Orgoglio Puma: Mondovì batte Olbia 3-0 e consolida il quinto posto

Senza le infortunate Pizzolato e Grigolo, la Lpm Bam mostra i muscoli e sfodera una grande prestazione, trascinata da bomber Decortes

Comincia con il piede giusto, il girone di ritorno in regular season per la Lpm Bam Mondovì. Per la terza domenica di fila al PalaManera, le monregalesi si lasciano alle spalle la brutta e sfortunata prestazione di Lecco e tornano alla vittoria contro Olbia, nonostante la pesante assenza di capitan Grigolo (rottura del setto nasale), che si aggiunge all'infortunata di lungo corso Pizzolato. La formazione sarda, ben attrezzata in ogni reparto e diretta concorrente per il quinto posto (l'ultimo valido per la pool promozione), lotta in ogni frangente, ma commette troppi errori e si arrende sul 3-0. Un successo importante per il morale, ma ancor di più per la classifica, perché consente al Puma di "staccare" Olbia, conquistando un buon margine di vantaggio (+7) che ora bisognerà conservare ad ogni costo.

Alla ricerca di punti già fondamentali per non rischiare la "pool salvezza", coach Marco Gazzotti si affida alla diagonale Allasia-Decortes, con Lux e Coulibaly (al posto dell'indisponibile Grigolo) in banda, Riparbelli e Farina al centro e Tellone libero. Le isolane di coach Guadalupi rispondono con l'austriaca Schmit in regia e la super emergente Adriano opposta, la giapponese Imamura e Orlandi in banda, Gannar e Anello al centro e Blasi libero.

Avvio di gioco che vede Mondovì subito avanti 4-1 con Decortes e 6-2 con Farina a muro. Entrambe le squadre sono imprecise al servizio, ma le locali riescono a mantenere il vantaggio sul 13-8, grazie ad un muro vincente di Coulibaly che costringe Guadalupi a chiamare il primo time-out. Olbia non convince in attacco, così il vantaggio monregalesee aumenta ancora, sempre con Coulibaly, abile a firmare il 15-9. Sempre Coulibaly mette giù il 18-11, poi Decortes trova il 21-13. La stessa Coulibaly fa 23-15 e ancora Decortes chiude 25-15.

Nel secondo set la sfida diventa più equilibrata: Coulibaly fa 3-3 e Decortes 5- 5. La svolta arriva quando Riparbelli piazza due punti in rapida successione e consente il break del 12-8. Mondovì continua a comandare le operazioni. Protagonista è ancora Riparbelli, che colpisce per ben quattro volte consecutive a muro, consentendo un ulteriore allungo: 17-10. Sul 19-11 intanto arrivano anche i primi due punti del match dell'americana Lux. Nel finale, un'ace proprio di Lux (23-14), spalanca la porta al secondo 25-15 di giornata, ancora firmato Decortes.

Avanti per 2-0 nel conto set, la Lpm Bam nel terzo parziale parte ancora con il piede giusto. In evidenza Lux, che a muro fissa il 5-1 e con un'ace da applausi fa 8-3. Olbia continua a commettere numerosi errori, così Mondovì resta in controllo. Ancora Lux piazza il 13-7 e Decortes a muro mette giù il 15-9. Alla festa si aggiunge anche Farina, che colpisce con due muri consecutivi, portando il punteggio sul 19-11. Guadalupi inserisce Parise per Iamamura chiedendo maggior "cattiveria" in attacco, ma ormai è tardi. Olbia non riesce a rialzare la testa, mentre Mondovì è lanciata e si impone. Coulibaly firma il 23-11 e l'ultima parola spetta a Decortes, per il 25-13.

LPM BAM MONDOVI' - VOLLEY HERMAEA OLBIA 3-0 (25-15 25-15 25-13)

LPM BAM MONDOVI': Coulibaly 6, Riparbelli 6, Allasia 3, Lux 10, Farina 9, Decortes 21, Tellone (L). Non entrate: Grigolo, Pizzolato, Lapini, Manig, Marengo. All. Gazzotti.

VOLLEY HERMAEA OLBIA: Anello 5, Adriano 14, Orlandi 2, Gannar 5, Schmit 1, Imamura 5, Blasi (L), Fontemaggi 3, Parise, Marku. Non entrate: Civetta. All. Guadalupi. ARBITRI: Giulietti, Cavicchi. NOTE - Spettatori: 450, Durata set: 21', 20', 19'; Tot: 60'. MVP: Decortes.

Top scorers: Decortes C. (21) Adriano V. (14) Lux K. (10)
Top servers: Lux K. (2)
Top blockers: Riparbelli C. (2) Farina A. (2) Lux K. (2)

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

Il sindaco di Dogliani: «Dicono che non mi ricandido? Nessuno può parlare per me»

In vista delle prossime elezioni comunali, si “accende” il clima a Dogliani. Il sindaco Ugo Arnulfo, venuto a conoscenza di alcune voci che starebbero circolando sul suo conto in paese, interviene per fare chiarezza:...

Politecnico, ieri il rettore nella sede di Mondovì – L’INTERVENTO IN CONSIGLIO

Al pomeriggio la visita nella sede universitaria monregalese, la sera la relazione in Consiglio. «Una sede notevole - commenta il rettore, prof. Corgnati -, su cui sicuramente ha senso investire». Qui il video dell'intervento in...

Vicoforte: addio all’ex maestra Annina Strocco

A Vicoforte sono in tanti a ricordarla con affetto, a sentire un debito di riconoscenza nei suoi confronti. Annina Strocco, detta anche Nina, è stata una delle storiche maestre del paese: aveva insegnato a...

Due anni di guerra: dagli ucraini un grazie agli amici di Ceva

Sono passati due anni dall’inizio della guerra in Ucraina, e anche Ceva all’epoca si adoperò fattivamente per l’accoglienza e per agevolare le pratiche per far giungere in città parenti e amici in fuga dai...