Nel post-pandemia, sono tornati i turisti a Dogliani: +35% di visitatori nel 2023

L’Ufficio turistico evidenzia un aumento importante di passaggi. Il 24% dei turisti è straniero, si tratta soprattutto di tedeschi, olandesi e francesi

In attesa di inaugurare la nuova stagione turistica, l’Assessorato alla promozione del territorio e delle manifestazioni del Comune di Dogliani ha pubblicato il resoconto 2023, che ha visto una notevole ripresa degli afflussi nelle visite. L’Ufficio turistico ha fatto registrare un aumento di visitatori pari addirittura al 35%, rispetto all’anno precedente. In maggior parte si tratta di turisti italiani (71%, dei quali il 66% provenienti dal Piemonte, il 17% dalla Lombardia, l’11% dalla Liguria ed il restante tra Veneto, Lazio, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Toscana e Puglia). «Abbiamo registrato anche un interessante passaggio di persone provenienti dai Comuni limitrofi e dalla nostra cittadina stessa, interessati in particolare alle proposte outdoor – dalle escursioni a piedi, ai sentieri da percorrere in e-bike, e alle opere architettoniche – prime fra tutte quelle realizzate dallo Schellino» commentano i responsabili del servizio.

Turisti anche da Cina, Usa e Brasile, attirati da vino e outdoor
Il 24% dei turisti proviene dall’Unione Europea (il 31% dalla Germania, il 25% dall’Olanda, il 22% dalla Francia ed il restante tra Svizzera, Spagna, Belgio, Irlanda, Danimarca e Polonia), mentre il 5% arriva da Paesi extra Ue: Inghilterra, Cina, Stati Uniti, Cile, Israele e Brasile. Anche i visitatori stranieri si sono dimostrati molto interessati all’aspetto escursionistico e naturalistico del Doglianese e dintorni, alla storia e alle opere del patrimonio storico ed artistico; discreto anche l’interesse per l’aspetto enogastronomico del territorio (dove acquistare o degustare vino e prodotti tipici), in particolare in concomitanza con lo svolgimento del “Mercato dei contadini delle Langhe”, il sabato mattina.

Affluenza record per il “Festival della tv”
«Per quanto riguarda gli eventi e le manifestazioni – proseguono dall’Ufficio turistico –, il “Festival della tv” 2023 ha registrato un record di presenze. L’Antica Fiera della Ciliegia ha saputo rinnovarsi attraverso nuove iniziative, la Fiera dei Santi e la Cisrà si sono confermate appuntamento immancabile della tradizione, con la distribuzione di circa 3 mila scodelle di zuppa. Grande interesse hanno riscosso anche l’Itinerario dell’Enovago e il Presepe vivente della Pro loco Castello».

L’importanza di mantenere un luogo fisico, dedicato all’accoglienza
«Si è chiuso un anno ricco di eventi e visitatori – concludono i responsabili –. Nonostante la gran parte delle informazioni siano reperibili online, la scelta di dedicare tempo e risorse nell’apertura di uno spazio fisico dedicato all’accoglienza dei turisti si è confermata vincente e arricchente. In particolare ad inizio ottobre abbiamo ricevuto la richiesta di organizzare una visita guidata per un gruppo di visitatori, la maggior parte dai quali ipovedenti e non vedenti. Se da un lato alcuni aspetti si prestino al racconto – come la storia, gli aneddoti e la curiosità –, dall’altro lato ci sembrava impossibile poter tradurre in parole la bellezza delle nostre colline o le peculiarità delle architetture schelliniane. Ci siamo messi in gioco, lavorando sulle descrizioni e sul tentativo di raccontare non soltanto l’aspetto “fisico” di questo territorio, ma anche le sensazioni che esso riesce ad evocare con i suoi profumi, materiali, colori. La visita a Dogliani è stata molto apprezzata e questo gruppo di visitatori ci ha permesso di riscoprire, insieme a loro – in una maniera totalmente nuova ed inaspettata – i luoghi che siamo abituati a vedere».

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

Carnevale di Mondovì: scocca l’ora della sfilata – I CARRI E I GRUPPI

Scocca l’ora dei carri. Torna l’appuntamento “principe” del Carlevè monregalese: la grande sfilata dei carri allegorici, domenica 25 febbraio a Mondovì Breo, partenza alle 14,30. Un appuntamento che quest’anno arriva più tardi rispetto al...
A Mondovì apre la Casa delle Associazioni

A Mondovì apre la Casa delle Associazioni

L’ingresso, è quello delle ex Medie “Francesco Gallo” a Mondovì Piazza, via Delle Scuole. Un portone in legno e qualche gradino, che presto verrà affiancato da una rampa o altro dispositivo per eliminare le...
onorificenza mattia aguzzi monregalese

Onorificenza da Mattarella per Mattia Aguzzi, il monregalese eroe che salvò la bimba caduta...

Onorificenza nazionale per Mattia Aguzzi, il monregalese che lo scorso agosto ha salvato una bimba caduta dal quinto piano di un palazzo di Torino - LEGGI QUI:  il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, lo...

Eventi estivi: a giugno un festival e un concerto “big” a Piazza

Per l'estate, Mondovì alza il volume. Con un evento, dal 5 all'8 giugno, che si svolgerà a Piazza dal nome "Mondovì Music Festival" e che punta a portare in città almeno un big della...
libro cura dono volontariato

“La cura del dono”: un libro donato a sua volta per sostenere le Associazioni...

È in distribuzione nelle librerie e presso alcune Associazioni di volontariato di Mondovì, il libro “La cura del dono”, scritto dalla 4ª A del Liceo Classico di Mondovì, edito da “Gli Spigolatori” e illustrato...