Perugia non fa sconti, ma Mondovì lotta con onore: finisce 3-1

Nonostante la sconfitta, prova di grinta e determinazione per la Lpm Bam, che riesce a strappare anche un set alla capolista

Nel giorno della festa di San Valentino, la Lpm Bam Mondovì si arrende, in trasferta, alla super corazzata Perugia, capolista della "pool promozione" e maggiore indiziata per la promozione diretta in serie A1. Le ragazze di coach Claudio Basso, reduci dalla bella affermazione al tie-break di domenica contro Talmassons, lottano con tutte le armi che hanno a loro disposizione, ma devono arrendersi allo strapotere di una formazione obiettivamente difficile da fermare per chiunque. Il Puma non sfigura, anzi affronta il proibitivo impegno con ordine e dedizione in campo, ma al fischio dell'arbitro deve alzare bandiera bianca sul punteggio di 3-1. Le monregalesi non conquistano punti per la classifica, anche se si prendono comunque la soddisfazione di "strappare" un set alla squadra più forte di tutte.

Alla ricerca di un'impresa che si preannuncia davvero proibitiva, coach Claudio Basso presenta sul taraflex di Perugia la miglior formazione possibile, con Allasia e Decortes sulla diagonale, Grigolo e Lux in banda, Riparbelli e Farina al centro e Tellone libero. Rispondono le fortissime padroni di casa guidate da Andrea Giovi, con Ricci in palleggio e la colombiana Montano opposta, Traballi e Kosareva in banda, Cogliandro e Bartolini al centro e Sirressi libero.

Il primo set vede Perugia imporsi alla distanza. Mondovì parte bene e Farina e Grigolo portano al 7-10, con lo scorrere dei minuti però le padrone di casa recuperano con Kosareva e Montano e poi allungano fino al 22-17, sulla spinta di Bartolini, prima del definitivo 25-20 messo a segno da Traballi.

In avvio di secondo set, la Lpm Bam regge il ritmo delle avversarie fino al 14 pari (gran palla nel segno di bomber Decortes e diagonale vincente di Grigolo), poi Perugia allunga 18-15 e 20-18, trascinata dalla solita Montano. Nonostante un paio di ottime iniziative di Decortes, Kosareva fissa il 23-21. Quando tutto sembra perduto però, ecco il colpo di scena. Un attacco di Lux e un errore di Traballi portano al 24 pari. Ai vantaggi, Farina piazza il muro del 25-27 e completa la rimonta, riportando tutto in parità (Perugia non perdeva un set da oltre un mese, erano i quarti di finale di Coppa Italia, del 10 gennaio).

Nel terzo game Perugia pigia con decisione sull'acceleratore e Traballi a muro su Farina mette le cose in chiaro: 5-1. Kosareva e Bartolini alzano il ritmo e firmano il 12-7, nonostante i contrattacchi convincenti del Puma. Ancora Bartolini trova il varco giusto per il 15-8, mentre Coulibaly rileva Grigolo in banda. Perugia domina in attacco e dilaga: 18-9 di Traballi a muro su Farina, 22-16 di Montagno dalla seconda linea e successivo 25-18, messo a segno ancora dalla forte opposta colombiana.

Alla ricerca del colpo di reni che riaprirebbe la sfida, Mondovì nel quarto set prova in ogni modo a minare le certezze della capolista. Farina fa 4-5 e 5-6 a muro e in fast e Giovi chiama subito il time-out. Perugia recupera e torna avanti sul 10-7, grazie a Kosareva. Traballi mantiene le locali a +3, con il colpo del 16-13, poi una Montano difficile da arginare porta il punteggio sul 20-16. Mondovì torna a farsi vedere con Decortes e accorcia sul 21-19, ma Perugia non si scompone e mantiene il controllo delle operazioni. Montano firma il 23-19, risponde Farina con il 23-21, ma non basta. L'ultima parola spetta ancora a Perugia, che sfrutta un attacco out di Decortes e chiude 25-22.

Funamboli: dopo Facchetti e Veltroni, anche Debora Sattamino fra i protagonisti

Tre appuntamenti per la terza settimana di maggio. Inizia così, con un tris di imperdibili incontri, l’edizione 2024 del Festival Funamboli – Parole in equilibrio, organizzato dall’associazione culturale Gli Spigolatori. La tematica di quest’anno,...

ARPA Piemonte: allerta “gialla” da lunedì pomeriggio a martedì mattina

Allerta GIALLA per temporali e precipitazioni intense. Tra lunedì pomeriggio e martedì mattina si svilupperanno temporali sul settore appenninico che in seguito trasleranno verso nord, accompagnati da valori di precipitazione puntualmente forti, con sostenute...

Dogliani: mostra fotografica “Impossible Langhe”, nella cappella del Sacra Famiglia

La Fondazione Radical Design, voluta da Sandra e Charley Vezza con l’intento di promuovere la creatività delle Langhe nelle sue molteplici forme, presenta al Festival della Tv di Dogliani, la Mostra fotografica di Maurizio Beucci,...

A Mondovì da domani arriva “Funamboli” con Facchetti. Boom di prenotazioni per l’incontro con...

Si comincia con l’arte e col teatro, si finisce coi reportage di guerra. Passando attraverso ogni sfumatura dello scrivere, e dunque del pensiero: la narrativa e la politica, le rubriche e le tradizioni, la...

Premi di Fedeltà al lavoro e Sussidi di studio 2024 – I MONREGALESI PREMIATI

Festa è stata la parola chiave della consegna dei Premi di Fedeltà al lavoro e dei Sussidi di studio della Cassa Edile di Cuneo svoltasi ieri sera – venerdì 17 maggio 2024, ndr –...
Luna Park Ceva 2024

A Ceva arriva il Luna Park

Arriva a Ceva, da venerdì 17 maggio il grande Luna Park in piazza Vittorio Veneto, con ben trenta attrazioni, tutte da provare e su cui divertirsi ed emozionarsi! Due le novità spettacolari di quest’anno:...