Caso Ferragni-panettoni Balocco, si muove anche la Procura di Cuneo

Aperto un fascicolo, dopo l’esposto del Codacons. A Milano la Finanza acquisirà gli atti dall’Antitrust

La nota vicenda del pandoro Balocco griffato Chiara Ferragni è al vaglio anche della Procura di Cuneo. A confermarlo il procuratore capo Onelio Dodero, dopo la ricezione dell’esposto presentato nei giorni scorsi dal Codacons in tutto il territorio italiano. Sulla vicenda è stato aperto un fascicolo per ora senza ipotesi di reato né indagati, è un passaggio propedeutico allo svolgimento dei primi accertamenti, essendo Cuneo competente per territorio su Fossano, dove ha sede la Balocco.

La Procura di Milano (dove risiede la Ferragni) negli scorsi giorni aveva già aperto un fascicolo conoscitivo a modello 45, senza ipotesi di reato né indagati. Dopo il deposito di un esposto ai pm per truffa, da parte del Codacons e Assourt, il procuratore Marcello Viola aveva a assegnato il fascicolo al dipartimento anti-truffe guidato dall'aggiunto Eugenio Fusco.

Gli accertamenti nel fascicolo esplorativo saranno affidati, da quanto si è saputo, alla Gdf di Milano. Al momento, riguarderanno i contenuti dell'esposto per truffa nei confronti "di una pluralità di individui", ossia i consumatori, come hanno scritto le associazioni. Non è escluso, però, che poi si possano allargare anche alla vicenda simile della pubblicità delle uova di Pasqua della Dolci Preziosi. Il Codacons aveva depositato l'esposto in 104 Procure e quella di Milano è stata la prima ad aprire un fascicolo, a quanto risulta. Poi, ad ogni modo, potrebbe porsi, più avanti nelle indagini, una questione di competenza territoriale. Mentre Ferragni risiede a Milano, la sede della Balocco è in provincia di Cuneo.

«La modalità di presentazione della campagna per la vendita del pandoro – si legge nell'esposizione – è risultata ingannevole ed aggressiva, in spregio ai consumatori, i quali sarebbero stati sensibilmente influenzati nella loro capacità decisionale, soprattutto alla luce della destinazione dei ricavati ai bambini gravemente malati».

 

 

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

La maglianese Maria Antonietta Giordana in tv ad “Avanti un altro”, con Bonolis

Avventura in tv, per la signora Maria Antonietta Giordana, che ieri (28 febbraio) è stata protagonista della puntata del programma "Avanti un altro" di Paolo Bonolis e Luca Laurenti, su Canale5. Originaria di Carmagnola,...

Al via il corso monregalese per accompagnatori turistici dei “Volontari per l’arte”

Con il nuovo anno, riparte l’attività di formazione di nuovi accompagnatori turistici da parte dell’Associazione “Volontari per l’arte” della diocesi di Mondovì. «La prima lezione del corso 2024 è in programma sabato 2 marzo...

Fondovalle: rimosso il camion, ripristinata la normale viabilità

Da pochi minuti è stata ripristinata la viabilità sulla Fondovalle Tanaro, nel tratto tra Clavesana e Farigliano. Il mezzo (un camion per la raccolta rifiuti) che era rimasto fermo per un guasto meccanico, occupando...

“Pregare con i Salmi”, un’opportunità da riscoprire

Momento prolungato di riflessione e preghiera, con possibilità di accostarsi al Sacramento della riconciliazione, per i presbiteri della diocesi, mercoledì, in Casa “Regina” al Santuario di Vico, con l’intento di fare personalmente tesoro dell’itinerario...