Il Pd attacca la Regione: «La nuova legge sul gioco d’azzardo è un flop»

«Le “macchinette” sul territorio regionale sono aumentate del 10,3%, mentre in Italia sono diminuite dell’1,4%»

Ogni cittadino piemontese nel 2021 ha speso in media 958 euro nel gioco d'azzardo online e 644 euro in sale gioco e casinò. Le “macchinette” sul territorio regionale sono aumentate del 10,3%, mentre in Italia sono diminuite dell’1,4%. Sono i dati emersi dallo studio Gaps (Gambling Adult Population Survey), promosso da CNR e la stessa Regione Piemonte, presentati durante il convegno “Le buone prassi nel trattamento del disturbo da gioco d’azzardo”. «Spiace constatarlo, ma l’avevamo detto… Sì, tutta l’opposizione in Consiglio regionale aveva detto forte e chiaro al presidente Cirio, alla Giunta e alla maggioranza che la nuova legge regionale sul gioco d’azzardo patologico avrebbe fatto solo danni», afferma il segretario regionale del Pd, Domenico Rossi, che fu relatore per il Partito Democratico della legge 9/2016. «La revisione della norma che ha riportato le lancette al 2016 è stata una scelta scellerata che determina un costo sociale che pagano le famiglie più fragili – dice –. Non c’è stato modo di fermare questa follia targata Lega, ma avvallata da tutta la destra, nonostante la mobilitazione di associazioni, fondazioni antiusura, sindacati, movimenti cattolici, sindaci di vari schieramenti politici, sia di Centrosinistra che di Centrodestra. Alla luce di questi numeri, ho già chiesto al capogruppo del PD in Consiglio regionale, Raffaele Gallo, di presentare una richiesta urgente in sede di conferenza dei capigruppo per la calendarizzazione in aula della legge di iniziativa popolare per la prevenzione e il contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico promossa da Libera Piemonte, Acli, Arci, Gruppo Abele, sindacati e associazioni. Soggetti che si riuniranno martedì prossimo in un presidio di fronte a Palazzo Lascaris per chiedere al più presto la discussione della norma. Non solo, solleciterò personalmente il presidente Allasia poiché i termini previsti dal regolamento per la calendarizzazione sono già scaduti».

«Se, come emerge dallo studio Gaps, dal 2016 al 2021 i locali dotati di apparecchi sono diminuiti di oltre 5 mila unità e in corrispondenza della nuova Legge regionale che ha allentato le limitazioni, mille locali hanno introdotto nuove macchinette, mentre a livello nazionale si registrava una tendenza in diminuzione, la correlazione con l’introduzione della nuova legge è evidente – conclude Rossi –. È giunto il tempo di mettere al centro la salute dei cittadini e non gli interessi economici. C’è tutto il tempo per approvare la legge di iniziativa popolare già in questa legislatura. Lo chiederemo con forza a Cirio e alla sua maggioranza».

Scopri anche

Crea Consul Mondovì azienda

Crea Consul sbarca sulle isole: l’esempio concreto del lavoro di squadra

In un panorama aziendale dove l'evoluzione è la chiave per il successo continuo, la notizia che Crea Consul espande il proprio raggio d'azione fino alle isole di Sardegna e Sicilia, rappresenta un momento di...

Addio alla maestra Silvia Zanon

Grande cordoglio in tutto il territorio cebano per la prematura scomparsa della maestra Silvia Zanon, per oltre 20 anni apprezzata insegnante di religione nei plessi di Sale Langhe e Ceva. «Tutta la comunità scolastica...
Piercarlo Chiecchio

Lutto a Mondovì Piazza: addio a Piercarlo Chiecchio, storico autista dei bus cittadini

Un volto conosciuto da chiunque abbia usufruito del trasporto pubblico a Mondovì. Dai cittadini a (soprattutto) le varie generazioni di studenti, trasportati ogni giorno sui tragitti scolastici da e verso Piazza. Si è spento...

Sagra della Castagna a Frabosa Sottana, all’insegna della valorizzazione dell'”Oro dei boschi”

Sabato 30 settembre e domenica 1º ottobre a Frabosa Sottana si terrà la 35ª edizione della Sagra della castagna e sarà a suo modo un’edizione davvero storica. Per la prima volta, dopo tanti anni,...

Cuneo si prepara ad accogliere Pep Guardiola: palazzetto “sold out” per l’allenatore del Manchester...

Cuneo si prepara ad accogliere Pep Guardiola. Lunedì 9 ottobre dalle ore 10 l’allenatore del Manchester City varcherà le porte del Palazzetto dello Sport di Cuneo, già “sold out” in ogni ordine di posto,...
#Albaland luna park Alba

#Albaland, ad Alba il luna park più grande della provincia

Dal 29 settembre al 1º novembre #Albaland il luna park più grande della provincia di Cuneo sarà ad Alba, in piazza Medford. #Albaland è pronto a far sorridere e divertire i bambini e le...