Lorenzo Barone fa il tutto esaurito al “Garelli” di Villanova

Nel corso della serata presentato anche il progetto OFF, Outdoor Free Festival, dell’Unione Montana Mondolè

Grande successo di pubblico sabato sera al teatro “Garelli” di Villanova: sul palco, protagonista della serata, il cicloviaggiatore di origini umbre Lorenzo Barone, che ha raccontato le sue avventure in sella alla bicicletta, partendo dal suo primo viaggio in Portogallo appena raggiunta la maggior età fino ad arrivare alla sua traversata dell’Islanda con sci e slitta. I racconti di Lorenzo sono stati accompagnati dalle foto e dai video realizzati nel corso dei viaggi, e documentano le rigide temperature, dai -50° della Jacuzia al caldo africano. Tra cui il viaggio che doveva portarlo a percorrere la via più lunga al mondo (da Cape Aghulas in Sud Africa a Cape Dezhnev nell’estrema Russia) poi interrotto a causa del conflitto russo-ucraino e a difficoltà burocratiche. La prima parte dell’impresa è però stata completata, riuscendo ad attraversare da sud a nord il continente africano, confrontandosi con culture diverse e sperimentando situazioni fuori dall’ordinario, come gli elefanti che attraversano la strada, l’assalto delle mosche tsetse e cibi sconosciuti. Altro viaggio che ha affrontato, in un clima totalmente diverso dal precedente, ha riguardato la traversata in solitaria dell’Islanda, armato di slitta e sci. L’avventura lo ha portato a non incontrare alcun essere umano per giorni e a sperimentare la solitudine su un nuovo livello rispetto ai precedenti itinerari in bicicletta. Tra le esclamazioni del pubblico, all’udire i racconti di Lorenzo, una risata e qualche domanda dalla platea, la serata si è rivelata un successo di pubblico con poco meno di duecento partecipanti.


Un festival di incontri dedicati all’Outdoor: il progetto Off
In conclusione all’evento è stato presentato il progetto OFF (Outdoor Free Festival) realizzato dall’Unione Montana Mondolè formata dai Comuni di Frabosa Soprana, Frabosa Sottana, Pianfei, Roccaforte e Villanova. Anche se la parola “off” in lingua inglese significa spento il progetto punta ad un obiettivo che è l’esatto opposto: lo scopo è quello di creare delle occasioni che possano far conoscere le possibilità che il territorio dell’Unione offre per praticare attività all’aria aperta come la mountain bike, l’arrampicata o il trekking. «Tantissime persone e tantissimi giovani – ha commentato l’assessore Giacomo Vinai riguardo la serata – e questo è stato un bel segnale per la comunità. E abbiamo portato anche tante persone non di Villanova a Villanova, e questo deve essere un po’ l’obiettivo generale dell’Amministrazione. L’esperienza di Lorenzo ci ha raccontato delle parti del mondo che non vedremo forse mai, ma grazie a certe parole e riflessioni ci ha insegnato qualcosa su come confrontarci con persone che non conosciamo e con culture nuove». Sul progetto OFF ha invece spiegato: «È un progetto che nasce come cinque Comuni e che si svilupperà sul territorio dell’Unione Montana e questa è una prima collaborazione nell’ambito di sport e turismo. Ha grandi ambizioni, non tanto a puntare ad attività che il nostro territorio non può offrire, ma a valorizzare quello che abbiamo già. Quindi grandi obiettivi, consapevoli di dover partire dal basso, ma per arrivare il più in alto possibile».

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

Carnevale di Mondovì: scocca l’ora della sfilata – I CARRI E I GRUPPI

Scocca l’ora dei carri. Torna l’appuntamento “principe” del Carlevè monregalese: la grande sfilata dei carri allegorici, domenica 25 febbraio a Mondovì Breo, partenza alle 14,30. Un appuntamento che quest’anno arriva più tardi rispetto al...
A Mondovì apre la Casa delle Associazioni

A Mondovì apre la Casa delle Associazioni

L’ingresso, è quello delle ex Medie “Francesco Gallo” a Mondovì Piazza, via Delle Scuole. Un portone in legno e qualche gradino, che presto verrà affiancato da una rampa o altro dispositivo per eliminare le...
onorificenza mattia aguzzi monregalese

Onorificenza da Mattarella per Mattia Aguzzi, il monregalese eroe che salvò la bimba caduta...

Onorificenza nazionale per Mattia Aguzzi, il monregalese che lo scorso agosto ha salvato una bimba caduta dal quinto piano di un palazzo di Torino - LEGGI QUI:  il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, lo...

Eventi estivi: a giugno un festival e un concerto “big” a Piazza

Per l'estate, Mondovì alza il volume. Con un evento, dal 5 all'8 giugno, che si svolgerà a Piazza dal nome "Mondovì Music Festival" e che punta a portare in città almeno un big della...
libro cura dono volontariato

“La cura del dono”: un libro donato a sua volta per sostenere le Associazioni...

È in distribuzione nelle librerie e presso alcune Associazioni di volontariato di Mondovì, il libro “La cura del dono”, scritto dalla 4ª A del Liceo Classico di Mondovì, edito da “Gli Spigolatori” e illustrato...