Cirio bis: il nuovo Consiglio regionale dopo le elezioni

Con la chiusura dello spoglio nella notte tra lunedì e martedì, sono definitivi i numeri della composizione del Consiglio regionale.
Sono 44 gli eletti delle liste circoscrizionali a cui va aggiunto il presidente Alberto Cirio.
Per effetto della nuova legge elettorale, risultano quindi eletti i primi 6 candidati della lista regionale, il cosiddetto “listino”.

Le forze di maggioranza sono così ripartite: Fratelli d’Italia 11 eletti, Lista civica - Cirio presidente 5, Forza Italia 4, Lega Salvini Piemonte 4, ai quali naturalmente saranno aggiunti i sei eletti nel listino dei rispettivi partiti.

Per quanto riguarda le opposizioni: Partito Democratico 12, Movimento 5 Stelle 3, Alleanza Verdi Sinistra 3, Stati Uniti d’Europa 1, Lista civica Pentenero presidente 1, che però cede il seggio per garantire l’ingresso in Consiglio alla candidata presidente Gianna Pentenero.

 

Paolo Bongioanni sarà l'unico consigliere regionale che entra nella nuova Amministrazione Cirio dal monregalese. Con 5.696 preferenze, il "kaimano" è il più votato della sua lista Fratelli d'Italia, che in circoscrizione Cuneo fa 1 seggio. Bongioanni punta a un assessorato, questo è noto (secondo alcuni, alla Montagna o al Turismo): durante la sua campagna elettorale lo ha addirittura usato come slogan. Se dovesse entrare in Giunta, lascerebbe il posto in Consiglio a Federica Barbero, seconda più votata FDI con 2.967 preferenze.
Il conteggio assegna i 5 seggi della circoscrizione CN, più 1 seggio assegnato col metodo di calcolo dei "resti", così divisi: 4 seggi al Centrodestra e 2 al Centrosinistra. Oltre a Bongioanni, in maggioranza entrano: 1 seggio alla lista civica Cirio Presidente, che va a Marco Gallo con 8.347 (il più votato di tutti), se entrasse in Giunta come assessore lascerebbe il posto a Daniele Sobrero (la frabosana  Iole Caramello è quarta in lista); 1 seggio alla Lega, occupato da Luigi Icardi con 3.272 preferenze (assessore uscente alla Sanità: se tornasse in Giunta, dietro di lui entra Paolo Demarchi con 2.439 voti); e 1 seggio a Forza Italia, che vede in testa Franco Graglia con 6.956 voti (dietro di lui la morozzese Delia Revelli, 1.403 preferenze).

Entra in maggioranza anche Gianna Gancia, eletta nel "listino" del presidente Cirio che fa 6 posti (la maggioranza di Cirio sarà di 30 consiglieri su 50).

Nella minoranza dei Centrosinistra entrano: 1 seggio al PD col saluzzese Mauro Calderoni e 1 ad Alleanza Verdi Sinsitra con la cuneese Giulia Marro. Nella circoscrizione CN non va nemmeno un seggio al Movimento 5 Stelle, a Piemonte Popolare e a Libertà (che non hanno neppure passato il quorum a livello regionale).

Santa Lucia Villanova Mondovì

Il Santuario di Santa Lucia a Villanova Mondovì riapre i battenti

Il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì si staglia dal XVI secolo sul versante del Monte Calvario (o Momburgo) dominando la Valle Ellero ed è erede di un’antica devozione popolare, ancora oggi viva...

Roccaforte. La grande festa alpina con il raduno sezionale

Sabato 15 e domenica 16 giugno, la Sezione A.N.A. di Mondovì festeggerà a Roccaforte M.vì il tradizionale Raduno Sezionale, momento di incontro e di amicizia tra gli Alpini e simpatizzanti dei 52 Gruppi che...

Ceva dice addio a Pietro Contegiacomo, pilota e amante della “Tanaria”

Ceva dice addio a Pietro Contegiacomo, 69 anni, scomparso ieri sera, giovedì 13 giugno, in seguito ad una malattia. Personaggio carismatico, curioso e molto conosciuto, si era distinto per le molteplici attività intraprese nella...

Giugno insieme: gli eventi dell’estate della Pro loco di Pianfei

La Pro loco di Pianfei ha annunciato il calendario degli eventi che tradizionalmente aprono l’estate. Il “Giugno insieme” prevede appuntamenti per tutte le settimane del mese (tutto il programma è previsto nell’area presso gli...

Villanova. Venerdì sera il gran finale del Palio dei Rioni 2024: chi sarà il...

Si è conclusa ieri sera la parte agonistica del Palio dei Rioni di Villanova, che ha visto le dodici frazioni sfidarsi in un percorso con la pallina, il cui obiettivo era comporre il maggior...

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...