FEDEC, a Mondovì i vertici mondiali delle Università del circo

Si tiene a Mondovì, in provincia di Cuneo, martedì 23 e mercoledì 24 gennaio, il primo Consiglio di amministrazione del 2024 della FEDEC - Rete internazionale per la formazione professionale nelle arti circensi, massima organizzazione mondiale in termini di alta formazione universitaria nel campo del circo contemporaneo. A fare gli onori di casa il fondatore e direttore generale di Fondazione Cirko Vertigo, Paolo Stratta, che siede all’interno del Cda FEDEC da 19 anni e che proprio a Mondovì ha inaugurato l’anno accademico di Cirko Vertigo, il cui percorso di studi dal 2022 è stato riconosciuto laurea triennale equipollente in DAMS. «È un grande orgoglio – afferma il direttore Paolo Stratta - poter ospitare i grandi maestri della pedagogia mondiale a Mondovì, luogo che proietta nel futuro i prossimi traguardi universitari della Fondazione Cirko Vertigo. Un’occasione unica per occuparsi della trasmissione dei saperi alle nuove generazioni e riflettere sulle istanze più urgenti, dalla sicurezza, alla parità di genere, al job placement degli allievi».

Cirko Vertigo ha lanciato a settembre 2023 le prime attività pedagogiche sul territorio della cittadina monregalese, in vista dell’apertura della nuova sede dell’Accademia, grazie al sostegno della Città di Mondovì e della Fondazione CRC che, per dare corpo a questo progetto, hanno finanziato rispettivamente l’acquisto di un nuovo chapiteau - dove verranno organizzati spettacoli aperti al pubblico, laboratori e masterclass - e le lezioni teoriche, artistiche e tecniche e i meeting pedagogici strategici.
«Accogliamo con immenso piacere, nella nostra città, questo incontro di caratura internazionale, effige di un percorso di crescita culturale e didattica che abbraccia l’intera comunità monregalese», il commento del sindaco di Mondovì, Luca Robaldo. «Il progetto dell’Accademia delle Arti Circensi rappresenta una straordinaria opportunità di promozione territoriale e di rivalorizzazione dei luoghi e degli spazi. Grazie, dunque, alla Fondazione Cirko Vertigo per averci scelto come sede distaccata e alla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo per accompagnarci in questo stimolante cammino di sviluppo e di arricchimento che riafferma Mondovì come città degli studi». Tra gli altri parteciperanno alla riunione, oltre a Paolo Stratta, direttore della Fondazione Cirko Vertigo, Stéphane Simonin, presidente della FEDEC e direttore dell’Accademia Fratellini di Parigi, Isabel Joly, direttrice della FEDEC con sede a Bruxelless, Anna Beentjes, vicepresidente della FEDEC e direttrice pedagogica dell’Accademia Codarts di Rotterdam, Tim Roberts, direttore della scuola di circo di Quebec City, James Tanabe, direttore della scuola nazionale di circo di Montreal. Collegati online i direttori Adeline Avenel (CRAC de Lomme, FRA), André Borges (INAC, PRT), Alisan Funk (Uniarts, SWE), Adrian Porter (National Centre for Circus Arts, GBR), Laura Tikka (Turku University, FIN), Cyril Thomas (Ecole Nationale des Arts du Cirque de Rosny-sous-Bois, FRA).
Da Mondovì e dal sostegno che arriva dalla Città e da Fondazione CRC parte, inoltre, una nuova progettualità che, oltre che vedere la prossima sede stabile dell’Accademia Cirko Vertigo sul territorio monregalese, vedrà la Fondazione accreditarsi alla carta Erasmus per poter intraprendere progetti bilaterali di mobilità transnazionale con le altre organizzazioni universitarie accreditate sul bando Erasmus quali Codarts University for the Arts di Rotterdam (Paesi Bassi), DOCH University of Dance and Circus di Stoccolma (Svezia), CNAC - Centre national des arts du cirque di Châlons-en-Champagne (Francia) e ACAPA - Academy for Circus And Performing Arts di Tilburg (Paesi Bassi).

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

Nuovo defibrillatore: Farigliano vuole diventare territorio “cardio protetto”

Grazie alla donazione di un defibrillatore semiautomatico “Dae” da parte della famiglia di Aldo Vajra (noto viticoltore del territorio), l'Amministrazione comunale di Farigliano, nei giorni scorsi, ha installato una nuova postazione “salva vita” a...

Francesco e Ylenia, poliziotti insieme: «Abbiamo coronato il nostro sogno»

21 anni lei, di Villanova. 24 anni lui, di Rifreddo (Mondovì). A Roma nelle scorse settimane hanno coronato il loro sogno, insieme, superando il corso d’ammissione per entrare nella Polizia di Stato. Ylenia Aggeri...

Frabosa Soprana, cacciatore sanzionato per aver abbattuto un cinghiale oltre l’orario consentito

Per non aver rispettato il divieto di caccia “in ore notturne o comunque oltre gli orari consentiti dal calendario venatorio” rischia ora una multa da 500 a 3 mila euro. È quanto contestano i...

La sopravvivenza è una catena: l’importanza del primo soccorso

Il secondo appuntamento dedicato all’attività dei “Volontari del Soccorso” di Dogliani ci porta, a soffermare l’attenzione sull’importanza della “catena del soccorso” o “catena della sopravvivenza”, metafora con la quale si indica l’insieme delle procedure...