«Vietate le mongolfiere sul Carnevale di Mondovì»: il documento ufficiale

vietate mongolfiere carnevale mondovì

La notizia, "uscita allo scoperto" ieri pomeriggio, era stata temporaneamente messa in stand by. Ma ora è ufficiale: sono state vietate le mongolfiere sul Carnevale di Mondovì. La sfilata del Carlevè, in programma domenica 25 febbraio, non potrà essere sorvolata dai palloni. Una decisione "clamorosa" per Mondovì, città in cui da sempre le mongolfiere colorano i cieli in occasione degli eventi e in cui si svolge una manifestazione aerostatica come il Raduno dell'Epifania. E l'ufficialità la si può leggere CLICCANDO QUI oppure QUI  o ancora, semplicemente guardando l'immagine qua sotto:

Quello che vedete qua è la mappa del cosiddetto "NOTAM", acronimo della dicitura inglese "NOtice To AirMen": gli avvisi emessi per i i piloti di aeromobili o elicotteri per essere aggiornati sulla situazione in una determinata area di cielo. Recita testualmente che domenica 25 febbraio 2024, dalle 11 alle 19, sarà "vietato sorvolare", sia per le mongolfiere che per i droni senza pilota, sulla città di Mondovì per un'area di raggio di 1 km che abbraccia  praticamente Breo, Piazza, Altipiano, Ferrone e Borgato, al di sotto del limite del "livello di volo 195", che tradotto significa 19.500 piedi di altitudine ovvero 5.943 metri di quota. 
La decisione ovviamente non tocca gli aeromezzi di soccorso, come l'elicottero del "118".
Le mongolfiere non possono volare sul Carlevè.

Il Comune conferma: «La nota emessa da Enac conferma il divieto di sorvolo della città, da parte di ogni tipologia di velivoli VFR (regole di volo a vista), dalle ore 11 alle ore 19 di domenica 25 febbraio. Tale divieto è valido nel raggio di 1 km dalle aree indicate nel provvedimento. Tale decisione è stata assunta su richiesta della Questura di Cuneo, nell'ambito del Comitato Tecnico per la valutazione della manifestazione "Carlevè d'Mondvì"».

Una decisione analoga a quella presa per Sanremo in occasione del Festival e per Viareggio in occasione del Carnevale - LEGGI QUI - ma che non era mai stata presa qui e che pone un precedente quasi incredibile per la "città delle mongolfiere", in cui i palloni hanno sempre volato sopra la manifestazione, anche solo per "colorare" il cielo. Questa volta, grazie all'impegno del Comune e alla sinergia con la "Famija Monregalesisa 1949", la presenza delle mongolfiere era parte reale del programma: domenica 11 febbraio coi voli vincolati e domenica 25 febbraio con una sorta di "saluto dal cielo" a cui ci hanno sempre abituati. Questa volta... le si dovrà salutare da lontano, lontanissimo.

LA SFILATA: IL PERCORSO

Nel percorso sfileranno dieci carri, compreso il carro del Moro e “Incubo” da Mondovì (era presente sabato 11 febbraio in piazza Santa Maria Maggiore), e tanti altri fra cui gli “immancabili” del Carlevè come Scalenghe (vincitore a Fossano), Racconigi o Villafalletto, e altri addirittura dal Torinese (Nichelino, Piobesi). In sfilata, anche nove gruppi, tutti già presenti domenica 11 febbraio, compresi “i piccoli Mori e le piccole Bele”. I carri seguiranno il classico “percorso ad anello” a Breo, da corso Statuto al ponte Nazionale, poi via Durando, via Malfatti, ponte Madonnina, nuovamente corso Statuto e arrivo in piazza Levi. Non sono previste tribune o altre strutture per lo stazionamento del pubblico che potrà assistere alla sfilata in totale sicurezza dietro le transenne. Alle 21 la premiazione del carro vincitore con festa presso la Cà del Moro (Christ).
Il Carlevé con la Corte del Moro sarà anche ospite del Carnevale di Nizza, uno dei più antichi apprezzati autorevoli e scintillanti d’Europa: il prossimo mercoledì 28 febbraio in una delle “Battaglie dei fiori” organizzate all’interno del ricchissimo programma dell’evento.

MODICHE ALLA VIABILITA'

In occasione della sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati nell’ambito del “Carlevè ‘d Mondvì 2024”, per la giornata di domenica 25 febbraio sono previste le seguenti limitazioni e modifiche alla viabilità:
1. dalle ore 18:30 di sabato 24 alle ore 24:00 di domenica 25 febbraio, divieto di transito e di sosta con rimozione forzata in piazza Ellero, nella parte della piazza compresa tra ponte delle Ripe e la tettoia sud inclusa;
2. dalle ore 13:30 di sabato 24 alle ore 24:00 di lunedì 26 febbraio, divieto di transito e di sosta con rimozione forzata in piazzetta Levi;
3. dalle ore 6:00 alle ore 24:00 di domenica 25 febbraio, divieto di transito e di sosta con rimozione forzata nella parte rimanente di piazza Ellero;
4. dalle ore 6:00 alle ore 24:00 di domenica 25 febbraio, divieto di sosta con rimozione forzata in piazza Cesare Battisti, via Nallino e via Beccaria;
5. dalle ore 6:00 di domenica 25 febbraio divieto di sosta con rimozione forzata e dalle ore 9:00 divieto di transito su tutto il percorso della sfilata (ponte Cavalieri d’Italia, via Fratelli Durando, via Malfatti, via Baretti, corso Statuto, ponte della Madonnina) oltre a piazza della Repubblica, via del Rinchiuso (tratto da via Gherbiana a via Malfatti), via Baretti (tratto da piazza Gherbiana a via Malfatti), via Fratelli Durando (tratto da via Baretti a piazza Gherbiana), via Prato, via Sant’Arnolfo, via Baruffi, vicolo Bellino, piazza Martiri della Libertà, via San Lorenzo, via Marconi, via Alessandria, via Rosa Govone, via Gioda;
6. i bus e le navette a servizio del Carnevale potranno sostare a partire dalle ore 6:00 di domenica 25 febbraio nel piazzale di via degli Artigiani;
7. dalle ore 13:00 di domenica 25 febbraio divieto di transito sul ponte della Madonnina, via Calleri, via Perotti (salvo eventuali anticipazioni dovute ad imprevisti);
8. per i veicoli al servizio delle persone diversamente abili saranno riservati dei posti auto in viale Vittorio Veneto dal civico 25/F al civico 29 e in via Perotti;
9. i veicoli dei residenti del rione Breo potranno sostare nella parte di piazzale Itis a loro riservata, come da segnaletica stradale posta in loco, previa esposizione di un contrassegno distintivo (abbonamento quartiere, pass ZTL, avviso ricevuto a domicilio ecc..), che dovrà essere esposto in modo chiaro e visibile nella parte anteriore (sul cruscotto), sino ad esaurimento posti.

Dalle ore 13.00 di domenica 25 febbraio sino al termine delle operazioni di pulizia del ponte Madonnina, sono infine previste le seguenti deviazioni:

- direzione da Savona per Torino – Cuneo – A6 – Valli monregalesi: la deviazione verrà effettuata fuori dal centro abitato, precisamente all'altezza della SS28 sud in località Gandolfi, e seguirà il seguente percorso: Monastero di Vasco e Villanova Mondovì per poi riprendere le normali direzioni per Cuneo o Valli monregalesi.

- direzione da Cuneo e da Torino per Savona: la deviazione verrà effettuata nel centro abitato, precisamente in viale Vittorio Veneto, e il traffico veicolare verrà deviato verso Villanova Mondovì, per essere poi diretto verso Monastero di Vasco e riprendere la normale direzione verso Savona dalla località Gandolfi.

Per eventuali e ulteriori informazioni sulle modifiche alla viabilità, potrà essere contattata la Centrale Operativa del Comando di Polizia Locale al numero 0174.559205.

Chirurgia Laser Difetto Visivo

Chirurgia laser per correggere il tuo difetto visivo: scopri se sei idoneo

Miopia, astigmatismo, ipermetropia, presbiopia - Non lasciare che la paura di togliere gli occhiali ti impedisca di fare le cose che ti piacciono: vieni l’8 e 19 aprile al Centro Abax di Cuneo per...

RI-FONDAZIONI: Raviola in SP, Gola in CRC e Robaldo punta al “tris”

Le ruote hanno girato in meno di 24 ore. «Mi lascio alle spalle otto anni di impegno in CRC e si apre una nuova sfida in Compagnia San Paolo». Lunedì 15 aprile Ezio Raviola...
Distretto di Mondovì, due nuovi medici di famiglia titolari

Due nuovi medici di famiglia per Garessio, Ormea e Mombarcaro

Dal 2 maggio si inseriranno due nuovi medici di medicina generale con massimale autolimitato a mille pazienti fino al conseguimento del diploma di formazione specifica in Medicina Generale: Dr.ssa Denise Barbiero con ambulatorio principale in...

Un grande impianto a biogas a Lequio Tanaro? Nasce il Comitato del “no”

Si leva il coro dei "no", a Lequio Tanaro, in relazione ad un progetto per la realizzazione di un impianto a biogas sui terreni adiacenti alla storica cascina "Pellerina", vicino alla Fondovalle Tanaro, sopra...

Lamentele per il distributore h24 all’Altipiano, il titolare: «Mi spiace. Chiuderemo tutte le notti...

Dopo un primo accordo con l'Amministrazione comunale - LEGGI QUI - e un successivo intervento politico del Centrodestra - LEGGI QUI -, il titolare del distributore automatico di snack e bevande di corso Italia...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...