Prende il via al “Baretti” di Mondovì la nuova rassegna “Teatro in Famiglia”

Dal 24 febbraio al 20 aprile il rinnovato teatro e la compagnia “Teatro Marenco”, che ne cura la direzione artistica, propongono quattro appuntamenti per i bambini di età superiore ai 5 anni

Teatro in famiglia Mondovì

Mondovì città di arte e cultura come testimoniano le grandi mostre in corso di svolgimento o previste per i prossimi mesi tra Breo e Piazza, ma anche città a misura di famiglia grazie al recente percorso avviato dall’Amministrazione comunale per l’ottenimento della certificazione di “Comune Amico della Famiglia”. Due peculiarità che si intrecciano e si fondono nella nuova proposta culturale del rinnovato teatro Baretti, promossa e coordinata dalla compagnia “Teatro Marenco” che ne cura la direzione artistica. Dal 24 febbraio al 20 aprile prossimi, infatti, il palco del Baretti ospiterà la nuova rassegna “Teatro in Famiglia” rivolta ai bambini di età superiore ai 5 anni.

«Siamo felici di poter presentare in una cornice così prestigiosa la nuova rassegna di Teatro in Famiglia organizzata in collaborazione con il Comune di Mondovì, in particolare con l’assessorato alla Cultura, la Fondazione Piemonte dal Vivo e la Fondazione TRG (teatro ragazzi) centro di produzione teatrale» il commento di Luca Prato, direttore artistico della compagnia “Teatro Marenco”. «Crediamo che sia di fondamentale importanza l’esistenza di una rassegna teatrale dedicata alle famiglie, ma soprattutto ai loro piccoli componenti e che possa esserlo per una crescita del tessuto locale fatta di cultura ed esperienza diretta. Crediamo che sia importante che un bambino possa capire ed accorgersi che le storie raccontate vanno ben oltre i 4 minuti di un breve video sui canali social. Quale opportunità migliore che non quella di uno spettacolo dal vivo su un palcoscenico che diventa magico per le storie che vi sono raccontate? Tutto ciò grazie a pluripremiate produzioni nazionali, che si servono della recitazione, della danza e della magia, sfaccettature della stessa espressione dell’arte. Non resta che augurare a tutti un buon viaggio in questo mondo magico che è il teatro. Grazie a chi rende tutto questo possibile».

Quattro gli appuntamenti previsti, con gli abbonamenti e i biglietti (spettacolo singolo € 7, abbonamento € 20) acquistabili sabato 17 febbraio presso il botteghino del Baretti dalle ore 10 alle ore 18, tramite il sito vivaticket.com, al botteghino del Baretti tutti i giorni di apertura al pubblico a partire dalle ore 19.30 e in occasione degli eventi della rassegna “Teatro in Famiglia” a partire dalle ore 16.30. Si inizierà, quindi, sabato 24 febbraio alle ore 18.00 con “Da dove guardi il mondo?” di e con Valentina Dal Mas, prodotto dalla compagnia “Abbondanza/Bertoni” e dal centro di produzione teatrale “La Piccionaia”. Sabato 9 marzo sempre alle ore 18, invece, spazio a “Cappuccetto Rosso e il Lupo Solitario” di Giorgio Boccassi con Donata Boggio Sola e Giorgio Boccassi, prodotto dalla compagnia teatrale “Coltelleria Einstein”. Sabato 16 marzo alle ore 18 sarà quindi il turno dello spettacolo “Il Gran Ventriloquini” di e con Max Pederzoli a cura dell’associazione culturale “Madame Rebine”, mentre sabato 20 aprile, ancora alle ore 18, gran finale con “In viaggio con il Piccolo Principe” di Luigina Dagostino con Claudio Dughera, Claudia Martore e Michele Puleio e la produzione di Fondazione “Teatro Ragazzi e Giovani Onlus”.

«Il teatro rappresenta da sempre una straordinaria opportunità di crescita collettiva che coinvolge gli spettatori mettendo in scena gli stati dell’animo umano» il commento del sindaco, Luca Robaldo, e dell’assessora alla Cultura, Francesca Botto. «Dopo il successo della tradizionale stagione invernale, quindi, accogliamo con immenso piacere questa rassegna rivolta alle famiglie che completa la nostra proposta e che parla ad un pubblico specifico su cui vogliamo incidere sempre di più, come testimoniano i nostri sforzi all’interno della certificazione “Comune Amico della Famiglia”. Attraverso il teatro, i bambini potranno accrescere l’empatia, la fantasia, la creatività e la concentrazione, ascoltando e vivendo storie che li aiuteranno a comprendere meglio le dinamiche della quotidianità. Grazie, dunque, alla compagnia “Teatro Marenco” per la passione e la competenza con cui sta animando il rinnovato teatro Baretti, grazie alla Fondazione Piemonte dal Vivo per il consueto

Gli spettacoli: da Cappuccetto Rosso al Piccolo Principe

Quattro gli appuntamenti previsti, con gli abbonamenti e i biglietti (spettacolo singolo € 7, abbonamento € 20) acquistabili sabato 17 febbraio presso il botteghino del “Baretti” dalle ore 10 alle ore 18, tramite il sito vivaticket.com, al botteghino del “Baretti” tutti i giorni di apertura al pubblico a partire dalle ore 19.30 e in occasione degli eventi della rassegna “Teatro in Famiglia” a partire dalle ore 16.30.

Sabato 24 febbraio ore 18: “Da dove guardi il mondo?”
Vincitore di Premio Scenario Infanzia 2017. Danya è una bambina di nove anni che non ha ancora imparato a scrivere. È l’eccezione che non conferma la regola. Lungo il cammino che porta alla scrittura si ferma, perde dei pezzi, o forse le mancano, o forse quelli che ha non sono giusti per lei. Passo dopo passo incontra quattro amici, ognuno portatore di qualità fisiche, caratteriali e comportamentali che li rendono diversi e unici di fronte agli occhi curiosi di Danya.
Fascia d’età consigliata a partire dai 6 anni.

Sabato 9 marzo ore 18: “Cappuccetto Rosso e il Lupo Solitario”
Cappuccetto Rosso, diventata grande, ha aperto un atelier di moda, specializzato in cappelli rossi. Un giornalista deve realizzare una puntata sulla vita dei lupi e arriva ad intervistare Cappuccetto Rosso, per conoscere la sua storia. Così Cappuccetto torna indietro nel tempo e ricorda la sua avventura. E rievoca il suo incontro con il lupo solitario. La particolarità dello spettacolo è che, alla vicenda della bambina dal cappellino rosso, si alternano le informazioni sulla vita e sul comportamento del lupo: la vita nel branco, le tecniche di caccia, l’amore per i cuccioli, le gerarchie di gruppo.
Fascia d’età consigliata 5-10 anni e famiglie

Sabato 16 marzo ore 18: “Il gran Ventriloquini”
Lo spettacolo è frutto di una ricerca decennale nell’ambito della vocalità. Dopo studi di canto, beat box e rumorismo, Max Pederzoli ha trovato nel ventriloquismo il linguaggio perfetto per unire la sua passione per la ricerca vocale al teatro di figura e alla magia. In scena sarà raccontata la storia del gran Ventriloquini, un artista in decadenza capace solo di raccontare brutte barzellette, che grazie allo stimolo dei suoi pupazzi riuscirà a rinnovarsi e a stare al passo coi tempi. Uno spettacolo per un pubblico di qualsiasi età che possa adattarsi a moltissimi spazi scenici senza compromettere la sua qualità.
Fascia d’età consigliata a partire dai 6 anni

Sabato 20 aprile ore 18: “In viaggio con il Piccolo Principe”
“Il Piccolo Principe” è un long-seller internazionale: un libro che si legge una volta, poi un’altra e un’altra ancora. Perché a ogni rilettura scopri cose nuove non solo del racconto, ma di te che lo stai leggendo. È una storia semplice ma intensa rivolta ai bambini, ma anche a ogni adulto ricordandogli che è stato un bambino. Proprio da questa varietà di interpretazioni nasce lo spettacolo. Racconta il viaggio del Piccolo Principe dall’asteroide B 612 alla Terra e l’incontro con i personaggi sparsi sul suo cammino. Questo “classico per l’infanzia” ci incoraggia a fare qualcosa non sempre facile: vedere con il cuore, sentire in profondità, non fermarsi alle apparenze.
Fascia d’età consigliata Scuola primaria

Funamboli: dopo Facchetti e Veltroni, anche Debora Sattamino fra i protagonisti

Tre appuntamenti per la terza settimana di maggio. Inizia così, con un tris di imperdibili incontri, l’edizione 2024 del Festival Funamboli – Parole in equilibrio, organizzato dall’associazione culturale Gli Spigolatori. La tematica di quest’anno,...

ARPA Piemonte: allerta “gialla” da lunedì pomeriggio a martedì mattina

Allerta GIALLA per temporali e precipitazioni intense. Tra lunedì pomeriggio e martedì mattina si svilupperanno temporali sul settore appenninico che in seguito trasleranno verso nord, accompagnati da valori di precipitazione puntualmente forti, con sostenute...

Dogliani: mostra fotografica “Impossible Langhe”, nella cappella del Sacra Famiglia

La Fondazione Radical Design, voluta da Sandra e Charley Vezza con l’intento di promuovere la creatività delle Langhe nelle sue molteplici forme, presenta al Festival della Tv di Dogliani, la Mostra fotografica di Maurizio Beucci,...

A Mondovì da domani arriva “Funamboli” con Facchetti. Boom di prenotazioni per l’incontro con...

Si comincia con l’arte e col teatro, si finisce coi reportage di guerra. Passando attraverso ogni sfumatura dello scrivere, e dunque del pensiero: la narrativa e la politica, le rubriche e le tradizioni, la...

Premi di Fedeltà al lavoro e Sussidi di studio 2024 – I MONREGALESI PREMIATI

Festa è stata la parola chiave della consegna dei Premi di Fedeltà al lavoro e dei Sussidi di studio della Cassa Edile di Cuneo svoltasi ieri sera – venerdì 17 maggio 2024, ndr –...
Luna Park Ceva 2024

A Ceva arriva il Luna Park

Arriva a Ceva, da venerdì 17 maggio il grande Luna Park in piazza Vittorio Veneto, con ben trenta attrazioni, tutte da provare e su cui divertirsi ed emozionarsi! Due le novità spettacolari di quest’anno:...