La Primaria di Bastia ospite dei “gemelli” della Scuola di Roccabruna

Interessante giornata tra i boschi, alla scoperta dell’antica borgata Norat e dei suoi personaggi illustri: Inaudi, il matematico, e Marsel, morto giovanissimo sul Titanic

Natura e territorio, storia ed amicizia, queste le cifre che hanno segnato la giornata indimenticabile di primavera, mercoledì 24 aprile, per gli alunni della Scuola primaria di Bastia, ospiti dei compagni della Primaria di Roccabruna Dronero, con i quali è stato avviato con successo un rapporto di gemellaggio. La mattinata si è aperta con la salita a piedi tra i boschi ancora spruzzati di neve fresca verso l’incantevole borgata di Norat, accompagnati dai compagni e dalle insegnanti della classe 5ª. A Norat, le scolaresche sono state accolte calorosamente dai volontari dell’Associazione “Norat Memoria e Futuro” e da alcuni rappresentanti dell’Associazione monregalese “Custodi dei castagneti delle Alpi Liguri”. Tra loro anche la signora Miranda Tomatis, recentemente insignita insieme ad altre nove del titolo di “Donna che salva la terra”. I bambini di Bastia sono stati poi guidati dai compagni di Roccabruna in veste di ciceroni in un percorso a tappe alla scoperta di angoli suggestivi della borgata. Dalla viva voce delle piccole guide hanno preso corpo le storie affascinanti di due celebri personaggi originari della borgata: Giacomo Inaudi, celebre matematico, e Marsel (al secolo Giovanni Battista Bernardi), cameriere emigrato prima in Francia e poi a Londra, che a soli 22 anni morì sul Titanic.

La discesa a valle si è snodata tra sentieri e mulattiere che furono teatro di lotte e rappresaglie durante la Resistenza, in una natura lussureggiante dai colori vividi. Dopo un pranzo al sacco in condivisione, condito da un sano appetito dopo l’impegnativa “sgambatà”, la giornata si è poi conclusa sul piazzale della scuola di Roccabruna con le danze occitane guidate da Daniela Mandrile. Infine il saggio di due piccoli suonatori di “semitoun”, l’organetto diatonico da gamba suonato da tempo immemorabile nelle vallate occitane, e un breve saggio corale degli alunni di Bastia hanno suggellato il legame di amicizia ormai saldo. Presente la dirigente dell’Istituto comprensivo di Dronero, Vilma Margherita Bertola, che ha salutato con gioia e soddisfazione la splendida iniziativa. Le insegnanti della Primaria di Bastia ringraziano di vero cuore le colleghe di Roccabruna, gli Amici dell’Associazione Norat e i volontari dell’Associazione “Custodi dei castagni”, nonché la dirigente dell’Istituto comprensivo Oderda Perotti di Carrù prof.ssa Loredana Montemurro per il costante supporto e la fattiva collaborazione nella promozione di questo gemellaggio accomunato dall’outdoor education, delle cui buone pratiche le due scuole sono convinte operatrici.

Funamboli: dopo Facchetti e Veltroni, anche Debora Sattamino fra i protagonisti

Tre appuntamenti per la terza settimana di maggio. Inizia così, con un tris di imperdibili incontri, l’edizione 2024 del Festival Funamboli – Parole in equilibrio, organizzato dall’associazione culturale Gli Spigolatori. La tematica di quest’anno,...
sacco vanzetti Mondovicino Pasi

“Sacco e Vanzetti”: a Mondovicino si presenta il libro di Paolo Pasi

Sabato 25 maggio, alle ore 17.30, a Mondovicino Shopping Center & Retail Park si presenta il libro di Paolo Pasi "Sacco e Vanzetti. La salvezza è altrove" (Elèuthera). L'incontro è organizzato da Librerie.coop e si terrà nell'Unità 28 della...
funamboli mondovì walter veltroni

Prende il via “Funamboli”, oggi a Mondovì Walter Veltroni

Il festival culturale “Funamboli” è cominciato. “Gli Spigolatori” alzano ancora l’asticella e portano un evento con ospiti di altissimo profilo. Dopo Gianfelice Facchetti, attore e regista teatrale (figlio del grande campione interista Giacinto) che...

Acconciature… “da film”: la regista Alice Filippi incontra gli studenti del CFP

Martedì mattina le classi Prima e Seconda Acconciatura del Cfcpemon hanno avuto il privilegio di partecipare a una lezione speciale tenuta dalla regista Alice Filippi. Durante l'incontro, Alice ha spiegato il set cinematografico ed in...
Festa fioritura Baita Elica

Domenica la Festa della fioritura a Baita Elica

In questi giorni sul monte Pigna si verifica un fenomeno naturale di straordinario fascino: la sua cima si imbianca, non per le precipitazioni nevose, ma per la fioritura dei narcisi. Il candido fiore ricopre...
Festa fioritura Baita Elica

Domenica la Festa della fioritura a Baita Elica

In questi giorni sul monte Pigna si verifica un fenomeno naturale di straordinario fascino: la sua cima si imbianca, non per le precipitazioni nevose, ma per la fioritura dei narcisi. Il candido fiore ricopre...