Carrù, al via il corso “italiano per comprendersi”: «Questa è la vera integrazione»

In Biblioteca l’appuntamento per donne arabe, proposto dalla Fnp Cisl Cuneo. La referente locale è Romana Gaiero, all’inaugurazione anche la presidente nazionale Maria Ilena Rocha

La Biblioteca era gremita in ogni posto, tanto che qualcuno è stato costretto a stare in piedi. Già questa, di per sé, è una bella notizia in una casa della cultura. Se poi ci aggiungiamo che l’occasione era l’inaugurazione del nuovo corso di italiano per stranieri, un po’ una prima volta per Carrù, non può che fare doppiamente piacere. Nella mattinata di venerdì è stato ufficialmente presentato il progetto, ideato e proposto dalla Fnp Cisl Cuneo - Coordinamento di Genere, con la collaborazione di Anolf (Associazione nazionale oltre le frontiere, promossa dalla Cisl) e del Cnos Fap, il Centro Salesiano per la formazione e l’aggiornamento professionale di Bra, che ha ricevuto il pieno supporto e sostegno da parte del Comune. Coordinatrice, referente e “anima” dell’iniziativa a livello locale è la signora Romana Gaiero, che fornirà il suo impegno volontario durante lo svolgimento del corso. «Queste terre di Langa – ha spiegato in avvio – da sempre sono cresciute anche grazie all’immigrazione. Basti pensare quanto negli anni passati il flusso dal Sud Italia ha aiutato nella manodopera». Al corso hanno aderito una quindicina di donne arabe. «Con la conoscenza della lingua – ha continuato Romana Gaiero – potete integrarvi nella comunità, inserirvi in un contesto lavorativo così come avviare la pratiche per la patente, che nei noi nostri territori rappresenta un requisito praticamente essenziale». Hanno partecipato come relatori Davide Busato, direttore della sede Cnos Fap di Bra; Alessio Ferraris, segretario generale della Fnp Cisl; Enrico Solavagione, segretario generale Cisl Cuneo, e Maria Ilena Rocha, presidente nazionale dell’Anolf (Associazione nazionale oltre le frontiere, promossa dalla Cisl). Quest’ultima, italo-capoverdiana, è arrivata direttamente da Roma e ha ringraziato per l’accoglienza ricevuta in questa «bella cittadina». «La nostra provincia è un po’ “ai confini dell’Impero”, ma quando le cose si fanno bene è giusto che tutto l’impero sappia», l’ha salutata il sindaco Nicola Schellino, che ha poi voluto sottolineare il ruolo attivo nell’organizzazione da parte del proprio vice sindaco Christian Sciolla. «Questa è la vera integrazione – ha proseguito Schellino –, vedo qui tanti bimbi. Dobbiamo fornire loro tutti gli strumenti perché possano vivere ancora meglio. È un bisogno di tutta la comunità».

 

«Come Pensionati Cisl cuneesi – conclude Lina Simonetti segretario Fnp Cisl Cuneo – abbiamo accolto con entusiasmo l’idea della nostra Romana Gaiero. Parlarsi, e soprattutto capirsi, è il primo indispensabile passo per integrarsi. Questo progetto parte con la comunità marocchina ma non escludiamo di allargare in futuro l’iniziativa ad altre nazionalità. Ringrazio per il supporto l’amico Roger Davico presidente di Anolf »

Con questo corso, le stesse mamme potranno così imparare e banalmente aiutare nei compiti scolastici i figli. Come sarà strutturato? In tutto saranno 150 le ore di corso, da marzo a giugno: ogni mattina in Biblioteca, ad eccezione del giovedì e del sabato. Un buon inizio, dove a vincere sono tutti. Chi insegna e chi impara.

RI-FONDAZIONI: Raviola in SP, Gola in CRC e Robaldo punta al “tris”

Le ruote hanno girato in meno di 24 ore. «Mi lascio alle spalle otto anni di impegno in CRC e si apre una nuova sfida in Compagnia San Paolo». Lunedì 15 aprile Ezio Raviola...

Via Beccaria: ecco il semaforo che regolerà l’accesso a piazza Roma

I lavori del “Borgheletto” sono finalmente arrivati… al “Borgheletto”, il tratto di via Beccaria in cui si innesta in piazza Ferrero. Il cantiere è cominciato nella seconda metà del 2022 ed è andato avanti...

Furti in serie nei negozi a bordo di un camper

I testimoni parlano di due persone, che si spostavano a bordo di un camper bianco. Sarebbero loro i responsabili della serie di furti nei negozi avvenuti tra Ceva, Bastia e Carrù nella notte di...

Perdita in via Bicocca a San Michele. Mondoacqua: «In corso misurazioni per eventuali nuove...

È un problema che si trascina da ormai tre mesi, con numerosi disagi e, comprensibilmente, anche con un notevole spreco di risorse. Eppure sembra non si riesca a venire a capo del problema. In...
Igor Bonelli

Lutto a Mondovì Carassone per la scomparsa di Igor Bonelli

Si terranno venerdì 19 aprile, alle 15,30, nella parrocchiale dei Santi Giovanni ed Evasio a Mondovì Carassone i funerali di Igor Bonelli, stroncato da una malattia a 51 anni all'Ospedale “Regina Montis Regalis” nella...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...