Vicoforte: La Fèra dall’8 al 10 settembre. Il primo weekend di giugno torna “Florete Flores

Vicoforte Fiera 2022

È il passaggio formale che ogni anno inaugura l’iter organizzativo che porta, a settembre, alla partenza della Fiera dell’8 settembre, una delle più grandi manifestazioni fieristiche del nord ovest, nel suo genere. La Giunta comunale ha fissato la data e dato le prime indicazioni operative: in totale la manifestazione impegnerà l’area del Santuario dal 7 al 10 settembre, con il primo giorno di posa banchi e la fiera effettiva dall’8 in poi. L’area interessata sarà quella consueta, ma potrà ancora subire modifiche per sopravvenute esigenze operative e di sicurezza. Gli uffici hanno il compito ora di assumere i provvedimenti di entrata e di spesa e proporre le variazioni di bilancio necessarie, oltre a partecipare ai bandi per ottenere contributi e opportunità economiche messe a disposizione da enti e Fondazioni. Prendono il via tutte le attività di preparazione: dalla possibilità per espositori, ambulanti e spettacoli viaggianti di richiedere di parteciparvi, alla predisposizione del piano di sicurezza che potrebbe anche comportare innovazioni organizzative.
«È stato il primo atto amministrativo – riassume il sindaco Gian Pietro Gasco – che consente di dare il via all’edizione 2024 delle feste del Santuario. La sua organizzazione ricalca quelle del passato, fruendo anche di tutte le informazioni ricavate dalle edizioni precedenti e dalla rilevazione puntuale effettuata l’anno scorso sulla localizzazione dettagliata di bancarelle ed espositori riportata su una piattaforma informatica che consentirà, questo è l’obiettivo, di gestire con maggior semplificazione la gestione delle richieste di partecipazione, l’assegnazione dei posti ed il loro pagamento ed occupazione. Alcuni importanti aspetti organizzativi saranno meglio dettagliati tenendo conto del piano di sicurezza e delle osservazioni e delle proposte del “Gruppo di lavoro feste del Santuario” riunitosi il 5 dicembre 2023 ed il 5 marzo 2024».

Torna “Florete flores” nel primo week end di giugno



La Giunta comunale ha inoltre messo mano a “Florete flores”, manifestazione dedicata al florovivaismo che da sempre si colloca a cavallo tra primavera ed estate. Nata nel 2016, si è interrotta durante la pandemia da Covid 19 e non è più stata replicata nel 2023, quando il Comune è stato commissariato. La sesta edizione di Florete flores si terrà il 1 e il 2 giugno, mantenendo le caratteristiche costitutive dell’evento, che si lega ad arte e botanica, e la location tradizionale, ovvero l’area della palazzata. Contestualmente, la Pro loco avrà modo di riproporre “Fior di Pro loco”, mettendo su un area street food curata dalle varie associazioni del territorio invitate ad intervenire. L’attività di vendita, pur se ammessa in quanto necessaria e consentita dalla normativa vigente, non costituisce la finalità primaria della manifestazione: saranno ammessi, con un’accurata selezione, tutti i settori merceologici connessi al settore florovivaistico e relativi al giardinaggio, alla vita all’aria aperta, alla campagna e all’alimentazione con le piante. La Giunta ha quindi approvato anche il relativo “disciplinare” e la bozza della domanda di partecipazione, demandando agli uffici il compito di assumere i necessari provvedimenti di entrata e di spesa e di proporre variazioni di bilancio, oltre a partecipare a bandi pubblici per richieste di contributi ad enti, Fondazioni ed eventuali sponsor. Lo scopo sarà anche quello di promuovere il territorio e di incentivare le attività commerciali, turistiche e culturali, alle quali sarà pure riservato un adeguato spazio con eventi collaterali. «Vogliamo rilanciare la mostra mercato – commenta il sindaco Gasco – che, anche per motivi di forza maggiore, ha avuto alterne vicende, pur riscontrando sempre un lusinghiero successo. Lo dimostra l’attenzione dedicata da coloro che vi hanno partecipato in passato, che si stanno interessando per essere presenti nel 2024. L’obiettivo è rilanciare la manifestazione consentendo la partecipazione di addetti al settore florovivaistico di qualità; anche per questo intendiamo avvalerci di consulenze specialistiche che ci consentano di valutare con competenza le richieste di partecipazione e la loro dislocazione. Non mancherà poi la collaborazione con la Pro Vicoforte alla quale saranno riservati adeguati spazi». «La macchina organizzativa per “Fior di Pro loco” è partita, stiamo contattando le varie associazioni – spiega Giuseppe Badino, presidente Pro Vicoforte – la formula della manifestazione resterà la consueta: uno spazio dedicato alla gastronomia curato dalle Pro loco e abbiamo anche in previsione un evento per il sabato sera, ma definiremo i dettagli più avanti».




Chirurgia Laser Difetto Visivo

Chirurgia laser per correggere il tuo difetto visivo: scopri se sei idoneo

Miopia, astigmatismo, ipermetropia, presbiopia - Non lasciare che la paura di togliere gli occhiali ti impedisca di fare le cose che ti piacciono: vieni l’8 e 19 aprile al Centro Abax di Cuneo per...

Villanova: la Pro loco si è presentata alla popolazione

È stata presentata nel tardo pomeriggio di sabato la nuova Proloco villanovese e il suo direttivo. Ad introdurre la nuova realtà è stato il sindaco Roberto Murizasco che ha ribadito il supporto...

Big bench: anche Dogliani e Ceva tra i finalisiti del contest “Art Challenge”

Il Palablack Miroglio Fashion di Alba ha ospitato, oggi pomeriggio (13 aprile), la premiazione del primo contest "Art Challenge", organizzato dal Big Bench Community Project, la Fondazione che si occupa della promozione e della...

A Ceva furti nei negozi nella notte: rubati alcuni telefonini

Alcuni locali del centro storico di Ceva sono stati "visitati" dai ladri nella notte appena trascorsa. Ignoti si sono introdotti, forzando gli ingressi, all'interno di un negozio di telefonia e di un fruttivendolo. Nel...

Mondovì: sboccia la Primavera – FOTO E PROGRAMMA DELLA FIERA

È cominciata la Fiera di Primavera 2024. Sabato 13 e domenica 14 aprile a Mondovì un weekend floreale, con 400 espositori tra florovivaisti, produttori agricoli, auto-moto e mezzi agricoli, giochi per bambini, laboratori, talk,...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...