21 Comuni uniti in 8 Comunità energetiche: il progetto, in Conferenza nazionale a Roma

Il presidente del "Consorzio Bealera Maestra" e sindaco di Bene Vagienna, Claudio Ambrogio, ha spiegato anche il progetto da oltre 70 milioni che stravolgerà i metodi di irrigazione

Claudio Ambrogio e il prof. Sergio Olivero a Roma, con il presidente del "Gse" Paolo Arrigoni

Oggi, giovedì 23 novembre, il sindaco di Bene Vagienna e presidente del "Consorzio Bealera Maestra - Destra Stura", Claudio Ambrogio, ha partecipato come relatore alla "Terza conferenza nazionale sulle Comunità energetiche". All'Auditorium Gse di Roma, Ambrogio ha preso la parola presentando alla qualificata platea di esperti il progetto "Concerti, Consorzio Bealera Maestra per la Cer e la transizione energetica inclusiva", che sta organizzando la nascita di otto Comunità energetiche rinnovabili da cabina primaria, coinvolgendo in tutto 21 Comuni del Cuneese, per un totale di oltre 45 mila cittadini.

Lo stesso Consorzio Bealera Maestra è risultato assegnatario di un contributo del Pnrr per 76 milioni di euro per l'adeguamento delle infrastrutture di irrigazione. «Questo maxi intervento, già iniziato – ha spiegato Ambrogio – consentirà di modificare la geografia agricola della pianura cuneese. In un periodo in cui la siccità è ormai un grave problema, avremo un sistema all'avanguardia, in grado di sfruttare al massimo la risorsa idrica, senza sprechi e dispersioni»

A margine del vertice romano, Claudio Ambrogio, accompagnato dal prof. Sergio Olivero dell'Energy Center del Politecnico di Torino, ha incontrato il dott. Paolo Arrigoni, presidente del "Gse", che si è mostrato molto interessato al progetto cuneese, in particolare alla possibilità di sfruttamento dell'idroelettrico in relazione anche alle Comunità energetiche di ultimissima generazione, che nasceranno nei prossimi mesi. Lo stesso Arrigoni, lunedì 27 novembre è atteso a Cuneo, in occasione dell'evento "La transizione energetica: il ruolo del Gse e il supporto ai Comuni e alle Pa", organizzato dalla Provincia di Cuneo.

I Comuni che aderiscono al progetto “Concerti” sono Bene Vagienna, Magliano Alpi, Salmour, Genola, Farigliano, Bastia Mondovì, Dogliani, Castelletto Stura, Clavesana, Cigliè, Rocca Cigliè, Cervere, Narzole, Carrù, Piozzo, Margarita, Sant’Albano Stura, Morozzo, Montanera, Lequio Tanaro e Rocca de’ Baldi.

Riqualificazione del sistema di irrigazione
A partire dall'estate 2023, è in corso il lotto d’avvio del grande progetto di riqualificazione del sistema di irrigazione del Consorzio “Bealera Maestra”. L’Ente è risultato infatti assegnatario di un consistente contributo, da parte del Ministero delle politiche agricole, per la realizzazione del primo step di interventi, riguardante in particolare la condotta che interessa i Comuni di Castelletto Stura e Montanera. «Il Consorzio, grazie alle centrali idroelettriche associate alle condotte in pressione, diventa anche produttore di energia e inaugura una politica di sviluppo innovativa basata sulle Comunità di energia rinnovabile (Cer) e sul consumo responsabile delle risorse idriche» ha spiegato Claudio Ambrogio.

Progetto “Concerti”: le nuove Comunità di energia rinnovabile
Il neonato progetto “Concerti: le Comunità di energia rinnovabile per una transizione ecologica sostenibile, inclusiva e capace di creare valore per il territorio” è un’iniziativa che vede la proficua collaborazione di 21 Comuni del Cuneese, i quali uniscono le forze per “fare rete”, nel segno della transizione ecologica. «Le Comunità di energia rinnovabile (Cer) sono lo strumento organizzativo e societario per favorire una “democrazia energetica” che consente a cittadini, imprese ed enti locali di giocare un ruolo attivo nella rivoluzione green – spiega Sergio Olivero, dell'Energy Center del Politecnico di Torino –. Il Consorzio opererà come regista del processo di costituzione di Cer sul territorio dei Comuni del comprensorio – un’area dove vivono complessivamente circa 45 mila abitanti – e come gestore dei servizi innovativi abilitati dalle Cer, generando valore economico e finanziario da distribuire sul territorio».

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

Francesco e Ylenia, poliziotti insieme: «Abbiamo coronato il nostro sogno»

21 anni lei, di Villanova. 24 anni lui, di Rifreddo (Mondovì). A Roma nelle scorse settimane hanno coronato il loro sogno, insieme, superando il corso d’ammissione per entrare nella Polizia di Stato. Ylenia Aggeri...

Frabosa Soprana, cacciatore sanzionato per aver abbattuto un cinghiale oltre l’orario consentito

Per non aver rispettato il divieto di caccia “in ore notturne o comunque oltre gli orari consentiti dal calendario venatorio” rischia ora una multa da 500 a 3 mila euro. È quanto contestano i...

La sopravvivenza è una catena: l’importanza del primo soccorso

Il secondo appuntamento dedicato all’attività dei “Volontari del Soccorso” di Dogliani ci porta, a soffermare l’attenzione sull’importanza della “catena del soccorso” o “catena della sopravvivenza”, metafora con la quale si indica l’insieme delle procedure...

La maglianese Maria Antonietta Giordana in tv ad “Avanti un altro”, con Bonolis

Avventura in tv, per la signora Maria Antonietta Giordana, che ieri (28 febbraio) è stata protagonista della puntata del programma "Avanti un altro" di Paolo Bonolis e Luca Laurenti, su Canale5. Originaria di Carmagnola,...