Puma “troppo brutto”: Mondovì va ko 3-0 a Cremona, ora il quinto posto è a rischio

Prestazione condizionata da numerose imprecisioni in ricezione. Offanengo aggancia la Lpm Bam a quota 19 punti. Serve un cambio di passo, per evitare la "pool salvezza"

Dopo due sconfitte al tie-break contro Macerata e Montecchio, arriva il terzo ko consecutivo della nuova gestione affidata a coach Claudio Basso. La Lpm Bam Mondovì compie purtroppo un vistoso "passo indietro" nell'organizzazione di gioco, rispetto a quanto fatto vedere nei 15 giorni precedenti e si arrende sul 3-0 alla corazzata Cremona, in trasferta. Squadra top, attrezzata per il salto di categoria, che attraversa un momento magico di gioco e risultati, la formazione di casa raggiunge la matematica salvezza in serie A2 con quattro giornate d'anticipo sulla conclusione della regular season, trascinata da una Piovesan imprendibile e dalle ottime Ferrarini e Taborelli, entrambe ex pumine. Situazione opposta invece per il Puma, che ora vede in serio pericolo il mantenimento del quinto posto in classifica, l'ultimo utile per evitare una pericolosa "pool salvezza". La contemporanea vittoria per 3-1 di Offanengo su Olbia consente infatti alle lombarde di agganciare proprio le monregalesi, a quota 19 punti. Mondovì commette troppi errori specialmente al servizio e in ricezione, non dà mai l'impressione di entrare veramente in partita, e ben presto viene costretto alla resa da una formazione solida in ogni reparto. La situazione ora è complicata.

Al PalaRadi di Cremona il Puma si presenta nel vestito migliore, con Allasia e Decortes sulla diagonale, la recuperata Grigolo e Lux in banda, Riparbelli e Farina al centro e Tellone libero. Risponde coach Zanelli, con Turlà in palleggio e Taborelli opposta, Rossini e Piovesan in banda, Ferrarini e Munarini al centro e Gamba libero.

L'avvio di gara vede Mondovì partire forte, con Decortes che piazza due ace in rapida successione e fissa l'1-5. Il vantaggio dura poco però, perché Cremona torna prontamente in corsa, pareggia il conto e passa a condurre 8-7 grazie a Piovesan. Le squadre lottano punto a punto per qualche scambio, poi è Munarini dalla fast a spingere avanti le locali sul 14-12, sfruttando anche le indecisioni di Tellone in seconda linea. Nonostante le difficoltà in attacco e in ricezione, Mondovì tiene botta, rincorre a lungo e aggancia le avversarie sul 18 pari, con un diagonale di Grigolo. Purtroppo, subito dopo, un errore "non da lei" di Decortes, senza muro, regala alle locali il nuovo vantaggio: 21-18. Questa volta Mondovì non riesce a rientrare. L'arbitro prende un abbaglio nel momento chiave e giudica "dentro" un attacco chiaramente out di Taborelli, così le locali vanno 23-20, prima di chiudere 25-23, sempre su iniziativa della ex opposta monregalese.

Durante i primi scambi della seconda frazione, funziona alla perfezione la correlazione muro-difesa di Cremona, che consente il primo vantaggio sul 5-2. Un ace di Farina e un pallonetto di Decortes riportano in corsa Mondovì, sul 6 pari. Tellone continua a tentennare in ricezione, ma un nuovo ace, questa volta di Grigolo, tiene in corsa il Puma sul 9-9. Le padrone di casa alzano in ritmo in attacco e a muro, così l'altra ex di turno, Sofia Ferrarini mette a segno due punti in rapida successione e firma il +4, sul 14-10. Mondovì è in affanno e coach Basso chiama il time-out. Le locali comunque continuano a tenere in mano il pallino del gioco e Rossini sorprende ancora una volta una Tellone in crisi, per l'ace del 16-10. La risposta monregalese passa per il braccio di Decortes e Grigolo, che piazzano un break di 4 punti e riportano "sotto" le ospiti, sul 16-14. Farina a muro fa 17-16 e Mondovì torna a crederci, ma l'illusione dura solo una manciata di secondi. L'ennesimo errore in ricezione di Tellone infatti consente a Cremona di tornare a +3, sul 20-17. Quando i palloni diventano pesanti, Cremona conferma di avere "qualcosa in più" e si impone. Il 25-19 arriva con il muro di Ferrarini su Lux e vale il momentaneo doppio vantaggio.

All'affannosa ricerca del cambio di passo che consentirebbe di riaprire il match, in avvio di terzo set coach Claudio Basso sostituisce una Lux poco incisiva con Coulibaly, anche nel giro davanti. Mondovì resiste fino al 5 pari, poi Cremona torna a mettere il naso avanti. Taborelli fa 9-6 direttamente dal servizio e Piovesan a muro dice "no" a Grigolo, per il 12-7. Il Puma arranca, la ricezione non funziona e anche in attacco vengono commesse troppe imprecisioni. Piovesan a muro rincara la dose e firma il 15-9. Coach Basso si gioca il tutto per tutto e cambia l'intera diagonale, inserendo Manig in palleggio e Marengo opposta, ma ormai è tutto inutile. Cremona prosegue nel suo monologo e Rossini mette a terra addirittura il 17-11. Una scatenata Taborelli firma anche l'ace del 19-12, sorprendendo ancora una Tellone spaesata, poi Turlà colpisce a muro e porta il punteggio sul 20-14. Il Puma continua a commettere errori evitabili, così per Cremona è facile chiudere la contesa. Grigolo spara in rete il 23-18 e Munarini sfrutta l'ennesima indecisione avversaria sotto rete e mette a segno il 25-20 conclusivo. Al termine, Cremona conquista meritatamente la matematica salvezza in serie A2 e si qualifica alla "pool promozione" con quattro giornate d'anticipo. Situazione opposta in casa Mondovì, che incappa in una nuova sconfitta e vede ormai in serio pericolo il mantenimento del quinto posto, l'ultimo utile per evitare la "pool salvezza".

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

Appalto rifiuti, Confcooperative Cuneo difende la Proteo Ambiente

Nuovo intervento sulla vicenda della vertenza lavorativa tra sindacati e società Proteo Ambiente per l'appalto rifiuti, dopo il presidio tenuto ieri dalle forze sindacali di fronte alla sede ACEM. Interviene Confcooperative Cuneo che, con...

Via Marchese chiusa quasi da un anno, ma ancora niente lavori: manca l’ok della...

Fine marzo 2023: il Comune chiude via Marchese D’Ormea. Poco meno di un anno fa. «Nessuno si può immaginare tempi brevi», aveva detto allora l’assessore ai Lavori pubblici, Gabriele Campora. Ma ora, a undici...

Utilizzava i soldi e il bancomat dell’amica disabile mentale: condannata una 53enne

Due anni di spese con i soldi di qualcun altro, nello specifico quelli di una disabile mentale che a lei si era affidata in tutto e per tutto, consegnandole perfino il suo bancomat. La...
mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...
libro cura dono volontariato

“La cura del dono”: un libro donato a sua volta per sostenere le Associazioni...

È in distribuzione nelle librerie e presso alcune Associazioni di volontariato di Mondovì, il libro “La cura del dono”, scritto dalla 4ª A del Liceo Classico di Mondovì, edito da “Gli Spigolatori” e illustrato...