Un libro di foto e racconti, nel ricordo della storica ferrovia Mondovì-Bastia

Appuntamento per il 2 dicembre in Casa protetta. La linea venne dismessa quasi 40 anni fa. Ora il Comune lavora ad un progetto di recupero

In una foto storica della stazione di Bastia, i viaggiatori che salgono e scendono proprio da una littorina “ALn 772”, la stessa che verrà esposta (in modellino) durante la mattinata

Chiusa al traffico ormai quasi 40 anni fa (era il 1º gennaio 1986), la linea ferroviaria Mondovì-Bastia per moltissimi anni ha svolto un ruolo di collegamento cruciale, innanzitutto tra la campagna e la città, ma non solo. La stazione di Bastia, un grande caseggiato su due piani lungo 40 metri ora in stato d’abbandono, in oltre un secolo di storia è stata fondamentale anche per collegare l’Albese e il Braidese con il Cebano, posta com’era al crocevia proprio tra la linea Bra-Ceva e, appunto, la Mondovì-Bastia. Snodo chiave, lungo il corso del Novecento, sia per chi voleva raggiungere la Liguria e il mare (via Savona) sia per chi, viceversa, doveva recarsi a Torino o verso le montagne del Cuneese, la struttura è dismessa da 1994, quando la terribile alluvione del Tanaro ha causato il crollo del ponte di collegamento tra Bastia e la stazione di Niella Tanaro e di numerose altre infrastrutture. In questo particolare contesto, si inserisce la volontà dell’Amministrazione comunale di Bastia di recuperare innanzitutto il vecchio fabbricato, un immobile di pregio anche se ormai gravemente compromesso, di proprietà di Rfi, che potrebbe essere recuperato e riutilizzato, dando vita a molteplici progetti rivolti alla comunità. In secondo luogo, ormai da oltre un anno, l’Amministrazione comunale ha avviato i contatti con Fondazione Fs, l’Ente delle Ferrovie che si occupa del recupero di ferrovie dismesse in tutta Italia. Il sindaco Francesco Rocca e i suoi collaboratori ritengono infatti che il ripristino e un’ipotetica riapertura, come ferrovia storica, della linea Mondovì-Bastia (sul modello della Ceva-Ormea) potrebbero infatti rappresentare un ottimo volàno anche dal punto di vista turistico, per l’intero territorio.

In esposizione un modellino della stazione di Bastia e le storiche “littorine” marroni
A questo proposito, il Comune di Bastia organizza la presentazione del libro di Aldo Riccardi “Binari tra le valli dell’Ellero e del Tanaro”, sabato 2 dicembre alle ore 10 nel salone della Casa protetta, in via Galliano 1. Una ventina di pagine del volume è espressamente dedicata, con racconti e fotografie d’epoca, proprio alla stazione di Bastia e alla linea ferroviaria verso Mondovì. Dopo i saluti del sindaco Francesco Rocca, intervengono il vicepresidente del Consiglio regionale, Franco Graglia, il consigliere regionale Paolo Bongioanni e il consigliere provinciale Pietro Danna. L’autore, Aldo Riccardi, dialogherà con Gianni Rinaudo. Durante l’evento vengono esposti in sala un modellino della stazione di Bastia e la riproduzione di un breve tratto ferroviario, con le storiche “littorine” marroni, le “ALn 772” alimentate a gasolio, un vero prodigio della tecnica per l’epoca (potevano raggiungere i 130 km/h), che viaggiarono sui binari della zona tra gli anni ’50 e gli anni ’80. L’allestimento è realizzato da Aldo Clerico.

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

Lunetta Savino domenica sera al Baretti in “La Madre”

La stagione teatrale di Mondovì, organizzata in collaborazione con Piemonte dal Vivo, prosegue domenica 25 febbraio al “Baretti” con "La madre” di Florian Zeller. Sul palco ci sarà la popolarissima attrice barese Lunetta Savino,...

Il chiusano Michele Pellegrino in dialogo con Mario Calabresi martedì 27 febbraio

Martedì 27 febbraio, alle 18.30 presso la Sala Gymnasium di CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia (via delle Rosine 18, Torino), il fotografo Michele Pellegrino – in mostra a CAMERA con l’antologica “Michele...
vietate mongolfiere carnevale mondovì

«Vietate le mongolfiere sul Carnevale di Mondovì»: il documento ufficiale

La notizia, "uscita allo scoperto" ieri pomeriggio, era stata temporaneamente messa in stand by. Ma ora è ufficiale: sono state vietate le mongolfiere sul Carnevale di Mondovì. La sfilata del Carlevè, in programma domenica...

Iscrizioni in aumento alle scuole di Murazzano: 29 ragazzi in prima Media

Le iscrizioni si sono concluse in modo molto positivo per l’Istituto comprensivo Bossolasco-Murazzano, che passa dai 443 iscritti di un anno fa agli attuali 479, con un incremento dell’8% rispetto all’anno precedente, in decisa...
libro cura dono volontariato

“La cura del dono”: un libro donato a sua volta per sostenere le Associazioni...

È in distribuzione nelle librerie e presso alcune Associazioni di volontariato di Mondovì, il libro “La cura del dono”, scritto dalla 4ª A del Liceo Classico di Mondovì, edito da “Gli Spigolatori” e illustrato...