneo, dalla Fondazione CRC e dalla Camera di Commercio di Cuneo, al fine di programmare un piano strategico della mobilità della Granda».

 

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

Monastero di Vasco: presentato il nuovo gruppo di Protezione civile

16 volontari pronti a spendersi per la sicurezza del paese: è il nuovo gruppo della Protezione Civile di Monastero di Vasco, presentato questa sera, venerdì 1 marzo presso la sala antistante al...

San Michele: rinvio per la corsa Just the woman i am

La corsa solidale "Just the woman i am" prevista per questo weekend a San Michele è stata rinviata al 10 marzo a causa del maltempo. La ricerca universitaria sul cancro si promuove anche attraverso lo...

Dopo la neve la pioggia sulle nostre piste da sci

La settimana era iniziata alla grande, con una fitta nevicata che aveva portato oltre un metro di neve sulle nostre montagne. Una boccata d'ossigeno che ha permesso a tutte le nostre stazioni sciistiche di...

Attenzione alle truffe: cercano di introdursi nelle case, a Morozzo e Margarita

Allarme tra Margarita e Morozzo. In queste ore, i cittadini stanno segnalando la presenza di un'auto stationwagon di colore scuro, con a bordo due persone, che tentano di introdursi nelle abitazioni con la scusa...