Impresa Mondovì: il Puma schianta la corazzata Messina al tie-break

La Lpm Bam Mondovì chiude il girone d'andata della "pool promozione" con una meritata vittoria al cardiopalma, contro la super favorita formazione siciliana

Grande reazione d'orgoglio, per la Lpm Bam Mondovì, nell'ultimo impegno del girone d'andata della "pool promozione". Davanti al proprio pubblico, il Puma piazza la sua seconda vittoria nella seconda fase, togliendosi la soddisfazione di battere la super favorita Messina, formazione in piena corsa per i play-off e fortemente indiziata per la promozione in serie A1, a fine stagione. Le monregalesi lottano con determinazione fino al fischio finale e chiudono la sfida sul risultato di 3-2, al termine di una partita lunghissima ed emozionante.

Il tecnico monregalese conferma dal primo minuto lo strarting-six ormai abituale, con Allasia e Decortes sulla diagonale, Grigolo e Lux in banda, Riparbelli e Farina al centro e Tellone libero. Coach Bonafede risponde Galletti in palleggio e l'americana Payne opposta, Joly e Battista in banda, Modestino e Martinelli al centro e l'esperta Maggipinto libero.

In avvio di gara il Puma parte bene e si porta sul 5-3, sfruttando due colpi nel segno di Decortes. Le locali mantengono il vantaggio fino all'8-6, poi Messina recupera e un ace di Modestino vale il sorpasso: 8-9. Le ospiti provano ad allungare, ma una fast di Farina e un diagonale vincente di Decortes tengono in corsa Mondovì sul 13 pari. La stessa Decortes riporta al comando le padrone di casa, firmando il 15-13. Farina mantiene il +2 con la fast del 17-15 e Grigolo fa addirittura 20-17, nonostante un paio di vistosi errori arbitrali in favore delle ospiti. Sul finale, Lux trova l'angolino vincente (22-19), Bonafede spende il secondo time-out, ma il Puma ormai è lanciato. Farina mette giù il muro del 24-21 e Decortes chiude 25-22.

Conquistato il primo set, la Lpm Bam in avvio di secondo parziale fatica a reggere il ritmo avversario, commette troppi errori al servizio e coach Basso chiama il primo time-out sul 4-6. Il divario aumenta: Messina arriva sul 7-11 con Galletti e allunga 8-14, sfruttando un paio di errori monregalesi in attacco. Farina non si arrende, mura, attacca con continuità e mette a segno anche un bell'ace, ma da sola non può tenere il Puma in corsa. Le ospiti infatti si affidano al braccio pesante di Payne e mantengono senza grossi sforzi il vantaggio, andando addirittura 13-19 e 14-23, prima di chiudere 15-25 con un ace di Battista.

Il risultato torna in parità. Il terzo set si apre con Messina che difende ottimamente ogni pallone e si affida ai contrattacchi di Payne, portandosi 2-5. Ancora una volta Farina sembra essere l'unica a crederci veramente e, ancora una volta, purtroppo, non basta. Nonostante l'ottima prestazione della centrale, le padrone di casa perdono terreno e le siciliane allungano 7-10 e 8-12. Grigolo conferma tutti i suoi limiti in ricezione e Battista ne approfitta colpendo duro al servizio, fissando l'11-16. Con grinta e caparbietà, Mondovì ricuce parzialmente il gap e un muro di Decortes vale il ritorno a -2, sul 16-18. La situazione d'incertezza comunque dura solo qualche secondo, perché un muro di Modestino e un contestato ace di Rossetti (probabilmente out) portano le ospiti sul 16-21. Il colpo del ko porta la firma di Payne, per il 20-25 del sorpasso.

Completata la rimonta, nel quarto game Messina vorrebbe chiudere la contesa, ma Lux non è d'accordo e si mette in mostra con due ace consecutivi, prima dell'attacco vincente di Grigolo, per il 7-3. Riparbelli chiude la porta in faccia a Payne e ancora Grigolo firma il 10-4. Nel momento più importante, Mondovì abbassa la guardia e commette una serie di errori che rilanciano Messina e dilapidano quasi tutto il vantaggio conquistato (10-9). Le locali non si perdono d'animo e tornano avanti 15-11 con un gran diagonale di Lux, poi accusano un altro passaggio a vuoto e le siciliane si rifanno sotto 15-14. Lux colpisce ancora e ristabilisce le distanze (18-14), ma Messina recupera 18-17 e aggancia le locali sul 21-21, sfruttando un errore in attacco di Lux. Al termine di un batti e ribatti emozionante ed equilibrato (23-23) si va ai vantaggi. Lux fa 24 pari e 25 pari, Decortes firma il 26-26, poi Farina a muro piazza il 27-26 e Payne spara fuori, per il 28-26 che vale il tie-break.

Ci si gioca tutto al quinto set. Messina parte meglio e Battista sorprende Lux con l'ace del 2-4, ma Decortes rimette le cose a posto (4 pari). Al cambio campo Mondovì è avanti 8-7, ma Messina recupera 9-9. Decortes riporta le locali sul +2 (11-9), ma Payne fa 12-12. Il finale è monregalese: Farina piazza il muro del 14-12 e Decortes chiude 15-13.

Chirurgia Laser Difetto Visivo

Chirurgia laser per correggere il tuo difetto visivo: scopri se sei idoneo

Miopia, astigmatismo, ipermetropia, presbiopia - Non lasciare che la paura di togliere gli occhiali ti impedisca di fare le cose che ti piacciono: vieni l’8 e 19 aprile al Centro Abax di Cuneo per...

RI-FONDAZIONI: Raviola in SP, Gola in CRC e Robaldo punta al “tris”

Le ruote hanno girato in meno di 24 ore. «Mi lascio alle spalle otto anni di impegno in CRC e si apre una nuova sfida in Compagnia San Paolo». Lunedì 15 aprile Ezio Raviola...
Distretto di Mondovì, due nuovi medici di famiglia titolari

Due nuovi medici di famiglia per Garessio, Ormea e Mombarcaro

Dal 2 maggio si inseriranno due nuovi medici di medicina generale con massimale autolimitato a mille pazienti fino al conseguimento del diploma di formazione specifica in Medicina Generale: Dr.ssa Denise Barbiero con ambulatorio principale in...

Un grande impianto a biogas a Lequio Tanaro? Nasce il Comitato del “no”

Si leva il coro dei "no", a Lequio Tanaro, in relazione ad un progetto per la realizzazione di un impianto a biogas sui terreni adiacenti alla storica cascina "Pellerina", vicino alla Fondovalle Tanaro, sopra...

Lamentele per il distributore h24 all’Altipiano, il titolare: «Mi spiace. Chiuderemo tutte le notti...

Dopo un primo accordo con l'Amministrazione comunale - LEGGI QUI - e un successivo intervento politico del Centrodestra - LEGGI QUI -, il titolare del distributore automatico di snack e bevande di corso Italia...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...