Tante presenze alla presentazione del nuovo percorso audioguidato

È stato festeggiato nella serata di ieri, con una visita speciale e un breve incontro di presentazione, il nuovo percorso audioguidato al Santuario di Vicoforte. Da oggi la risorsa sarà a disposizione di tutti i visitatori e i pellegrini, che potranno scaricarla comodamente e direttamente da una app. Collegandosi con il proprio smartphone ai qr code presenti sul percorso, sarà possibile accedere ai contenuti multimediali predisposti appositamente, con attenzione particolare alle persone che hanno disabilità sensoriali. La particolarità di questa audioguida è quella di essere stata messa a punto con un lungo percorso di lavoro e di confronto con le associazioni "Turismo per tutti", ’Unione Nazionale Italiana Volontari Pro Ciechi e l'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Cuneo. Il risultato è stato presentato ieri sera, nel corso di una suggestiva visita al Santuario di Vicoforte da una prospettiva davvero inedita, a cui hanno partecipato più di un centinaio di persone. La basilica infatti era immersa nella penombra, senza alcuna luce salvo quella che illumina la Madonna del pilone e la poca luce vespertina che ancora trapelava dai finestroni del tamburo. Nel buio, la voce degli interpreti dei personaggi scelti per raccontare la storia del Santuario, ovvero il promotore Cesare Trombetta, la graziata Giovanna da Macon, l'architetto Francesco Gallo, il pittore Mattia Bortoloni e la figlia del Duca Carlo Emanuele I, ha segnato le varie tappe del percorso, che si è svolto prevalentemente girando intorno al tempietto centrale, con ingresso nella cappella di San Benedetto. Non solo occhi e orecchie sono impegnati, ma anche il tatto e l'olfatto: in alcune postazioni è prevista la possibilità di toccare oggetti e superfici (elemento che chiaramente arricchisce non poco l'esperienza per i non vedenti) e nella cappella di San Benedetto, dedicata alla Passione e con vari richiami nell'iconografia alla reliquia della Sindone, era diffusa, ben percepibile, una sostanza aromatica. Si tratta del Nardo, che secondo la tradizione è l'essenza che Maria Maddalena versò sui piedi di Gesù Cristo. Al termine del percorso, il Santuario ha riacceso le sue luci, tornando nuovamente a manifestare tutti i suoi colori e la sua grandiosità, con grande effetto su tutti i presenti. Il percorso audioguidato sarà fruibile gratuitamente fino a settembre, in una prima fase di collaudo. Da settembre la app sarà scaricabile con un piccolo obolo.

A Casa Regina Montis Regalis Stefania Trombetta, coordinatrice del progetto, ha riepilogato tutto il percorso che ha portato alla creazione delle audioguide, con gli interventi degli esperti che l'hanno affiancata. Si è collegata da remoto Cristiana Aletto, architetto e patron dell'associazione "Turismo per tutti", mentre erano presenti Marco Oggioni vicepresidente U.N.I.Vo.C. – Cuneo, Alessandro Casti, Erika Ghibaudo ed Andrea Cagliero, dell'Agenzia di comunicazione ACD, sviluppatori della App e realizzatori della parte tecnica del progetto. In sala erano presenti anche le autorità del territorio, a cominciare dal sindaco di Vicoforte, Gian Pietro Gasco e dal vice Roberto Botto, dalla consigliera Laura Barello in rappresentanza del Comune di Mondovì. Erano inoltre presenti rappresentanti della Fondazione CRT e delle aziende che hanno sostenuto il progetto, a cominciare dal Gruppo Riva.  

L'intervento del rettore del Santuario e vicario della Diocesi, don Flavio Begliatti, ha inaugurato l'incontro, proseguito poi con la relazione di Stefania Trombetta. «L'inclusione nel percorso audioguidato di persone che devono affrontare altri limiti e disagi è uno dei vantaggi dello strumento digitale - ha detto il rettore - sono lieto che sia qui presente il presidente e il vicepresidente dell'U.N.I.Vo.C che saluto cordialmente. Ringrazio tutte le persone, gli enti e le aziende che hanno creduto e hanno sostenuto anche finanziariamente in questo progetto che vediamo ora realizzato. Auspico che diventi sempre di più uno strumento che possa avvicinare più persone alla bellezza, alla ricchezza artistica e architettonica e alla spiritualità del nostro santuario facendoci sentire maggiormente comunità cristiana, intorno alla cara immagine della Madonna del Pilone».

 

santa lucia visite villanova

Al Santuario di Santa Lucia di Villanova M.vì continua il successo delle visite guidate

Domenica 7 luglio il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì sarà aperto al pubblico con visite guidate al pomeriggio (dalle ore 14.30 alle 17 con servizio navetta). La riapertura durante le prime domeniche...

“Incontra e racconta”: a Dogliani, una serata dedicata al Centro diurno Nucci Banfi

I Comitati di quartiere “Castello c’è” e “Sota i porti e n piasa” di Dogliani organizzano l’evento “Il Centro diurno Nucci Banfi incontra e racconta”. Nel borgo antico di Castello, in piazza Belvedere, mercoledì...

Roburent. Oltre 50 mezzi e grande successo di pubblico per il 3° Raduno dei...

(a.br.) - Grande affluenza, di macchine agricole e persone, per il Raduno dei Trattori e dei Mezzi forestali di Roburent. Domenica 21 luglio si è svolta la 3ª edizione della manifestazione organizzata dalla Pro...

Ceva, buttano via una bicicletta nel torrente: identificati e sanzionati

Nei giorni scorsi avevano gettato una bicicletta nel torrente Cevetta ed erano scappati. I responsabili, a Ceva, sono stati prontamente identificati e sanzionati. La Polizia Locale ha svolto numerosi controlli per risalire all’identificazione di...

Monregalesi negli staff dei nuovi assessori regionali della Granda

Non condividono solamente la delega ai Parchi: Paolo Bongioanni e Marco Gallo, i due nuovi assessori regionali che provengono dalla Granda, hanno anche deciso entrambi di mettere un monregalese ai vertici del loro staff. Marco...
Trelilu spettacolo Nigella Niella

A Niella Tanaro spettacolo dei Trelilu per la Nigella

“Mai a basta” è lo spettacolo dei Trelilu che si terrà mercoledì 31 luglio alle ore 21 al castello di Niella Tanaro, per la Nigella, ad ingresso libero. L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Nigella ODV...