«Quest’anno per i regali di Natale anche in Granda si tira la cinghia»

Confesercenti: «Stimato un calo tra il 5 ed il 6%». Ma per il pranzo della festa sempre più cuneesi scelgono il ristorante

Cala la spesa dei cuneesi per i regali di Natale. I settori che registrano un andamento migliore sono quelli dell’abbigliamento e dei giocattoli e anche quello per il benessere personale.  «La diminuzione è del 5/6% rispetto all’anno scorso, che già aveva registrato un andamento con delle criticità – spiega Nadia dal Bono, direttore generale di Confesercenti Cuneo –. I motivi sono molteplici e sicuramente l’inflazione e l’incertezza per il futuro non aiutano a fare acquisti, visti anche gli aumenti di questi ultimi periodi». «Oltre a questi fattori – prosegue il direttore dal Bono – Confesercenti segnala da anni l’esigenza di spostare di un mese i saldi invernali, che ora sono troppo a ridosso del periodo festivo, senza contare le promozioni proprio a ridosso del Natale, che ormai sono diventate il momento preferito per fare acquisti». Concetto questo, ribadito anche a livello nazionale, durante l’assemblea convention di Confesercenti che si è svolta all’inizio di dicembre a Venezia. «È necessario ripensare ad un modello di vendite che vada incontro ai clienti, ma non danneggi i commercianti che ogni giorno aprono i loro negozi nonostante la crisi, i costi in aumento e la concorrenza dell’e-commerce – conclude il direttore dal Bono –. Nel Cuneese, e questo è molto positivo, i negozi di vicinato mantengono un buon andamento, segno che qualità del prodotto e rapporto umano sono due carte vincenti del commercio».

Pranzo Natale 2023: sempre più cuneesi scelgono di festeggiare al ristorante

“Aggiungi un posto a tavola”: potrebbe essere questa la frase che più caratterizza la vigilia e il Natale dei cuneesi che mai come quest’anno hanno scelto di rompere con la tradizione del ritrovarsi tutti a casa, scegliendo di festeggiare al ristorante. «Abbiamo notato una buona crescita – spiega il direttore generale Confesercenti Cuneo, Nadia dal Bono –, che conferma il trend degli anni scorsi. La novità di quest’anno è data dal pranzo di Natale, ricorrenza che, almeno fino ad ora, i cuneesi preferivano trascorre a casa. Cambiano le abitudini, che si adeguano ad un nuovo modello di vita dettato da impegni professionali ed esigenze personali. Non solo i cuneesi hanno prenotato nei ristoranti della Granda ma anche clienti ritornati nella nostra provincia dopo averla visitata ed apprezzata nei mesi scorsi come turisti. Il menù è quello classico, per un pranzo all’insegna del gusto e della qualità targato Made in Cuneo».

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

Appalto rifiuti, Confcooperative Cuneo difende la Proteo Ambiente

Nuovo intervento sulla vicenda della vertenza lavorativa tra sindacati e società Proteo Ambiente per l'appalto rifiuti, dopo il presidio tenuto ieri dalle forze sindacali di fronte alla sede ACEM. Interviene Confcooperative Cuneo che, con...

Via Marchese chiusa quasi da un anno, ma ancora niente lavori: manca l’ok della...

Fine marzo 2023: il Comune chiude via Marchese D’Ormea. Poco meno di un anno fa. «Nessuno si può immaginare tempi brevi», aveva detto allora l’assessore ai Lavori pubblici, Gabriele Campora. Ma ora, a undici...

Utilizzava i soldi e il bancomat dell’amica disabile mentale: condannata una 53enne

Due anni di spese con i soldi di qualcun altro, nello specifico quelli di una disabile mentale che a lei si era affidata in tutto e per tutto, consegnandole perfino il suo bancomat. La...
mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...
libro cura dono volontariato

“La cura del dono”: un libro donato a sua volta per sostenere le Associazioni...

È in distribuzione nelle librerie e presso alcune Associazioni di volontariato di Mondovì, il libro “La cura del dono”, scritto dalla 4ª A del Liceo Classico di Mondovì, edito da “Gli Spigolatori” e illustrato...