Roccaforte: il raduno sezionale di Mondovì degli Alpini

La Valle Ellero ha rinnovato questo weekend l’abbraccio agli Alpini di Mondovì, più generoso e caldo che mai. In occasione dei settant’anni dalla fondazione del Gruppo Ana di Roccaforte, infatti, quest’anno la “stecca” che rappresenta l’onere e l’onore di organizzare il raduno della Sezione monregalese è finita nelle mani di Danilo Dellapiana, capogruppo delle Penne nere del paese. La macchina organizzativa in moto ha saputo imbastire una due-giorni tutta dedicata all’ANA, culminata nella giornata di domenica. Primi eventi sabato 15 giugno, con l’escursione “Camminare con gli Alpini” in collaborazione con il Cai di Mondovì e con l’Associazione “Gli Spigolatori”. Da Norea, i partecipanti hanno raggiunto a piedi Prea, Rastello e Baracco per tornare al punto di partenza. Le pause nel cammino sono state arricchite dagli interventi del giovane studioso Lorenzo Barucco e di Ernesto Billò. A Baracco, tappa obbligata all’Eco-museo “La neve racconta” e il ricordo del Battaglione Val Ellero con il consigliere Pucci Giusta. Nel pomeriggio è stato possibile visitare gratuitamente l’istituto idrotermale di Lurisia.

Alle 16.30, l’Associazione Ra.Ro. ha presentato la mostra dedicata ai cimeli storici del Corpo, allestita nella propria sede. In serata la Fanfara monregalese e il Coro sezionale hanno rievocato la prima guerra mondiale, con canti e letture.


ADUNATA IN PIAZZA ANA
Domenica l’adunata è entrata nel vivo con l’ammassamento degli oltre cinquanta gagliardetti partecipanti in piazza Ana. Non poteva esserci cornice più adatta per l’evento se non l’unica piazza d’Italia dedicata all’Associazione nazionale degli Alpini. Erano presenti come ospiti anche le Sezioni di Cuneo, Ceva, Saluzzo e Genova, inoltre hanno partecipato anche il Reparto Salmerie della Sezione di Mondovì, la Fanfara alpina monregalese, il Gruppo di Protezione civile, una rappresentanza del Gruppo sportivo Ana Monregalese, il Gruppo storico ASFAO con le divise d’epoca. Non potevano mancare inoltre i ragazzi dei campi-scuola Ana. Ricco anche il parterre delle autorità, intervenute per portare il saluto alle Penne nere, a cominciare dal tenente colonnello Andrea Raviolo, in rappresentanza della Brigata Alpina Taurinense, dal consigliere regionale Paolo Bongioanni, dal presidente della Provincia di Cuneo e sindaco di Mondovì Luca Robaldo, dal sindaco di Roccaforte Paolo Bongiovanni, dalla vicepresidente della Fondazione CRC Elena Merlatti, dal consigliere nazionale Ana Giampaolo Daprea.
In conclusione ha preso la parola il presidente della Sezione monregalese, Armando Camperi. «L’Associazione Alpini – ha detto – che ha superato brillantemente i suoi primi cento anni continua a riscuotere apprezzamenti e simpatie grazie al formidabile spirito di Corpo e di appartenenza che la contraddistingue». «I veci e le nostre famiglie che hanno conosciuto le sofferenze e le tribolazioni della guerra ci hanno insegnato che la pace non deve essere solo uno slogan, ma si costruisce giorno per giorno mettendosi a disposizione della gente, delle istituzioni e della nostra terra, soprattutto mantenendo memoria, identità, condivisione». Alla conclusione dell’alzabandiera e dei saluti istituzionali, sono stati consegnati gli omaggi per i presenti da parte del Gruppo Ana roccafortese: una serie di “tabiot”, ovvero piccoli taglieri decorati a mano. Regalo ricambiato dalla Sezione che ha destinato una targa al Gruppo ospite. Infine, si è celebrato il passaggio della “stecca” al Gruppo Ana villanovese, che l’anno prossimo organizzerà il raduno sezionale. Ci si è poi spostati alla tensostruttura, dove è stata allestita la chiesa da campo per la Messa, celebrata dal parroco don Federico Suria e dal cappellano militare emerito mons. Dionigi Dho. Una funzione ricca di emozioni e momenti di grande significato. Mons. Dho ha aperto stringendo tra le mani il crocifisso a lui donato da don Dino Restagno. L’oggetto aveva accompagnato il sacerdote nella terribile esperienza sul fronte russo della seconda guerra mondiale. Dopo la celebrazione, i Gruppi si sono recati in corteo presso il monumento ai caduti, per un omaggio e per la deposizione di una corona commemorativa. Alla fine della Messa, fuori dalla tensostruttura, attendeva l’Unità Ana della Protezione civile, con un nuovo mezzo, che con l’occasione è stato benedetto.

Al termine della Messa si è tenuto un momento di benedizione del nuovo mezzo dell'Unità di Protezione Civile Ana, con il parroco don Federico Suria.  

santa lucia visite villanova

Al Santuario di Santa Lucia di Villanova M.vì continua il successo delle visite guidate

Domenica 7 luglio il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì sarà aperto al pubblico con visite guidate al pomeriggio (dalle ore 14.30 alle 17 con servizio navetta). La riapertura durante le prime domeniche...

Nel weekend la 10ª edizione del Salone del libro di montagna

Un weekend tutto dedicato alla letteratura e alle terre alte: sabato 20 luglio e domenica 21 luglio, Frabosa Sottana ritrova l’ormai tradizionale appuntamento con il Salone del libro di montagna, organizzato dall’Associazione culturale “Valle...

Doppia presentazione letteraria al Castello di Niella Tanaro

Venerdì 19 luglio, alle ore 21, il Castello di Niella Tanaro ospiterà una doppia presentazione letteraria: saranno infatti ospiti Matteo Benedetto e Lorenzo Pizzuti, ricercatori d’astrofisica, divulgatori, artefici del progetto “Melody on...

Stasera a Mondovì il live di Ernia in piazza San Pietro

Dopo Mida, Tony Effe e il Teenager Dream Party, la città di Mondovì lancia un altro evento dedicato ai giovanissimi: venerdì 19 luglio in piazza San Pietro giunge Ernia. Rapper che arriva dalla scena...

Un “Borgheletto” atteso da 10 anni: l’epopea di via Beccaria, finalmente finita

Diciamolo: quasi non ci speravamo più. Venerdì 19 luglio, quando si taglierà il nastro di via Beccaria finalmente riqualificata per intero (e purtroppo già “sporcata”, con le piastrelle macchiate da un’auto che perdeva liquido,...
Mondovicino Shopping Peter Pan

A Mondovicino giochi e animazioni per i bimbi a tema Peter Pan

Tra i 1º e il 14 luglio Mondovicino Shopping Center & Retail Park propone il laboratorio “L’isola che non c’è” con giochi e animazioni a tema per i più piccoli. Presso piazza Roccia (ove...