Caso palestre a Ceva. La risposta del sindaco: «Non esistono attività sportive di serie A o di serie B»

La palestra dell'Istituto
La palestra dell'Istituto "Baruffi" di Ceva

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO la risposta del sindaco di Ceva, Vincenzo Bezzone, ad una mamma che aveva posto il problema dell'utilizzo della palestre a Ceva (LEGGI QUI).

Per l’Amministrazione del Comune di Ceva non esistono attività sportive di serie A e attività sportive di serie B. Prova ne è che in questi anni sono stati spesi, per gli impianti sportivi, oltre 500 mila euro. Inoltre, cosa assai rara, è possibile usufruire delle palestre in maniera totalmente gratuita: il Comune mantiene i locali, con tanto di luce e di riscaldamento, a suo totale carico. Al di là di queste considerazioni generali, in merito alla mamma che attraverso una lettera a “L’Unione” lamenta l’impossibilità per il figlio di fare tutti gli allenamenti di volley a Ceva, dovendo spostarsi una volta a settimana a Vicoforte, mi permetto di dirle che, probabilmente, non ha un quadro completo della situazione. Mi spiego meglio. A settembre, attraverso una riunione con le diverse Associazioni sportive che operano sul territorio, è stato realizzato il calendario che permette a tutti gli sportivi di allenarsi in palestra. Si tratta di un piano organizzativo di spazio, orario e ore, che cerca di andare incontro alle esigenze di tutti, per un utilizzo il più possibile condiviso. Circa un mese fa, alcune famiglie mi hanno chiesto se era possibile avere una disponibilità in più per gli allenamenti di volley, anche per evitare di andare a Vicoforte, dove gli allenamenti sono previsti per un giorno alla settimana. Premetto che la società sportiva del volley, da calendario stabilito a settembre, ha già la disponibilità della palestra per due giorni, più il sabato che viene utilizzato per le partite e, a rotazione, con il calcio, quando è impossibile per il maltempo giocare all’aperto. Come si può immaginare, cambiare le cose in corsa non è semplice ma, grazie alla disponibilità della società del basket, che si è detta d’accordo a spostare in un’altra palestra l’allenamento dei più piccoli, al volley è stata offerta la possibilità di allenarsi il lunedì, dalle 20 in poi e il mercoledì dalle 16 alle 19,30. Capisco che le 20 non sia un orario perfetto, ma è anche necessario adeguarsi e comprendere le esigenze degli altri. Questa proposta però è stata bocciata, devo dire anche con scuse molto banali. Troppo semplice ora scaricare la colpa sul Comune che si è adoperato per soddisfare le esigenze della società. Credo anche che alla Società Volley Vicoforte Ceva, sottolineo Vicoforte Ceva, proprio per il suo radicamento nella città monregalese del Santuario, non dispiaccia poter allenare la sua squadra, almeno una volta alla settimana, in casa. Fatta questa precisazione, resto comunque disponibile ad un ulteriore incontro, sperando che anche le esigenze degli altri, come per i diversi sport, non vengano considerate di serie B.

Il sindaco di Ceva, Vincenzo Bezzone

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

Carnevale di Mondovì: scocca l’ora della sfilata – I CARRI E I GRUPPI

Scocca l’ora dei carri. Torna l’appuntamento “principe” del Carlevè monregalese: la grande sfilata dei carri allegorici, domenica 25 febbraio a Mondovì Breo, partenza alle 14,30. Un appuntamento che quest’anno arriva più tardi rispetto al...
A Mondovì apre la Casa delle Associazioni

A Mondovì apre la Casa delle Associazioni

L’ingresso, è quello delle ex Medie “Francesco Gallo” a Mondovì Piazza, via Delle Scuole. Un portone in legno e qualche gradino, che presto verrà affiancato da una rampa o altro dispositivo per eliminare le...
onorificenza mattia aguzzi monregalese

Onorificenza da Mattarella per Mattia Aguzzi, il monregalese eroe che salvò la bimba caduta...

Onorificenza nazionale per Mattia Aguzzi, il monregalese che lo scorso agosto ha salvato una bimba caduta dal quinto piano di un palazzo di Torino - LEGGI QUI:  il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, lo...

Eventi estivi: a giugno un festival e un concerto “big” a Piazza

Per l'estate, Mondovì alza il volume. Con un evento, dal 5 all'8 giugno, che si svolgerà a Piazza dal nome "Mondovì Music Festival" e che punta a portare in città almeno un big della...
libro cura dono volontariato

“La cura del dono”: un libro donato a sua volta per sostenere le Associazioni...

È in distribuzione nelle librerie e presso alcune Associazioni di volontariato di Mondovì, il libro “La cura del dono”, scritto dalla 4ª A del Liceo Classico di Mondovì, edito da “Gli Spigolatori” e illustrato...