Carlevè: a febbraio un evento per i gruppi a piedi e una sfilata coi carri

Ci siamo da poco lasciati alle spalle i festeggiamenti del periodo natalizio, ma a Mondovì è già tempo di pensare al Carnevale. Il Carlevé 'd Mondvì 2024 – organizzato dalla Famija Monregaleisa 1949, nuovo sodalizio che si è da poco presentato al grande pubblico – è ormai alle porte: a testimoniarlo, la presenza del “Moro gigante” avvistato in città durante il Raduno internazionale delle mongolfiere e della Corte del Moro domenica 7 gennaio sul campo di decollo. Il “GigaMoro” - una struttura gonfiabile che riproduce le fattezze del Moro di Mondovì, alta più di venti metri - ha fatto bella mostra di sé durante le operazioni di decollo dei palloni aerostatici, con grande apprezzamento del pubblico presente. Una presenza che ha inoltre sancito ed ufficializzato la bella e fattiva collaborazione tra la Famija Monregaleisa 1949 e l'Aeroclub Mongolfiere di Mondovì, organizzatore del Raduno. Se il “GigaMoro” svettava in cielo, anche il “movimento” a terra non è stato da meno, garantito dalla presenza della Corte, capeggiata dal nuovo Moro, Mario Bosia, che ha animato il pubblico nei pomeriggi di sabato 6 e domenica 7 gennaio. Con questo primo “rodaggio”, la compagine è ormai pronta per i primi appuntamenti carnevaleschi, che come da tradizione porteranno il nome di Mondovì e del suo Carlevé fuori dai confini locali.

Confermatissimi infatti i “gemellaggi” con i carnevali liguri: il debutto è in calendario per domenica 21 gennaio a Savona, quando il Moro e la sua Corte celebreranno assieme agli amici il carnevale locale ed il centenario dell'Associazione culturale “A Campanassa”; la settimana successiva, con domenica 28 gennaio, il bis a Borghetto Santo Spirito.
Ma c'è di più: il nuovo corso della Famija Monregaleisa intende rafforzare il legame con gli altri eventi di spicco del territorio, nell'ottica dello spirito di amicizia, della collaborazione, e dell'acquisizione di uno spazio autorevole nella consistente “rete” dei carnevali italiani.
Con questo obiettivo, il Moro e la sua Corte saranno ospiti al Carnevale di Varallo, in provincia di Vercelli, in Valsesia, domenica 14 gennaio. Il Carnevale di Varallo è uno dei più antichi di tutto il Piemonte, ha una storia secolare, ed ogni anno celebra il dominio della maschera locale, Marcantonio Carlavèe e dalla sua consorte Cecca. Una ulteriore occasione per il carnevale monregalese di mettersi in luce, farsi conoscere ed apprezzare.
«Il Carnevale di Mondovì – dice Andrea Tonello, presidente della Famija Monregaleisa 1949, organizzatrice del Carlevé 'd Mondvì – gode di una grande considerazione ed autorevolezza nel Nord-Ovest d'Italia. Da quest'anno cercheremo di ampliare ancora di più le collaborazioni, intessendo una rete fatta di cultura, folklore locale e tradizioni che attraverso il Moro e la sua Corte portino Mondovì ad essere sempre più conosciuta ed apprezzata».
Nel frattempo, la Famija Monregaleisa 1949 stra procedendo all'allestimento del programma del Carlevé 2024: «Confermiamo che gli eventi principali a Mondovì si terranno l'11 febbraio, con un evento dedicato ai gruppi, ai bambini e alle famiglie, ed il 25 febbraio, con la grande sfilata dei carri allegorici – prosegue Andrea Tonello -. In calendario anche gli eventi della tradizione, con il Carnevale dei bambini, degli anziani e il Carnevale Inclusivo; il “GiroMoro” nelle Scuole del territorio e nelle Case di riposo, le cene, e grandi eventi collaterali come “Un sorriso per Giorgia”. Nei prossimi giorni sveleremo il programma completo e tutti i dettagli». La presentazione della Béla Monregaleisa 2024 si terrà contestualmente alla consegna delle chiavi a Sua maestà il Moro, alla presenza delle maschere ospiti, ed è in programma per sabato 3 febbraio

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

Frabosa Soprana, cacciatore sanzionato per aver abbattuto un cinghiale oltre l’orario consentito

Per non aver rispettato il divieto di caccia “in ore notturne o comunque oltre gli orari consentiti dal calendario venatorio” rischia ora una multa da 500 a 3 mila euro. È quanto contestano i...

La sopravvivenza è una catena: l’importanza del primo soccorso

Il secondo appuntamento dedicato all’attività dei “Volontari del Soccorso” di Dogliani ci porta, a soffermare l’attenzione sull’importanza della “catena del soccorso” o “catena della sopravvivenza”, metafora con la quale si indica l’insieme delle procedure...

La maglianese Maria Antonietta Giordana in tv ad “Avanti un altro”, con Bonolis

Avventura in tv, per la signora Maria Antonietta Giordana, che ieri (28 febbraio) è stata protagonista della puntata del programma "Avanti un altro" di Paolo Bonolis e Luca Laurenti, su Canale5. Originaria di Carmagnola,...

Al via il corso monregalese per accompagnatori turistici dei “Volontari per l’arte”

Con il nuovo anno, riparte l’attività di formazione di nuovi accompagnatori turistici da parte dell’Associazione “Volontari per l’arte” della diocesi di Mondovì. «La prima lezione del corso 2024 è in programma sabato 2 marzo...