Open Fiber: agevolazioni per i cittadini di Villanova e Carrù

Arriva il voucher di 50 euro da convertire in un Buono Regalo Amazon.it, una gift card di MediaWorld o in un buono carburante Q8. L’iniziativa è già disponibile in 3 comuni della provincia di Cuneo per un totale di 7.243 case, uffici e sedi della pubblica amministrazione raggiunti dalla fibra ottica FTTH

Arriva il voucher di 50 euro da convertire in un Buono Regalo Amazon.it, una gift card di MediaWorld o in un buono carburante Q8: è questa l’offerta a disposizione dei cittadini in 3 comuni della provincia di Cuneo che intenderanno attivare entro il primo aprile 2024 una connessione ultraveloce attraverso gli operatori partner di Open Fiber. “Open Fiber ti premia” è una iniziativa mirata a incentivare l’utilizzo della rete ad altissima velocità e capacità realizzata nelle zone coinvolte dal Piano BUL.

I COMUNI INTERESSATI DALL’OFFERTA

 I comuni della provincia di Cuneo dove si potrà richiedere il voucher sono: Bernezzo, Carrù e Villanova Mondovì.

 COME OTTENERE IL BUONO REGALO

Per accedere a questa opportunità, i residenti nei comuni potranno verificare la copertura del proprio indirizzo su https://openfiber.it/vinci-buono-1/ scegliere un operatore partner e attivare la propria connessione ultraveloce: a quel punto va compilato il form disponibile su https://openfiber.it/richiedi-buono-regalo/ per ricevere il proprio voucher.

LA FIBRA OTTICA APRE NUOVE OPPORTUNITÀ PER CITTADINI E IMPRESE

 La rete ultraveloce disponibile nei tre comuni interessati dall’offerta raggiunge 7243 unità immobiliari totali attraverso la tecnologia FTTH (Fiber-to-the-home, la fibra ottica stesa fino all’interno degli edifici), unica soluzione in grado di garantire velocità di connessione a 1 Gigabit al secondo e anche oltre. Si tratta di un investimento strategico per la digitalizzazione del territorio che non grava sul bilancio dei comuni. L’infrastruttura tecnologica, infatti, è stata finanziata con fondi regionali e statali nell’ambito del Piano Banda Ultra Larga (BUL) gestito da Infratel Italia, società del Ministero delle Imprese e del Made in Italy, con il coordinamento della regione Piemonte. La nuova rete resterà di proprietà pubblica.

.LA RETE FTTH DISPONIBILE IN SCUOLE E ALTRE SEDI PUBBLICHE

 “Grazie all’infrastruttura in fibra ottica FTTH e al progetto di cablaggio di Open Fiber, I comuni interessati del cuneense sono oggi dotati di una rete ultraveloce che permette di sfruttare tutti i servizi digitali di ultima generazione quali smart working, lo streaming dei contenuti in HD, gli acquisiti online e l’accesso ai servizi da remoto della Pubblica amministrazione”, sottolinea Rondana Valerio, field manager coordinator di Open Fiber per il Piemonte Sud. Tra le sedi pubbliche collegate spiccano ad esempio diverse scuole elementari e medie, municipi, palazzetti sportivi, una sala musica e un cinema teatro.

Open Fiber è il principale operatore italiano di fibra ottica FTTH e tra i leader in Europa. Essendo un operatore wholesale only non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma mette la sua infrastruttura a disposizione di tutti gli operatori interessati a parità di condizioni.

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

Nuovo defibrillatore: Farigliano vuole diventare territorio “cardio protetto”

Grazie alla donazione di un defibrillatore semiautomatico “Dae” da parte della famiglia di Aldo Vajra (noto viticoltore del territorio), l'Amministrazione comunale di Farigliano, nei giorni scorsi, ha installato una nuova postazione “salva vita” a...

Francesco e Ylenia, poliziotti insieme: «Abbiamo coronato il nostro sogno»

21 anni lei, di Villanova. 24 anni lui, di Rifreddo (Mondovì). A Roma nelle scorse settimane hanno coronato il loro sogno, insieme, superando il corso d’ammissione per entrare nella Polizia di Stato. Ylenia Aggeri...

Frabosa Soprana, cacciatore sanzionato per aver abbattuto un cinghiale oltre l’orario consentito

Per non aver rispettato il divieto di caccia “in ore notturne o comunque oltre gli orari consentiti dal calendario venatorio” rischia ora una multa da 500 a 3 mila euro. È quanto contestano i...

La sopravvivenza è una catena: l’importanza del primo soccorso

Il secondo appuntamento dedicato all’attività dei “Volontari del Soccorso” di Dogliani ci porta, a soffermare l’attenzione sull’importanza della “catena del soccorso” o “catena della sopravvivenza”, metafora con la quale si indica l’insieme delle procedure...