Ferrovia Bastia-Mondovì, Bongioanni: «Riapertura turistica difficile ma possibile»

Intervento del consigliere regionale durante la presentazione del libro di foto e ricordi di Aldo Riccardi. Il sindaco Rocca: «Vogliamo recuperare la grande stazione, un caseggiato bellissimo, che ora sta cadendo a pezzi»

Grande partecipazione di pubblico, la mattina di sabato 2 novembre nel salone della Casa protetta di Bastia, in occasione della presentazione del volume di Aldo Riccardi "Binari tra le valli dell’Ellero e del Tanaro". Dopo i saluti del sindaco Francesco Rocca, del consigliere regionale Paolo Bongioanni e del consigliere provinciale Pietro Danna, l'autore ha dialogato con Gianni Rinaudo, ripercorrendo, anche attraverso le immagini, gli anni d'oro e la "caduta" di due ferrovie che hanno fatto la storia del Novecento nel Monregalese e non solo: la Mondovì-Bastia (dismessa il 1º gennaio 1986) e la Bra-Ceva (chiusa dopo l'alluvione del Tanaro del 1994, che danneggiò gravemente le infrastrutture).

Il sindaco Francesco Rocca ha ribadito la volontà dell’Amministrazione comunale di Bastia di recuperare innanzitutto il vecchio fabbricato della stazione, un immobile di pregio anche se ormai gravemente compromesso, di proprietà di Rfi, che potrebbe essere recuperato e riutilizzato, dando vita a molteplici progetti rivolti alla comunità. In secondo luogo, ormai da oltre un anno, l’Amministrazione comunale ha avviato i contatti proprio con Fondazione Fs. Il Comune ritiene infatti che il ripristino e un’ipotetica riapertura, come ferrovia storica, della linea Mondovì-Bastia (sul modello della Ceva-Ormea) potrebbero rappresentare un ottimo volàno anche dal punto di vista turistico, per l’intero territorio.

Il sindaco Rocca: «Questa ferrovia venne autorizzata 150 anni e fu costruita in soli 2 anni; un prodigio della tecnica per l'epoca. Speriamo possa tornare a nuova vita, sia per il recupero della stazione che era un gioiello e che ora sta andando a pezzi, sia per il volano turistico che si potrebbe creare».

Paolo Bongioanni: «Tornare ad una linea viaggiatori come un tempo sarà difficilmente possibile, anche per la Mondovì-Cuneo. Il recupero della ferrovi per eventi occasionali però è emozionante ed è possibile, sulla scia tracciata dalla Ceva-Ormea».

Anche il consigliere provinciale Piero Danna ha confermato la vicinanza della Provincia all'iniziativa, aggiungendo che sfruttare appieno le potenzialità del treno sarebbe anche un investimento serio dal punto di vista della mobilità green, abbassando le emissioni dei gas di scarico.

In esposizione un modellino della stazione di Bastia di Aldo Clerico e le storiche “littorine” marroni
Durante l’evento sono stati esposti in sala un modellino della stazione di Bastia e la riproduzione di un breve tratto ferroviario, con le storiche “littorine” marroni, le “ALn 772” alimentate a gasolio, un vero prodigio della tecnica per l’epoca (potevano raggiungere i 130 km/h), che viaggiarono sui binari della zona tra gli anni ’50 e gli anni ’80. L’allestimento è stato curato e realizzato da Aldo Clerico.

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

Appalto rifiuti, Confcooperative Cuneo difende la Proteo Ambiente

Nuovo intervento sulla vicenda della vertenza lavorativa tra sindacati e società Proteo Ambiente per l'appalto rifiuti, dopo il presidio tenuto ieri dalle forze sindacali di fronte alla sede ACEM. Interviene Confcooperative Cuneo che, con...

Via Marchese chiusa quasi da un anno, ma ancora niente lavori: manca l’ok della...

Fine marzo 2023: il Comune chiude via Marchese D’Ormea. Poco meno di un anno fa. «Nessuno si può immaginare tempi brevi», aveva detto allora l’assessore ai Lavori pubblici, Gabriele Campora. Ma ora, a undici...

Utilizzava i soldi e il bancomat dell’amica disabile mentale: condannata una 53enne

Due anni di spese con i soldi di qualcun altro, nello specifico quelli di una disabile mentale che a lei si era affidata in tutto e per tutto, consegnandole perfino il suo bancomat. La...
mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...
libro cura dono volontariato

“La cura del dono”: un libro donato a sua volta per sostenere le Associazioni...

È in distribuzione nelle librerie e presso alcune Associazioni di volontariato di Mondovì, il libro “La cura del dono”, scritto dalla 4ª A del Liceo Classico di Mondovì, edito da “Gli Spigolatori” e illustrato...