Giornata del malato: celebrazione ed incontro a Millesimo

Momento diocesano sabato 3 febbraio

La XXXII Giornata mondiale del malato, prevista in tutta la Chiesa domenica 11 febbraio (sul tema “«Non è bene che l’uomo sia solo». Curare il malato curando le relazioni”), avrà alcuni momenti diocesani e zonali. In occasione della visita pastorale in Valle Bormida, sabato 3 febbraio a Millesimo, alle ore 10,30 la Messa solenne con il vescovo Egidio nella chiesa parrocchiale della Visitazione di Maria, con preghiera per i malati. Alle 12 nell’Oratorio “San Luigi” sempre a Millesimo, il pranzo condiviso e comunitario, aperto a tutti (prenotarsi al più presto presso don Meo Prato tel. 349 62566374 oppure presso Stefania Siri tel. 347 44\3240). Al termine del pranzo ci si sposterà nel cine “Lux” per la proiezione di un film a aperto a tutti.
Altri appuntamenti in diocesi
Sempre per la Giornata mondiale del malato, sono previsti altri appuntamenti in diocesi: domenica 11 febbraio, all’Ospedale di Ceva, alle 15 la preghiera del Rosario ed alle 15,30 la Messa. Lunedì 12 febbraio, all’Ospedale di Mondovì, alle ore 15,30 la preghiera del Rosario, alle ore 16 la Messa celebrata dal vescovo Egidio.
Vicinanza piena di tenerezza, nell’ora della malattia e della vecchiaia
“La prima cura di cui abbiamo bisogno nella malattia è la vicinanza piena di compassione e di tenerezza. Per questo, prendersi cura del malato significa anzitutto prendersi cura delle sue relazioni, di tutte le sue relazioni: con Dio, con gli altri – familiari, amici, operatori sanitari –, col creato, con se stesso”. Lo scrive Papa Francesco nel messaggio per la 32ª Giornata mondiale del malato, che ricorre l’11 febbraio. “Siamo venuti al mondo perché qualcuno ci ha accolti, siamo fatti per l’amore, siamo chiamati alla comunione e alla fraternità – ricorda il Pontefice –. Questa dimensione del nostro essere ci sostiene soprattutto nel tempo della malattia e della fragilità, ed è la prima terapia che tutti insieme dobbiamo adottare per guarire le malattie della società in cui viviamo”. Rivolgendosi alle persone malate, il Papa afferma: “Non abbiate vergogna del vostro desiderio di vicinanza e di tenerezza! Non nascondetelo e non pensate mai di essere un peso per gli altri. La condizione dei malati invita tutti a frenare i ritmi esasperati in cui siamo immersi e a ritrovare noi stessi”. “Con l’amore vicendevole, che Cristo Signore ci dona nella preghiera, specialmente nell’Eucaristia, curiamo le ferite della solitudine e dell’isolamento. E così cooperiamo a contrastare la cultura dell’individualismo, dell’indifferenza, dello scarto e a far crescere la cultura della tenerezza e della compassione”.
Materiale per la giornata
Domenica 11 febbraio ricorre la Giornata mondiale del malato. Il materiale apposito per l’animazione di questo appuntamento prezioso accanto ai sofferenti, ai disabili ed agli anziani… è disponibile – per le parrocchie – presso gli Uffici della Curia a Mondovì Piazza.

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

San Michele: rinvio per la corsa Just the woman i am

La corsa solidale "Just the woman i am" prevista per questo weekend a San Michele è stata rinviata al 10 marzo a causa del maltempo. La ricerca universitaria sul cancro si promuove anche attraverso lo...

Dopo la neve la pioggia sulle nostre piste da sci

La settimana era iniziata alla grande, con una fitta nevicata che aveva portato oltre un metro di neve sulle nostre montagne. Una boccata d'ossigeno che ha permesso a tutte le nostre stazioni sciistiche di...

Attenzione alle truffe: cercano di introdursi nelle case, a Morozzo e Margarita

Allarme tra Margarita e Morozzo. In queste ore, i cittadini stanno segnalando la presenza di un'auto stationwagon di colore scuro, con a bordo due persone, che tentano di introdursi nelle abitazioni con la scusa...

Avis Dogliani: Mario Reviglio premiato per le 75 donazioni di sangue

Domenica 25 febbraio, la sala polifunzionale di via Chabat ha ospitato la 59ª assemblea annuale dei donatori di sangue dell’Avis di Dogliani. La mattinata si è aperta con le relazioni del presidente Roberto Gabetti...